un amaro veleno in versi

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
allegra gioia
allegra gioia
Strade e tempeste trasportano di tutto..
Scuro,il sogno disturbato dal rumore di passi ignoti ;
un impulso nella vena chiamato crampi,
e la penna scrive a scatti…
Una tela di  strani colori  viene trascinata dal vento,
nascosta tra decine di insolite nebbie;
Tuttavia, tanti mosconi,
Stanno cercando di arricchirsi di cibo attraverso i rifiuti…
Il  serpente scuro possedeva il famoso cigno,
decapitando le sue vittime nella parte posteriore
per poi   portare verso un eterno oblio..
Il vicolo buio ora lo vedo abbattuto,
e versi che nascono si fanno il bagno..
tra le lacrime e la penna le spinge sempre più in fondo..
affogandole atrocemente..
Mentre le si sente urlare il forte desiderio negato..

© A.D.G.

allegra gioia
allegra gioia

io leggo..

e tu?

Amore e Sangue

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Amore e sangue

Maledetta fame.Io la odio.Non quella nel mondo, no.Non ho la minima intenzione o voglia , di andare tanto oltre…No.No, odio proprio la mia.
Scoppiare in lacrime e singhiozzi infantili solo per una scena di un film.
Ridere senza occhi.Solo con quelle labbra non troppo rosse.
Quel viso di specchio, così graziosamente bravo ad uniformarsi alle circostanze… Ai volti riflessi. Ovvio che piacerà.
Se c’è vento o invece no, a te non cambia nulla. A te che hai bisogno di vedere segni. Di vedere speranze e sogni.
Che ci siano nuvole a coprire il cielo o che non ce ne sia nemmeno una, saprai sempre cosa vorrà dirti.
Una cantilena stonata, ma così stranamente piacevole…Quasi irritante.Ce l’hai sempre in testa. Qualunque cosa tu stia facendo.
Non ne posso più. Non ne posso più lo giuro. Sh…! Segreto… nascosto bene.Si,non lo troveranno mai. Troppo belli e uguali i sorrisi che lo celano.
Ed ho smesso di chiedermi a cosa serva aspettare. A cosa serva sperare. Le speranze sono per i coraggiosi. Quindi basta domande.
Basta simboli e significati nascosti, probabilmente inventati per darsi un senso.
Basta girarsi dalla parte sbagliata per non guardare chi ama.
Eppure…

Qualunque cosa tu faccia, avrai sempre sonno dopo un po’.

Fino a che deciderai di averne tanto da non volerti più svegliare.

Amarezza…quieta. Non ci si pensa troppo.

In fondo, non ha poi così importanza..
No.Sbagliato.L’importanza ce l’ha eccome. Solo che è preferibile ignorarla.
Sono già così tanti i pensieri nella nostra mente,
le domande che ogni mattina ed ogni notte si annidano e scavano dentro di noi.
Perchè mai perdersi in tali banali constatazioni?
Non è forse ovvio, cosa ci circondi? Non è palese la ridicolaggine di costoro?
Si, confesso che fa rabbia. Confesso che ne fa ancora di più, perchè di errori sulle spalle,
ce ne sono troppi e troppo infanitili e stupidi, per poterli permettere…( Almeno, ora non più. )
Piccolezze di ogni giorno, tra cui si nascondono fastidiose spine…
Se solo tutto apparisse, non fosse, ma solo SEMBRASSE per quel che è…Più semplice…facile.
Se solo avessi fatto tutto al contrario…Se solo…fossi, al contrario…
Lei non si era mai sentita se stessa. Non sapeva cosa significasse. Era persa in uno stato di incoscienza che la rendeva schiava.
Non le parole, non i consigli, non i giudizi, riuscivano a risvegliarla.
C’era vita in lei. Tanta da scoppiare. Ma nessuno spiraglio per permetterle di esprimersi.
Lacrime, inutili e banali. Dovute al nulla, ma copiose e prepotenti.
Poi più nulla. Nulla. Nemmeno le parole bastarono più.. Divennero ripetitive e scontate. E lei le odiò come sentiva di odiare molto altro.
Bugie, erano il suo pane. Bugie per sopravvivere, per non uccidere. Rabbia, sopita ma presente, ad avvelenarle l’appetito.
(A.D.G.)

 

allegra gioia
allegra gioia

 

I..corpi

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
--

I corpi sono estesi..si mostrano senza trucco e senza inganni..
sentirsi bene con il proprio corpo…
che non deriva dall’esperienza personale,
alla ricerca di cure miracolose, in ogni tempo e in ogni epoca,
di fronte alla richiesta di essere amati…
note scritte sulla propria pelle…
dove nascono gli inganni..
dove il desiderio trasporta con se anche le insidie…
minuti di amore infinito per poi ritrovavi da soli in attesa di un altro sogno..
come in un maleficio dove viene ordinato che venga fatto…
La forma efficace per vincere la lussuria è quella di liberarci da tutte le catene…
una perenne sfida da affrontare…
un filo di vento profumato trascina sopra ogni cosa sapori di antichi piaceri,
sussurri degli amanti e cosi farli rivivere con tutte le altre cose..
che sembrano essere solo vaniloqui…
un sapere che le anime rozze non avranno mai..(parti 1-3-6-Continua..©)
©Tutti i diritti riservati.
Questo materiale non può essere pubblicato,
trasmesso, riscritto o ridistribuito.

