Diletta Leotta: “Sono ancora innamorata di Can Yaman, ma in questo momento siamo lontani”

“Con Can è stata una storia bellissima, un sogno, una favola, un colpo di fulmine”. Con queste parole Diletta Leotta descrive a “Verissimo” la storia d’amore vissuta con Can Yaman.

 Diletta Leotta,Can Yaman

“Siamo due ragazzi di 30 anni che si sono conosciuti, che si sono amati, che hanno cercato di vivere questa passione enorme – ha detto la conduttrice nel salotto di Silvia Toffanin – Siamo tutti e due molto passionali, forse lui anche più di me, ed è stato tutto molto veloce, molto bello”.

“La vita reale è dall’altra parte dello schermo – ha continuato Diletta – e quella era difficile da tenere intima, era quasi tutto schedulato da un titolo di giornale, questa cosa chiaramente pesa”.

La conduttrice poi risponde alle critiche di chi pensava che la storia con Yaman fosse inventata a tavolino: “Chi pensa che l’amore possa essere programmato, pianificato, non sa cos’è l’amore. L’amore ti capita, a me è capitato di innamorarmi, non so e a chi dice queste cose è mai successo”.

Alla domanda di Silvia Toffanin: “Pensi di essere innamorata?” Diletta conferma, aggiungendo che “quando si è innamorati un po’ perdi lucidità, perdi le sicurezze, perdi la testa, perdi il controllo, cose che a me non erano mai capitate prima. E a volte perdi anche l’amore”. “Mi auguro – ha aggiunto – che si possa anche trovare un equilibrio nella quotidianità, con me stessa e poi a dare questo equilibrio alla persona che ami”.

Riguardo la proposta di matrimonio ricevuta da Can Yaman commenta: “È arrivata dopo un mese che ci conoscevamo, forse le cose sono andate troppo veloci”.

Nel salotto di Silvia Toffanin, Diletta ha parlato anche del suo lavoro, delle critiche soprattutto quelle legate alla chirurgia: “È un tema super sdoganato non è una cosa di cui vergognarsi”.

Diletta Leotta: “Sono ancora innamorata di Can Yaman, ma in questo momento siamo lontani”ultima modifica: 2021-09-26T17:29:43+02:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.