L’arte sa nuotare

Lo street artist Blub, noto per le incursioni urbane sugli sportellini del gas o della luce dove ritrae personaggi famosi con la maschera da sub, è stato invitato dal Mann di Napoli a realizzare per la Sala del Plastico di Pompei alcuni ritratti di icone dell’archeologia. Nasce così la mostra L’arte sa nuotare con i personaggi prescelti dotati di maschere da sub; tra gli altri Saffo,  Terentius Neo e moglie, David. Tutti pronti a un tuffo nel blu.

(Un plauso all’arte priva di ampollosa retorica)

L’acqua è il mio elemento” – dice Blub. “Nonostante ci si possa trovare in un mare di difficoltà, abbiamo sempre le risorse per imparare a nuotare. L’arte è una di queste: ripropongo personaggi che hanno trasmesso un esempio di grandezza, in grado di sopravvivere anche oggi, anche sotto l’acqua, senza tempo“.

Altre opere di Blub non presenti al Mann

L’arte sa nuotareultima modifica: 2019-06-12T13:31:00+02:00da hyponoia

5 pensieri riguardo “L’arte sa nuotare”

  1. Coraggiosa la scelta a Pompei… sito straordinario… nella mia memoria. Piaciuti i lavori di questo artista che non conoscevo… Chissà cosa ne pensa Sgarbi di questa mossa :-)) Tu sempre elemento conturbante e delicatamente materia…

        1. Non ho mai capito perché i bipedi di Libero, ogni qual volta hanno abbandonato il gioco, si sono congedati più o meno alla stessa maniera…ma io che sono ancora qui cosa sono, una zombie? Con immutata stima 🙂

          1. Forse hai ragione…Solo un alibi…il mio. In verità cose da dire ne avrei ma…Poi vengo qui e…Poi non ne ho voglia…Poi l’interazione con gli altri utenti è talmente limitata…Un po’ demotivato. Vivo si…Ma anche è la routine che mi ha smorzato gli impeti. Non so come dire. Da single sempre in cerca d’emozione e bellezza era più naturale riversare in questo posto ogni cosa. Mi chiedo pur’io se sia una cosa buona. Ho una vita molto piena, una compagna che amo…Ma la bellezza, quella…Mai dovremmo smettere di decantarla!!! Con immutata stima Hip.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.