Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi in lacrime a Io e Te: «Sono morte tutte e due…». Diaco commosso

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi in lacrime a Io e Te: «Sono morte tutte e due…». Pierluigi Diaco commosso. Oggi, il coreografo campano e la moglie ballerina e showgirl sono stati ospiti del faccia a faccia nel salotto di Rai1. Gli artisti hanno parlato degli esordi della loro carriera e del loro amore e si sono commossi fino alle lacrime guardando un filmato a loro dedicato. Poi Enzo Paolo ha rivelato un momento molto duro della sua vita.

420283

«Sono morte due sorelline – racconta il coreografo – una a 18 mesi e una a 11 anni, ma io non ero ancora nato. I miei genitori hanno vissuto una cosa tremenda. Mi ricordo che mio padre andò via e mia madre con la testa, purtroppo, non ci stava più. Poi mia sorella Fulvia che era più grande andò a lavorare fuori. Sono nato nei Quartieri Spagnoli. Si usciva al mattino per poter fare qualcosa e guadagnare qualche soldo per poter comprare un panino. A sei o sette anni pulivo una bisca e guadagnavo 20 lire.

5370868_1458_enzopaoloturchi_carmenrusso_ioete_diaco

A casa non c’era la luce e mi ricordo una situazione tristissima ma bellissima. Nel quartiere eravamo tutti poveri. Mi ricordo che c’era una signora che si prostituiva e con i soldi che guadagnava faceva la spesa per tutti. Mia madre, poi, a sei anni mi iscrisse al San Carlo di Napoli e mi ha cambiato la vita».

unnamed (1)

Le sorelle Ferragni in vacanza con la mamma: in bikini sono una più bella dell’altra

Carmen Russo conclude parlando con ironia del loro amore: «In questi 37 anni ne abbiamo passate tante. In sala prove comanda lui, riconosco la sua autorità di coreografo e creativo. Poi a casa facciamo i conti…».

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi in lacrime a Io e Te: «Sono morte tutte e due…». Diaco commossoultima modifica: 2020-07-27T17:13:01+02:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.