Luisa Corna dopo setti anni d’amore con Stefano Giovino arrivano le nozze

Luisa Corna in un’intervista al settimanale “Oggi” racconta: “Il matrimonio era fissato nel 2020, poi è scoppiata l’epidemia”. Luisa Corna si confida in un’intervista esclusiva al settimanale Oggi. E parla come mai aveva fatto prima, soprattutto di amore. Del suo amore per il bel carabiniere (più giovane di lei) Stefano Giovino, con il quale convive a Brindisi. E del loro prossimo matrimonio.

Luisa-Corna-Stefano-Giovino-Nozze

Che ha fatto in tutto questo tempo? E la prego di non rispondermi che è andata a letto presto, come dice Robert De Niro nel memorabile C’era una volta in America. «Non ci pensavo neanche. Ho semplicemente rispettato il lockdown. Ero chiusa in casa a Brindisi, la città dove vivo con il mio compagno, Stefano Giovino». Luisa Corna, 55, ha schivato con eleganza la prima trappola (cinefila) del cronista. Che non si riferiva al coprifuoco epidemico. Bensì alla sparizione della soubrette dalla ribalta mediatica, dopo i successi degli Anni 90.
Prima dell’intervista, però, la cantante ha ribadito che non intende più parlare delle «calunniose voci sulla sua presunta relazione con Umberto Bossi». In tanti sussurrano ancora dell’ostracismo subito dalla bresciana Corna, a causa di quella storia, finita drammaticamente nel marzo del 2004. Quando l’ex leader della Lega ebbe un grave malore. Per rispettare la volontà di Luisa, dobbiamo tuttavia prenderla alla larga. È soddisfatta della sua carriera o pensa di essere stata in qualche modo penalizzata? «Sono assolutamente contenta. In ogni avventura professionale esistono alti e bassi, ma io ho realizzato molto più di quanto mi aspettassi. Non ho alcun rimpianto. E sono ancora qui». Niente di fatto. La cortina di Luisa sul passato appare d’acciaio. È il momento di arrendersi e pensare al presente. O addirittura al futuro. È vero che è uscito un suo nuovo disco? «Le cose vere. È il mio terzo album, dopo dieci anni dal penultimo. Molti testi sono miei. È un progetto pronto da tempo, bloccato dalla pandemia. Io sono all’antica, ci tenevo a proporre un intero cd, o un Lp, come si chiamava una volta. Il singolo di lancio s’intitola Senza un noi e parla d’amore».Vasto programma. Vuole dettagliare meglio? «È una canzone scritta da Riccardo Brizzi. Narra di una relazione più forte del tempo e del distacco». A questo punto sono praticamente obbligato a chiederglielo. Cos’è l’amore per lei? «È un motore, sta dovunque. Dovrebbe esserci in tutto ciò che facciamo». Mi sorge il sospetto che sia particolarmente innamorata. «Sì, da sette anni. È uno stato di grazia. Io ho vissuto, anche bene, da sola. Però convivere felicemente con una persona è assai meglio». Sappiamo che Stefano è un carabiniere. Vuole aggiungere altri particolari? «Non è soltanto l’uomo che amo. È il mio migliore amico. Con lui posso parlare di tutto. Siamo complici. Dovevamo sposarci in Franciacorta lo scorso anno, poi ovviamente il piano è saltato. Ora abbiamo deciso di aspettare che finisca l’emergenza sanitaria. Le nostre nozze dovranno essere una festa vera».

Lei canta, recita, conduce, scrive perfino libri. Diciamo che si è cimentata in molte attività. Se dovesse indicare la sua preferita, quale sceglierebbe? «La musica è la mia vita. Ho vinto la timidezza, grazie al canto. Quando ero bambina, andavo nel mio oratorio di Palazzolo. Purtroppo non socializzavo facilmente. Ma se salivo sul palco, mi trasformavo, sconfiggevo ogni paura». La sua terra è stata flagellata dal Covid… «Ho perso molti amici e parenti. Per fortuna la mia mamma sta bene. Anche se non ho potuto vederla per mesi. Lei abita vicino alla Croce Rossa di Palazzolo e mi spiegava al telefono che era un continuo rincorrersi di sirene». Ha partecipato a programmi di successo come Tira e molla e Domenica In. C’è un personaggio che le è rimasto nel cuore? «Fabrizio Frizzi. Era esattamente come appariva. Sempre con il sorriso sulle labbra. E si ricordava sempre del mio compleanno. Un gentleman. È una tragedia che se ne sia andato così presto». L’esperienza professionale che ricorda con più piacere? «Il Festival di Sanremo!». Provo a indovinare: il suo sogno è tornare nella città dei fiori? «Di corsa. L’Ariston è magia pura». Nanni Moretti direbbe che è una splendida cinquantacinquenne. Il segreto è l’amore o il mare della Puglia? «Di sicuro aiutano entrambi sorride! Penso che il fattore decisivo sia l’armonia. Non si deve aver paura di dare tagli netti a situazioni che causano sofferenza»

Luisa Corna dopo setti anni d’amore con Stefano Giovino arrivano le nozzeultima modifica: 2021-06-18T08:09:58+02:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.