Gwyneth Paltrow, dopo la guida al se. sso anale l’ultima follia per curare la depressione

1455805361692.jpg--gwyneth_paltrowGwyneth Paltrow continua a stupire con i suoi metodi anti-depressione. Non bastava aver pubblicato, qualche mese fa, una lunga lista dei suoi s. ex to. ys preferiti o la guida al se. sso anale. Stavolta l’attrice ha usato il suo ‘Goop’, il sito dedicato al lifestyle, alle ricette veg e ai prodotti beauty, per dispensare suggerimenti scientifici sull”earthing’, ossia un metodo che consiste nel camminare a piedi nu. di all’aperto, sulla spiaggia o sull’erba per assorbire l’energia ‘pulita’ della Terra. Una pratica che secondo l’attrice di ‘Sliding Doors’ servirebbe a curare diversi disturbi, come l’artrite, la depressione, l’insonnia e lo stress. “L’earthing therapy’ – scrive l’attrice 44enne sul suo blog – si basa sul presupposto intuitivo che connettersi con l’energia del pianeta Terra faccia bene all’anima e al corpo. Molte persone nella nostra comunità giurano che la pratica dell’earthing aiuta a curare le infiammazioni e l’artrite, ma anche l’insonnia e la depressione”. L’ex moglie di Chris Martin allega quindi al post alcune domande e risposte a Clint Ober, un leader della filosofia New Age che spiega nei dettagli in cosa consiste e come funziona l’earthing. E mentre molti utenti sul web hanno già bollato i suggerimenti dell’attrice come una ‘follia’, c’è anche chi si dice pronto a mettere i pratica i suoi consigli. Del resto, se è vero, come afferma Ober che l’earthing “migliora l’umore, riduce lo stess e ha un effetto calmante” sulle persone non resta che “togliersi le scarpe e provare” come suggerisce, tra i commenti, qualche utente.

Gwyneth Paltrow, dopo la guida al se. sso anale l’ultima follia per curare la depressioneultima modifica: 2017-04-11T00:44:29+02:00da cristina_a2016

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.