Diabetologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Diabetologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Inibitori di SGLT2 per la prevenzione primaria e secondaria degli esiti cardiovascolari e renali nel diabete di tipo 2

Non è definita l’entità dell’effetto degli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio ( SGLT2 ) su specifici esiti cardiovascolari e renali e non è chiaro se l’eterogeneità sia basata su caratterist …


Associazione tra chirurgia bariatrica ed esiti di malattia macrovascolare nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e grave obesità

La malattia macrovascolare è una delle principali cause di morbilità e mortalità per i pazienti con diabete di tipo 2; la gestione medica, compresi i cambiamenti dello stile di vita, può non avere suc …

Xagena Salute


Malattia polivascolare, diabete di tipo 2 e rischio vascolare a lungo termine: analisi secondaria dello studio IMPROVE-IT

La malattia polivascolare e il diabete mellito di tipo 2 sono associati a un aumento del rischio cardiovascolare, ma non è noto se questi rischi siano additivi. In una analisi esplorativa dello stud …


Impatto del diabete di tipo 1 sul rischio materno a lungo termine di ospedalizzazione e mortalità: studio EPICOM

Sono stati esaminati i tassi di mortalità e morbilità a lungo termine nelle madri con diabete mellito di tipo 1, sia nel complesso sia in base al livello di albuminuria prima della gravidanza, la pres …

Gastrobase.it


Diabete mellito di tipo 2: basso rischio di amputazione degli arti inferiori con gli inibitori di SGLT-2

I nuovi utilizzatori di inibitori SGLT-2 ( co-trasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 ) possono essere più soggetti ad amputazione degli arti inferiori rispetto agli utilizzatori di altri trattamen …

Endocrinologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Endocrinologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Prevalenza di eventi avversi nei bambini con iperinsulinismo congenito trattati con Diazossido

Il Diazossido ( Proglicem ), l’unico farmaco approvato dalla FDA ( Food and Drug Administration ) degli Stati Uniti per il trattamento dell’ipoglicemia iperinsulinemica, è stato associato a diversi ev …


L’emopoiesi clonale correlata allo Iodio radioattivo nel cancro della tiroide è comune ed è associata a una ridotta sopravvivenza

Lo Iodio radioattivo ( RAI ) è stato associato epidemiologicamente allo sviluppo di neoplasie ematologiche. L’emopoiesi clonale è uno stato di precursore clonale che conferisce un aumento del rischi …

Onco News


Esiti cardiovascolari e metabolici nell’iperplasia surrenalica congenita

Gli individui con iperplasia surrenalica congenita ( CAH ) richiedono una terapia con glucocorticoidi per sostituire il cortisolo e controllare l’eccesso di androgeni. Sono stati valutati gli effett …


L’eccesso di cortisolo nei pazienti con aldosteronismo primario ha influenza sulla ipertrofia ventricolare sinistra

L’aldosteronismo primario rappresenta la forma più frequente di ipertensione endocrina. Iperaldosteronismo e ipercortisolismo inducono eccessiva ipertrofia ventricolare sinistra rispetto a soggetti ab …

MedFocusXapedia.it


Esito dopo ablazione nei pazienti con tumore tiroideo a basso rischio

In ESTIMABL1, uno studio randomizzato di fase 3 sulla somministrazione di Iodio radioattivo ( 131 I ) dopo resezione chirurgica completa nei pazienti con cancro della tiroide a basso rischio, il 92% d …

Diabetologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Diabetologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Malattia polivascolare, diabete di tipo 2 e rischio vascolare a lungo termine: analisi secondaria dello studio IMPROVE-IT

La malattia polivascolare e il diabete mellito di tipo 2 sono associati a un aumento del rischio cardiovascolare, ma non è noto se questi rischi siano additivi. In una analisi esplorativa dello stud …


Impatto del diabete di tipo 1 sul rischio materno a lungo termine di ospedalizzazione e mortalità: studio EPICOM

Sono stati esaminati i tassi di mortalità e morbilità a lungo termine nelle madri con diabete mellito di tipo 1, sia nel complesso sia in base al livello di albuminuria prima della gravidanza, la pres …

XagenaNewsletter


Diabete mellito di tipo 2: basso rischio di amputazione degli arti inferiori con gli inibitori di SGLT-2

I nuovi utilizzatori di inibitori SGLT-2 ( co-trasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 ) possono essere più soggetti ad amputazione degli arti inferiori rispetto agli utilizzatori di altri trattamen …


Relazione prognostica tra gravità del diabete mellito con o senza malattia renale cronica e rischio cardiovascolare dopo intervento coronarico percutaneo

La presenza di diabete mellito o malattia renale cronica è associata a una prognosi peggiore dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ). È anche noto che gli esiti nei pazienti trattati con Insuli …

