Perché devo riscaldarmi prima di correre?

Share via email

Non saltare mai il riscaldamento prima di correre. Scopri come riscaldarti e perché è così importante farlo.

 

I movimenti improvvisi e scattanti come gli sprint sottopongono i muscoli a forti stimoli, ma per poterli elaborare in maniera efficace, i muscoli devono essere pronti agli stimoli stessi e allo stress causato dall’alta intensità degli esercizi. Il modo migliore per farlo è tramite il riscaldamento. Ma perché il riscaldamento è così importante e a che punto puoi dire di esserti riscaldato a sufficienza?

Come devo riscaldarmi?

Prima di ogni corsa veloce e di ogni workout di corsa è importante preparare i muscoli correndo lentamente per 15 minuti e facendo qualche jumping jack. Ricordati di mantenere un ritmo lento. Il riscaldamento non ti aiuterà solo a prepararti mentalmente alla sfida che stai per affrontare, ma farà aumentare anche la temperatura del tuo corpo e fornirà ai tuoi muscoli il quadruplo delle sostanze nutritive e dell’ossigeno. I legamenti e i tendini saranno più elastici e il sistema nervoso verrà attivato, facilitando e rendendo più efficace l’interazione tra i vari muscoli. Non c’è preparazione migliore per il tuo allenamento di corsa.

Come faccio a riscaldarmi durante le pause?

Le pause fanno parte di ogni workout e permettono al corpo di recuperare. Nel caso dei workout veloci, durante le pause puoi stare in piedi, camminare, correre lentamente o sederti per un po’. Ricorda sempre però che quando la temperatura corporea scende, è meglio continuare a muoversi. Nel caso dei workout a ritmo moderato, durante le pause puoi correre, ma ad una velocità molto più bassa rispetto a quella dei vari intervalli del workout. I principianti dovrebbero sempre camminare durante le pause, perché i tendini, le fasce e i legamenti non sono abituati allo sforzo al quale la corsa li sottopone. Camminando durante le pause eviterai che tendini, fasce e legamenti vengano sovraccaricati (soprattutto all’inizio), cosa che ti permetterà anche di evitare infortuni in futuro. La soluzione migliore è camminare a ritmo veloce, così da tenere alta la frequenza cardiaca; ricorda però di mantenere energia a sufficienza per completare gli intervalli successivi.

Correndo utilizzi quasi il 70% dei muscoli, per cui è importante assicurarti che siano pronti al grande sforzo al quale verranno sottoposti. Questo vale soprattutto per i principianti, visto che i loro muscoli non sono ancora abituati all’alta intensità dell’allenamento. Un riscaldamento adeguato ti aiuterà a ridurre i dolori muscolari post allenamento e aumenterà la tua flessibilità e mobilità.

Perché devo riscaldarmi prima di correre?ultima modifica: 2018-10-22T14:23:48+02:00da AtletaLibero

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.