TARVISIO E I PROFUGHI: SGAMBETTO DEL GOVERNO

work

È recente la notizia che ha fatto infuriare ulteriormente il sindaco di Tarvisio, ormai abituato (così pare) a conoscere i fatti che riguardano il proprio Comune dal giornale letto al mattino. Situazione paradossale e sintomo evidente di un preoccupante malessere.
Come definire, altrimenti, lo scenario di uno Stato che sembra comunicare, con i primi cittadini del Paese che governa, in maniera assai lontana (per non dire ambigua) dalla trasparenza che dovrebbe legare certi rapporti?
È indubbio quanto il sindaco di Tarvisio, Renato Carlantoni, sia da tempo in prima linea (senza mezzi termini) riguardo la cosiddetta “emergenza profughi”.
Neanche un attimo di tregua dalle avvisaglie del fenomeno migratorio in direzione della Val canale, al cui interno gravita (come ben documentato) un po’ di tutto.Vinta la vera e propria battaglia che ha visto protagonista l’ex caserma Lamarmora (a partire dalla raccolta di firme che ha visto partecipi anche i cittadini dei Comuni di Malborghetto-Valbruna e Pontebba), ecco lo sgambetto dello Stato, nella veste del prefetto di Udine, che prima smentisce e poi viene smentito, clamorosamente, dalla Stampa.
Cos’è dunque accaduto di così grave?
Il 20 settembre scorso vengono notati…

work

TARVISIO E I PROFUGHI: SGAMBETTO DEL GOVERNOultima modifica: 2016-10-08T12:41:34+02:00da narcisimaurizio

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.

2016 Name of Company