Il dolore di Adriana Volpe a Verissimo: «Il mio ex marito ha detto delle cose gravi ma è una persona fragile che ha dei problemi»

Il dolore di Adriana Volpe a Verissimo: «Il mio ex marito ha detto delle cose gravi ma è una persona fragile che ha dei problemi». La conduttrice e nuova opinionista del Grande Fratello Vip sarà ospite sabato pomeriggio su Canale 5 della prima puntata di stagione.

adriana-volpe-2-537x360

Adriana Volpe, ospite domani nella puntata d’esordio di Verissimo, parla per la prima volta della fine del matrimonio con l’imprenditore Roberto Parli: «All’inizio ho lottato con tutta me stessa. È come se avessi avuto tra le mani una fune: lui andava in una direzione e io cercavo in tutti i modi di tenerlo. Poi, ho capito che mi facevo male e l’unica cosa che potevo fare era aprire la mano e lasciarlo andare».

«Vedere la persona accanto a te che, giorno dopo giorno, cambia e prende una strada che non condividi e non ti appartiene è difficile».

Ai rumors riguardanti l’ex marito che si sono susseguiti dopo la separazione, l’opinionista di Grande Fratello Vip ha sempre preferito il silenzio per salvaguardare al massimo la figlia Gisele: «Quando abbiamo deciso di separaci, per me era importante tutelare la bambina». «Quando si dà spazio a una dichiarazione bisognerebbe sempre verificare in che condizioni è la persona che in quel momento la rilascia. Il mio ex marito – prosegue – ha detto delle cose gravi, ha avuto una condotta inaccettabile pensando che c’è una minore di mezzo. Prima di scrivere mettetevi una mano sul cuore e verificate bene. Lui è una persona fragile che ha dei problemi, va protetto e rispettato».

Infine, alla domanda se sia pronta sentimentalmente per un nuovo inizio, Adriana ironica conclude: «Chi mi si piglia. Adesso non sono pronta, prima voglio mettere ordine e riprendere il controllo delle cose».

Il dolore di Adriana Volpe a Verissimo: «Il mio ex marito ha detto delle cose gravi ma è una persona fragile che ha dei problemi»ultima modifica: 2021-09-19T17:06:40+02:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.