AIFA: Il vaccino AstraZeneca può essere somministrato alle persone in buone condizioni di salute fino a 65 anni d’età

 

Vaccini

Vaccini anti-COVID: l’ AIFA ha dato il permesso di somministrare il vaccino AstraZeneca fino a 65 anni d’età

La Commissione tecnico-scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco ( AIFA ) ha dato il via libera alla possibilità di somministrare il vaccino anti-COVID di AstraZeneca alle persone fino ai 65 anni di età in buone condizioni di salute. Alle persone più anziane o fragili andranno invece somministrati i vaccini a RNA messaggero ( mRNA ) di Pfizer e Moderna.

Finora il vaccino AstraZeneca era indicato solo per le persone dai 18 ai 55 anni.

LINK: https://www.vaccini.net/articolo/vaccino-astrazeneca-il-parere-del-comitato-tecnico-scientifico


Vaccini News

www.vaccini.net
Le novità sui Vaccini. Vaccini.net. Vaccini batterici e virali attenuati. Vaccini batterici e virali inattivati. Vaccini coniugati. Vaccini antitumorali.

La vaccinazione per fasce d’età

La vaccinazione per fasce d’età: adulti. Nel corso dell’età adulta …

Morbillo

Vaccinazioni contro morbillo, parotite, rosolia e varicella …

Focus

Le novità sui Vaccini. Vaccini.net. Vaccini batterici e virali …

Le vaccinazioni per fascia d

Le vaccinazioni per fascia d’età: infanzia. Vaccinazioni del …

Immunogenicità e sicurezza di

Immunogenicità e sicurezza di un vaccino contro il meningococco …

Vaccino meningococcico

Menjugate è un vaccino meningococcico gruppo C …

Vaccini News

Primo rapporto AIFA sulla sorveglianza dei vaccini COVID …

Vaccinazioni per i soggetti di …

Vaccinazioni per i soggetti di età uguale o superiore a 65 anni.

H1N1

La vaccinazione contro la influenza da virus A(H1N1) è …

Immunogenicità e sicurezza

Immunogenicità e sicurezza del vaccino coniugato Vi-CRM197 …

IN PRECEDENZA

AIFA: Il vaccino AstraZeneca anche per le persone di età superiore ai 55 anni ma senza fattori di rischio

Commissione tecnica scientifica dell’AIFA: In attesa di acquisire ulteriori dati, anche dagli studi attualmente in corso, al momento per il vaccino AstraZeneca si suggerisce un utilizzo preferenziale nelle popolazioni per le quali sono disponibili evidenze maggiormente solide, e cioè soggetti giovani tra i 18 e 55 anni. Si ribadisce tuttavia che, sulla base dei risultati di immunogenicità e dei dati di sicurezza, il rapporto beneficio/rischio di tale vaccino risulta favorevole” anche nei soggetti più anziani senza fattori di rischio. I dati degli studi registrativi del vaccino AstraZeneca hanno mostrato un livello di incertezza nella stima di efficacia per i soggetti sopra i 55 anni, in quanto tale popolazione ( nella quale tuttavia si è osservata una risposta in termini di immunogenicità ) era scarsamente rappresentata “.

Nelle persone ad alto rischio di grave malattia da infezione SARS-CoV-2 sono da preferire i vaccini di Pfizer e di Moderna

Per i soggetti che sono a più alto rischio di sviluppare una malattia grave, è preferibile utilizzare i vaccini anti-Covid Pfizer-BionTech e Moderna, in virtù della maggiore robustezza delle evidenze di efficacia.

 

Vaccino AstraZeneca: il parere del Comitato Tecnico-Scientifico

Il Comitato Tecnico-Scientifico ( CTS ) ha rilevato innanzitutto che il vaccino AstraZeneca presenta un rapporto beneficio / rischio favorevole e rappresenta un’opzione utile per contribuire al contra …

AIFA: Il vaccino AstraZeneca può essere somministrato alle persone in buone condizioni di salute fino a 65 anni d’etàultima modifica: 2021-02-17T20:53:21+01:00da tiberis1

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.