A Focus on CV

Associazione tra controllo glicemico e ridotto rischio per malattia dei grandi vasi dopo più di 50 anni di diabete di tipo 1

Precedentemente è stato dimostrato, in individui con diabete di tipo 1 ( T1D ) da 50 o più anni, che il controllo glicemico non-è-correlato a complicanze diabetiche, ad eccezione delle malattie cardio …

Endocrinologia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Endocrinologia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Effetto di Idrocortisone a rilascio modificato una volta al giorno rispetto alla terapia standard con glucocorticoidi sul metabolismo e l’immunità innata nei pazienti con insufficienza surrenalica

Il trattamento convenzionale dei pazienti con insufficienza surrenalica comporta la somministrazione di glucocorticoidi più volte al giorno ed è stato associato a un aumento di peso e danno metabolico …


Immunosoppressione e radioterapia combinate nella patologia oculare tiroidea

Il trattamento standard per la patologia oculare tiroidea è effettuato con corticosteroidi sistemici. Uno studio ha verificato se la radioterapia orbitale o l’immunosoppressione antiproliferativa con …

Mediexplorer.it


Micofenolato più Metilprednisolone versus Metilprednisolone da solo nella orbitopatia di Graves attiva da moderata a grave: studio MINGO

Le linee guida europee raccomandano il Metilprednisolone per via endovenosa come trattamento di prima linea per l’orbitopatia di Graves attiva e grave; tuttavia, è comune per i pazienti non avere …


Efficacia e sicurezza di Pasireotide una volta al mese nella malattia di Cushing

La malattia di Cushing è una rara malattia endocrina debilitante per la quale sono stati effettuati pochi studi prospettici di intervento. Sono stati riportati i risultati del primo studio di fase 3 …

Xagena Salute


L’Idrocortisone a dosi più elevate può ridurre i sintomi nell’insufficienza surrenalica secondaria

Uno studio crossover in doppio cieco ha mostrato, tra i pazienti con insufficienza surrenalica secondaria, che un trattamento di 10 settimane con una dose più elevata di Idrocortisone ha abbassato il …

Endocrinologia: Aggiornamenti ed Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

endocrinologianet

Endocrinologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Endocrinologia.net | Ipertiroidismo.net | Ipotiroidismo.net

La Metformina può compromettere la capacità cognitiva dei pazienti con diabete mellito di tipo 2

In alcuni pazienti con diabete di tipo 2 il trattamento con la Metformina può causare deterioramento cognitivo che potrebbe essere alleviato con supplementazione a base di Vitamina B12 e di Calcio.Fin …


 

Ricorrenza di iperprolattinemia dopo gravidanza e allattamento

È stato studiato il tasso di recidiva di iperprolattinemia dopo la gravidanza indotta da Cabergolina ( Dostinex ) e dopo l’allattamento, nonché la sicurezza della esposizione a Cabergolina durante la …

Xagena Salute


 

La secrezione post-natale transitoria di ormoni androgeni è associata ad acne e ipertrofia delle ghiandole sebacee nella prima infanzia

La ipertrofia delle ghiandole sebacee e le eruzioni cutanee simili all’acne sono frequenti durante i primi mesi di vita, ma l’eziologia e la prevalenza di queste condizioni nei neonati non sono ben de …


 

Radioterapia adiuvante dopo resezione chirurgica primaria nei pazienti con tumore corticosurrenale

Il carcinoma corticosurrenale è un tumore raro con alto tasso di mortalità e di recidive. Il ruolo della radioterapia adiuvante per migliorare l’esito rimane non ben definito.Uno studio retrospettivo …

Onco News


 

Gestione chirurgica del carcinoma corticosurrenale recidivante

La chirurgia è lo standard di cura per i carcinomi della corteccia surrenale localizzati, ma il suo ruolo nella recidiva di malattia non è ben definito. È stato valutato l’esito clinico dopo intervent …


 

Aspettativa di vita nei pazienti con cancro della tiroide differenziato con invasione locale oppure metastasi linfonodali o a distanza

Il carcinoma differenziato della tiroide ha in genere una buona prognosi. Finora, tuttavia, non è chiaro se l’aspettativa di vita è ridotta in questi pazienti e, in caso affermativo, in quale misura.L …

Medical Meeting


 

Parametri ormonali tiroidei materni durante la gravidanza in fase iniziale, e peso alla nascita

L’ipertiroidismo materno durante la gravidanza è associato ad aumentato rischio di basso peso alla nascita, predisposizione alla morbilità e mortalità neonatale. Tuttavia, gli effetti della variazione …

Diabetologia: Aggiornamenti ed Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Diabetologia.net

Diabetologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

DiabeteMellito.net | Diabetologia.net

Fattori clinici che predicono la remissione del diabete dopo diverse procedure di chirurgia bariatrica

