Bourla, CEO di Pfizer: la variante Omicron è associata a forma mite di COVID anche se ha un’alta capacità di infettare

Bourla Pfizer

Bourla, il CEO di Pfizer: la variante Omicron appare più mite ma si diffonde più velocemente e questo potrebbe portare a più mutazioni a carico del virus SARS-CoV-2

 

” Non credo che sia una buona notizia avere qualcosa che si diffonde velocemente “, ha detto il CEO di Pfizer Albert Bourla al Wall Street Journal.

La variante Omicron si diffonde rapidamente e ciò significa che infetterà miliardi di persone, e potrebbero verificarsi altre mutazioni “.

Secondo Bourla è difficile trarre conclusioni definitive dall’ondata di contagi in Sudafrica in questo momento.

Il capo consigliere medico della Casa Bianca, Anthony Fauci, ha affermato che i report nel fine settimana dal Sudafrica suggeriscono che la variante Omicron non è così grave come inizialmente temuto, pur rilevando che sono necessari più dati per valutare appieno il rischio rappresentato dalla variante.

Il South African Medical Research Council, in un rapporto pubblicato recentemente, ha affermato che la maggior parte dei pazienti ricoverati in un ospedale di Pretoria affetti da Covid non ha bisogno di Ossigeno supplementare. E’ stato anche notato che molti pazienti sono stati ricoverati per altri motivi medici e sono stati poi trovati affetti da Covid.

Il CEO di Pfizer ha dichiarato che si potrebbe disporre di un nuovo vaccino contro lla variante Omicron in meno di 100 giorni.

Solo il 5% dei sudafricani ha più di 60 anni e i più giovani hanno normalmente casi più lievi di Covid. Tuttavia, molte persone in Sudafrica sono anche sieropositive, il che presumibilmente porterebbe a malattie più gravi da Covid, ha affermato Bourla.

Il CDC ( Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie ) degli Stati Uniti ha dichiarato che la variante Omicron di Covid si è diffusa in più di 50 Paesi e in 19 Stati negli USA.

Bourla ha anche affermato che è fiducioso che il farmaco antivirale orale di Pfizer, Paxlovid, sarà in grado di comtrastare la variante Omicron e ogni altra variante del virus che è emersa finora. L’antivirale agisce in modo inibitorio su un enzima ( proteasi ) che è cruciale per la replicazione del virus.

La maggior parte delle mutazioni si sono verificate finora sulla proteina spike, il meccanismo che il virus utilizza per attaccarsi alle cellule umane, ha detto Bourla. I vaccini e i trattamenti anticorpali che prendono di mira la spike potrebbero aver bisogno di aggiornamenti quando si verificano mutazioni su questa proteina.

Tuttavia, secondo Bourla, è molto più difficile ( ma non impossibile ) per il virus mutare e vivere senza l’enzima proteasi che Paxlovid prende di mira.

Fonte: CNBC

LINK: https://www.cnbc.com/2021/12/07/pfizer-ceo-says-omicron-appears-milder-but-spreads-faster-and-could-lead-to-more-mutations.html

 Virologia.net

Virologia News

https://www.virologia.net
Virologia, le novità in VirologiaVirologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie virali. Papillomavirus, HIV, Virus epatite C, …

Infezione da SARS-CoV-2

L’infezione da virus SARS-CoV-2 causa la malattia da …

Epatite B cronica

Newsletter Xagena · Risultati ricerca per “Epatite B cronica …

Maribavir

Maribavir è un benzimidazolo riboside con attività contro il …

Malattia di Kawasaki

Malattia di Kawasaki e COVID-19. La rapida diffusione della …

Virologia Farmaci

I pazienti con polmonite COVID-19 hanno un eccesso di …

Epatite C

Lo screening universale dei pazienti con tumore di nuova …

Viramune

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

PegInterferone alfa-2a

Pegasys nel trattamento dei pazienti con co-infezione HIV …

Virologia Focus

La rapida diffusione della malattia di Coronavirus 2019 ( COVID …

Celsentri

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …
Bourla, CEO di Pfizer: la variante Omicron è associata a forma mite di COVID anche se ha un’alta capacità di infettareultima modifica: 2021-12-08T12:51:42+01:00da tiberis1

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.