Valentina Ferragni, il fidanzato Luca Vezil: «Ci hanno scritto ‘Speriamo sia un tumore’, ma lei è ancora più bella»

Valentina Ferragni ha un tumore della pelle e il fidanzato Luca Vezil ha scritto un lungo post su Instagram per rispondere a tutti gli haters che l’hanno criticata per aver condiviso la preoccupazione per un brufolo. Quello che la sorella di Chiara Ferragni temeva purtroppo si è avverato. «Sfortunatamente non era una cisti, ma un carcinoma basocellulare», ha svelato la ragazza questa mattina. Poco dopo anche il fidanzato ha pubblicato un lungo post.

Valentina-Ferragni

Valentina Ferragni, la reazione del fidanzato Luca Vezil
Dal giorno dell’intervento chirurgico a quello della diagnosi, la 28enne è stata oggetto di critiche e commenti negativi. Alcuni le hanno augurato il peggio e Luca Vezil non è riuscito a trattenersi. Ha scritto un lungo post sui social per esserle di conforto in questo momento difficile e per scagliarsi contro gli haters.

Valentina Ferragni, il post di Luca Vezil
«”Quante storie per un problemino”, “sempre a voler drammatizzare per fare likes”, “ma volesse il cielo che fosse un tumore”. Queste sono alcune delle cose che abbiamo letto sotto il tuo post in questi giorni, mentre attendevamo il risultato dell’istologico. Una puntura di qualche insetto strano, un brufolo, una cisti… poteva essere diverse cose, perfino un carcinoma basocellulare, ma tu sei troppo giovane per un tumore maligno, così si pensava. E invece era proprio lui, l’ago nel pagliaio, il biglietto d’oro per la fabbrica di cioccolato, insomma, la botta di cu**o estrema. Per fortuna sei stata incredibilmente meticolosa nel tenerlo d’occhio, proprio come sei tu, e decisa nel farlo vedere subito e per fortuna hai trovato un team di medici che sono stati altrettanto decisi nel rimuoverlo, perché era proprio strana per essere una puntura di insetto, un brufolo, una cisti…», si legge nel post.

Valentina Ferragni, il post di Luca Vezil
Poi continua: «Si tratta di un tumore maligno che non metastatizza ma cresce radicolarmente, una volta asportato non dovrebbe dare recidiva ma bisogna tenerlo d’occhio per essere certi che sia stato rimosso per intero, solo allora saremo certi che sarà solo un brutto ricordo. Nel frattempo chissà quanti messaggi stupidi lèggeremo ancora, quanta gente troppo stupida per collegare il cervello alle dita prima di farle scorrere sulla tastiera si sentirà furba dicendo certe stro****e, magari commentando una cicatrice come fosse qualcosa di cui vergognarsi. So che tu non volevi che affrontassi questa polemica ma solo qualche mese fa, alla rimozione del mio secondo neo appena prima che evolvesse in melanoma, ho ingoiato parecchia m***a e non tollero ti sia riservato lo stesso trattamento, perché questa si chiama informazione e i social sono fatti anche di questo, anzi forse è bene che siano sfruttati maggiormente in questo senso. Vi dico solo una cosa, perché a lei l’ho già detto stamattina sulle scale uscendo dalla clinica: Vale è talmente bella dentro che la bellezza esterna passa in secondo piano, ma è fuori dubbio che sia una gran fica, detto in francese. E adesso per me è ancora più fic…pardon, bella». A Valentina Ferragni è stato esportato un carcinoma basocellulare.

Valentina Ferragni, il fidanzato Luca Vezil: «Ci hanno scritto ‘Speriamo sia un tumore’, ma lei è ancora più bella»ultima modifica: 2021-11-24T15:28:54+01:00da giorgio662015
Share on Tumblr