Gli obiettivi dello studio sono stati quelli di indagare la perdita di peso e i parametri di controllo glicemico dopo diverse procedure di chirurgia bariatrica nei pazienti obesi con diabete mellito d …


 

Pazienti con diabete mellito di tipo 2 di nuova diagnosi: prevalenza di neuropatia autonomica cardiovascolare

La neuropatia autonomica diabetica cardiovascolare è una grave complicanza del diabete. Non ci sono dati attendibili sulla prevalenza di neuropatia autonomica cardiovascolare ( CAN ) tra i pazienti …

A Focus on CV


 

Associazione tra 7 anni di trattamento intensivo per diabete mellito di tipo 1 e mortalità a lungo termine

Non è stato stabilito se la mortalità nel diabete mellito di tipo 1 sia influenzata dalla terapia intensiva per la glicemia. Si è determinato se la mortalità differisse tra i gruppi di trattamento i …


 

Terapia intensiva del diabete e chirurgia oculare nel diabete mellito di tipo 1

Lo studio DCCT ( Diabetes Control and Complications Trial ) ha mostrato un effetto benefico del controllo glicemico intensivo di 6.5 anni sulla retinopatia nei pazienti con diabete mellito di tipo 1. …

Medical Meeting


 

Sopravvivenza tra i pazienti con cancro del pancreas e insorgenza del diabete mellito da lunga data o recente

Il diabete mellito da lunga data è un fattore di rischio per il cancro al pancreas, e il diabete di recente insorgenza diversi anni prima della diagnosi è una conseguenza della malignità pancreatica s …


 

Terapia con incretine e rischio di ricovero in ospedale per pancreatite acuta in pazienti con diabete mellito di tipo 2

Precedenti studi hanno dato risultati contrastanti circa l’associazione tra le terapie con incretine e la pancreatite acuta. È stata confrontata la presenza di pancreatite acuta in una popolazione d …

Xapedia.itFarmaExplorer


 

Fruttosamina e albumina glicata per la previsione del rischio di diabete e di complicanze microvascolari

L’emoglobina glicosilata ( HbA1c ) è la misura standard con cui monitorare ( 2-3 mesi ) il controllo del glucosio a lungo termine nelle persone con diabete mellito ed è ora utilizzato per la diagnosi …

Diabetologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

Diabetologia.net

Diabetologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

DiabeteMellito.net | Diabetologia.net

Empagliflozin, esiti cardiovascolari e mortalità nel diabete mellito di tipo 2

Gli effetti di Empagliflozin ( Jardiance ), un inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT-2 ), in aggiunta alle cure standard, sulla morbilità e mortalità cardiovascolare nei pazie …


 

Lixisenatide nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e sindrome coronarica acuta

La morbilità e la mortalità cardiovascolare sono più alte tra i pazienti con diabete mellito di tipo 2, in particolare quelli con malattie cardiovascolari concomitanti, che nella maggior parte delle a …

Medical Meeting


 

Sildenafil può migliorare la sensibilità all’insulina nel prediabete

Uno studio ha mostrato che la sensibilità all’insulina nei pazienti con pre-diabete è risultata migliorata con il trattamento a base di Sildenafil ( Viagra ). Inoltre, è stata riscontrata una riduzio …


 

Uso di Metformina e mortalità nei pazienti con malattia renale cronica avanzata

La Metformina è raccomandata come trattamento di prima linea per i pazienti con diabete mellito di tipo 2. Tuttavia, l’uso di questo farmaco è controindicato in pazienti con funzione renale compromess …

FarmaExplorerMedFocus


 

Sicurezza cardiovascolare di Albiglutide, un agonista del recettore del GLP-1

Albiglutide ( Eperzan ) è un agonista del recettore del GLP-1, una nuova classe di farmaci usati per trattare il diabete mellito di tipo 2. È stata effettuata una meta-analisi prospettica della sicu …


 

Effetti di Canagliflozin sul peso corporeo e rapporto con HbA1c e variazioni della pressione sanguigna nel diabete di tipo 2

Canagliflozin ( Invokana ), un inibitore del co-trasportatore 2 sodio glucosio ( SGLT2 ), riduce l’emoglobina glicata ( HbA1c ), il peso corporeo e la pressione sistolica nei pazienti con diabete mell …

Mediexplorer.itXapedia.it


 

Trelagliptin una volta alla settimana vs Alogliptin una volta al giorno in pazienti giapponesi con diabete di tipo 2

Trelagliptin ( Zafatek ) è un nuovo inibitore DPP-4 ( dipeptidil peptidasi 4 ) da assumere una volta alla settimana per via orale. E’ stata valutata l’efficacia e la sicurezza di Trelagliptin rispett …