Mara Venier a pranzo con Matano dopo giorni drammatici

Mara Venier torna a sorridere grazie ad Alberto Matano. La conduttrice ha una paresi facciale causata da un nervo lesionato durante un intervento ai denti a cui si è sottoposta due settimane fa e nei giorni scorsi ha raccontato l’incubo che sta vivendo. “Parlo poco, non dormo la notte, ho continui attacchi di panico” aveva detto, spiegando che ci vorrà tempo prima di riacquistare sensibilità sul viso.

venier-matano

Oggi ‘Domenica In’ non è andata in onda per lasciare spazio agli Europei di calcio, ma la Venier non se la sarebbe sentita di condurre in queste condizioni. Approfittando della pausa, Alberto Matano è andato a prenderla e le ha fatto trascorrere una giornata in allegria, proprio quello che serviva alla sua amica, molto provata da quanto accaduto.

“Questa domenica è tutta per me” ha scritto il conduttore della Vita in diretta su Instagram, dove ha pubblicato una foto di loro due insieme dopo un bel pranzetto in uno dei migliori ristoranti di Roma. Mara Venier, finalmente, è tornata a sorridere ed è grata all’amico per queste ore di spensieratezza: “Grazie Alberto – scrive – La nostra domenica. Grazie a tutti voi amici di Instagram. A presto”.

L’incubo di Mara Venier è iniziato due settimane fa, quando si è sottoposta a un intervento per un impianto ai denti. L’operazione è durata 8 ore e tornata a casa la conduttrice si è resa conto di non avere più sensibilità sul viso. La situazione è precipitata in pochi giorni e si è rivolta a un chirurgo maxillofacciale che l’ha operata d’urgenza per rimuoverle l’impianto che aveva lesionato il nervo. Il problema, ha fatto sapere la conduttrice, “è che avrebbe dovuto essere rimosso subito, invece purtroppo sono trascorsi 5 giorni”. Mara Venier ha già dato mandato al suo avvocato per ricorrere alle vie legali nei confronti del dentista che l’ha operata.

Mara Venier a pranzo con Matano dopo giorni drammaticiultima modifica: 2021-06-14T09:01:22+02:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.