Giampiero Galeazzi che fine ha fatto? Mara Venier ricorda “bisteccone” a 90 Special

8_20180201084736Mara Venier a 90 Special fa un tuffo nei ricordi della storica Domenica In di cui è stata conduttrice in diverse edizioni ma in tanti si sono chiesti come stia Giampiero Galeazzi e che fine abbia fatto il mitico bisteccone della Venier.
Ma non è tutto… Nel corso della puntata, infatti, Mara Venier è tornata indietro nel tempo quando dal 1993 al 1997 conduceva Domenica In ed era uno dei volti femminili più amati del momento.
All’epoca insieme alla zia Mara c’era anche l’altrettanto indimenticabile Giampiero Galeazzi e, rivedendo quelle immagini a 90 Special, gli spettatori non hanno potuto far altro che chiedersi che fine abbia fatto il ‘bisteccone’.

Mara Venier a 90 Special: come sta Giampiero Galeazzi?
Dal 1994 per volere della Venier, il telecronista sportivo entrò nella squadra di Domenica In fino al 1999 conducendo 90° minuto e lasciandosi coinvolgere in stacchetti a dir poco demenziali che resero l’accoppiata davvero irresistibile.

“Ma che fine avrà fatto il video di Mara Venier che balla con Bisteccone Galeazzi che rimane in mutande? #90special” si è infatti chiesta una utente curiosa, “Che bello bisteccone Galeazzi sullo sfondo in sto video della Venier #90special” ha commentato con un po’ di nostalgia un’altra utente.

Giampiero Galeazzi sta bene e pochi giorni fa è intervenuto a Un giorno da pecora dove ha bacchettato le sorelle Parodi per questa non esaltante edizione di Domenica In.

“La sto vedendo e mi si stringe il cuore – ha confessato il bisteccone – Faccio gli auguri alle sorelle Parodi ma mi pare che si sia un po’ lontani […]Io l’ho fatto per anni e conosco le difficoltà, ma…Dovrebbero entrare più sugli ospiti, con interviste più interessanti. Perché la concorrenza colpisce duro, anche sotto la cintola”.

Giampiero Galeazzi che fine ha fatto? Mara Venier ricorda “bisteccone” a 90 Specialultima modifica: 2018-02-02T01:37:13+01:00da cristina_a2016

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.