 

 

 

Lussuria..Tossica

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Tossico,Veleno chiamato Lussuria…
Si posa su un terreno sterile asciutto,
bagnato da lacrime danno la vita sul fiore di un’illusione..
Sento le voci che porta il vento contro il mio orecchio,
mi guardo intorno, non vedo nessuno,
tranne la polvere eterna che mi circonda da tutti i lati.
Mi alzo, io non so nemmeno dove sono…
Cammino verso il lato dove il vento soffia in faccia.
I miei occhi sbarrati nello specchio nel vapore
che si forma vedo un suolo acido perso
in quei tanti miraggi creati dalla mia testa,
prendendo il fulcro da una vita che mi si adatta di più.
Il sole getta raggi sulla schiena che lacerano l’anima
facendomi sanguinare dentro,
mi taglio in due pezzi di grandi dimensioni..
mi trascino verso un labirinto di uscite multiple,
in cui mi perdo come cieca..
Perché è più facile sognare la realtà e cercare
di vivere il sogno dove il nulla scivola tra le mie mani?
Perché non buttare le mie illusioni da una parte qualsiasi,
come faccio con una palla di carta inutile? .
Semplice, perché la realtà è la palla di carta
che impasta pensieri scritti, è quello che riesco
a scarabocchiare con i sogni,
riempiti con le aspettative più desiderate,
e così che mi rendo conto che non c’è,
ma diversamente le linee scritte rimangono,
impastate e suonate in musica in qualche angolo della mente.
è triste sapere che mi trovo nel bel mezzo
di una falsa speranza nascosta tra le dune del deserto,
io insisto e parto da quel terreno senza fine sola a piedi nudi,
e con un orizzonte infinito agli occhi.
Nelle linee di infiniti punti,
desidero costruire lo sfogo di una vita non finita.
Nelle linee composte da ordinate lettere,
descrivere un tempo difficile da passare, tuttavia,
facile da cambiare.
Una volta che ho trovato la mia erba verde,
i miei piedi troveranno sollievo nell’andare avanti
saranno le mie suole,
ciò che solo un terreno sterile mi poteva offrire,
che solo i raggi del sole sulla mia delicata schiena mi ha insegnato..
La vera aspettativa di vita da completare..
anche se devo dissetarmi con il Veleno di una Lussuria antica
e mai completamente conosciuta in tutte le sue arti Tossiche..©

A.D.G.© –

 

 

allegra gioia
allegra gioia

Il mio grembo verginale..

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

 

 

 

 

great clock above console

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non è scritto sulle mie unghie quello che desidero,

e nei miei occhi non nascondo il desiderio per placare la mia anima.

Non vi è alcun oblio! Non vi è alcun perdono!

Per l’attesa senza fine a cui mi condanni.

La mia carne soffre per l’omissione dei tuoi baci, asciutta affamata

dolorante, come una ferita aperta

Il mio grembo verginale come in mare aperto,

sanguinante senza sosta.., lo sento contaminare la mia pelle..

La malattia,si chiama passione beve l’essenza del mio respiro,

il nettare delle mie labbra è incorporata nelle vene!

Alimenta la fame che soggiorna in me!

il mio corpo sarà la casa dei tuoi desideri assetati!

sacrifico la mia mortalità al mio corpo libertino fatto di paglia e carne.. ©

A.D.G. AVVISO ©Tutti i diritti riservati.

Questo materiale non può essere pubblicato,

trasmesso, riscritto o ridistribuito.

Un Altare Peccaminoso..

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Solo la bocca può cogliere il sapore..
di umori nascosti tra i pori della pelle,
Solo le mani e le dita..
possono dipingere forme e calori
di un corpo pronto all’amore,
Solo gli occhi possono udire la melodia..
di labbra che si aprono per scoprire il luogo
dove l’odore di una femmina è più intenso,
Solo la mente può riconoscere..
il segreto misterioso di carni bagnate
che risuonano al ritmo di reni in movimento.
Ma solo il cuore innamorato di una donna..
può dire in silenzio.. ecco sono il Tuo altare
perché ho scelto te come Mio sacerdote..

Io non ti dirò più ho voglia di Te..
ora io ti dico voglio Te..
perché ho scelto Te come mia sacerdotessa.. ©

 

 

 

 

allegra gioia
allegra gioia

LEI..GIOIA

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

L’Amore è il Desiderio..
fattosi gioia..
per descrivere l’intensità..
della sua emozione…
e..aumenta la voglia
così intensamente..
che ogni fibra del corpo vibra,
ogni respiro
della nostra anima si accende..
quanto dolce e doloroso è quel desiderio..
ma mi fa sentire..
scorticata..sanquinante..dolorante..
terribilmente viva…
Nel silenzio … viva… mi fa impazzire…
e vivere l’Amore..
il fuoco brucia..
in un..
eterna follia..
di Passione ..
è
nel silenzio
il dolce desiderio che mi avvolge
accarezzandomi come un mantello..
trema..sotto.. la mia carne..
il desiderio reclama..
il suo cibo..
mi attira
la voglia di te..
quando il buio
fa la conoscenza del silenzio..
e..sentire quel caldo
mentre mi sento abbracciata a te..
con gli occhi immersi
nel nero della tua assenza..
mi disseto del tuo..infuso..
complice la notte…
© A.D.G.

ADG