Arcano Uno|Ritagli di Arte| Victor Brauner|

 

 

Ritagli di Arte| Victor Brauner|Arcano Uno|Surrealismo

 

Lui è quello dell’occhio enucleato

occhio perduto in un incidente tra artisti

cui aveva avuto triste premonizione.

Il pittore surrealista gioca in arte sulle coincidenze,

segnali mai casuali di avverazioni.

Ridipinge Arcani, come descrittori, archetipi del mondo:

divertissement d’Arte onirico, mai casuale.

 

L’UNO descritto così:

Non aver cura del Prima o del Dopo;
quella è materia d’altri.
Tu sei
l’Attimo,
l’Inaspettato,
l’Imprevedibile.
Fulmine e non tuono,
Scintilla e non fiamma.
[…]

Tu vivrai nell’attimo
che è compreso
tra il tempo dell’attesa
e quello dello stupore.
Tu sarai questo.
E, non sapendo che sia,
loro la chiameranno “Magia”.

 

 

 

Notoriamente padre

 

Risultati immagini per favole e padre semplici_attenzioni

Notoriamente padre Sole- XIX

Sovente nelle carte illustrate troviamo coppie di bambini, i figli di Elios – Aeete e Perse o le figlie Circe e Pasite avute con con Perse o quelli avuti con Nera, Fetusa e Lampezia o intesi come i Dioscuri o gli amanti. L’assenza del sole durante la notte era terrore per i primitivi e Apollo ne divenne il dio preposto alla tutela. La carta che segue quella della Luna XX invita ad attraversare le tenebre ed i chiarori fallaci e superare l’errore. La lama dona infine trionfo, salute e ricchezza.

HELIOS|Notoriamente padre

QUANTI| e persone. In ogni museo c’è una carriola

 

QUANTI|e persone. In ogni museo c’è una carriola Museo d’Arte MAON : Domenico Cordi.

In effetti tutta la mia analisi su come un certo oggetto sia stato trattato in area Arte, Cultura e affini, nasce da una critica negativa all’opera presentata, unico caso di contraddizione e conferma del tema, del perchè un’opera tratta dai rifiuti sia apprezzabile (carriola recuperata) e al contempo come Opera rifiutata dall’opinione, assolva brillantemente al suo messaggio fatto di inclinazione al lavoro spesso fatigante di costruire e non distruggere (l’ambiente) nei limiti delle intuizioni umane

 

quali gli autori nelle epoche e nelle correnti artistiche che lo hanno disegnato in Pittura, Fotografia e Allestimenti ed evocato in Poesia, Metafore e Scarti, Ossimori e Liriche Metafisiche Musicali e Operazioni Quantistiche, destinato a simbolo di Lotta e Rivolta: di Viaggio, di Conferimento e trasferimento, di Trasporto, di Seduta, Sostegno e Gestante; di processo Alchemico, gioco e Palio, di Residuo industriale ed edilizio e Palazzi  immaginari,  da Materia a Tracce di ruggine, da Porta letame a fioriera e Indizio parentale

; degli atti, e

quali  “spettatori” e che reazioni di contributo; i voti, i metal, gli arcani.

Tutto ciò, e data  l’ampiezza dei risultati di ricerca ottenuti, e nonostante sia presente  ancora un margine di esplorabilità, i risultati dell’analisi concludono e confermano l’uso, ampiamente dimostrato, favorevole, di una qualsivoglia carriola per comunicare un suo messaggio intrinseco.

Per quell’unica eccezione inclusa di giudizio inoperoso passivo (e di merda), impossibile smantellare i significanti dell’oggetto e degli elementi: piombo oro e rifiuti, però’, nessuno escluso.

 

 

[Domenico Cordi ]

eccetera eccetera

❤