Oftalmologia ALERT by Xagena

OftalmologiaOnline.net
ALERT Oftalmologia !
 –
Top News / Degenerazione maculare senile neovascolare
 –

Terapia genica con vettori adeno-associati ricombinanti per la degenerazione maculare senile neovascolare

La degenerazione maculare senile neovascolare, o umida, provoca la perdita della visione centrale e rappresenta un importante problema di salute negli anziani, ed è attualmente trattata con frequenti …

Focus On: Aflibercet ( Eylea ) 

Aflibercept, Bevacizumab o Ranibizumab per edema maculare diabetico

L’efficacia e la sicurezza relative di Aflibercept ( Eylea ), Bevacizumab e Ranibizumab ( Lucentis ) intravitreali nel trattamento dell’edema maculare diabetico non sono note. Lo studio ha riguarda …

Risultati a breve termine del passaggio a farmaci anti-VEGF negli occhi con degenerazione maculare senile umida resistente al trattamento

Sono stati studiati gli esiti a breve termine del trattamento con Aflibercept intravitreale ( Eylea ) nei casi di degenerazone maculare senile ( AMD ) umida resistente a Ranibizumab ( Lucentis ) media …

Focus On: Glaucoma

Latanoprost per glaucoma ad angolo aperto

I trattamenti per il glaucoma ad angolo aperto mirano a prevenire la perdita della vista attraverso l’abbassamento della pressione intraoculare, ma per ora nessuno studio controllato con placebo ha va …

Focus On: Retinopatia diabetica proliferativa

Fotocoagulazione panretinica versus Ranibizumab intravitreale per retinopatia diabetica proliferativa

La fotocoagulazione panretinica è il trattamento standard per ridurre la grave perdita della vista da retinopatia diabetica proliferativa. Tuttavia, la fotocoagulazione panretinica può danneggiare l …

Farmacovigilanza

Antiaritmici: l’Amiodarone associato a un piccolo rischio di neuropatia ottica nei pazienti di sesso maschile

I pazienti che assumono Amiodarone ( Cordarone ) presentano un piccolo rischio relativo di sviluppare neuropatia ottica rispetto ai pazienti non-trattati, in particolare i maschi e anche coloro che ri …

NEWS

 

Noninfectious uveitis requiring steroid-sparing immunosuppressive therapy: efficacy and safety of intravenous Secukinumab

Secukinumab, a fully human anti-interleukin-17A monoclonal antibody, exhibited promising activity in a proof-of-concept study when administered in intravenous ( IV ) doses to patients with active, chr …

Identified a novel association between intraocular pressure and ARHGEF12

Primary open-angle glaucoma ( POAG ) is a blinding disease. Two important risk factors for this disease are a positive family history and elevated intraocular pressure ( IOP ), which is also highly he …

Exudative age-related macular degeneration: continuous fixed-interval dosing of anti-VEGF therapy results in favorable long-term preservation out to 7 years

A single-practice retrospective chart review has reported on long-term visual outcomes in patients receiving continuous fixed-interval dosing of anti-vascular endothelial growth factor ( VEGF ) treatm …

 

FarmaExplorer

Anticorpi monoclonali anti-TNF-alfa: Adalimumab è efficace nel trattamento della uveite psoriasica refrattaria

L’incidenza della uveite non-infettiva su una base di malattia psoriasica è stimata essere pari a 7-20%. L’impiego di inibitori del TNF-alfa ( fattore di crescita tumorale alfa ) come trattamento per l’uveite refrattaria è crescente. E’ … Leggi

Uveite associata ai tatuaggi

È stata descritta in una serie di casi la presentazione clinica della uveite con contemporanea insorgenza di indurimento e sollevamento della pelle tatuata. Sono stati valutati in un Centro oftalmologico 7 pazienti con uveite e contemporaneo … Leggi

I cambiamenti microvascolari possono predire l’insorgenza di glaucoma

I cambiamenti nei vasi sanguigni a livello oculare potrebbero rappresentare un segnale di avvertimento precoce di glaucoma.In un ampio studio prospettico, il restringimento arteriolare retinico al basale è risultato associato ad un aumentato … Leggi

Aggiornamento in Oculistica by Xagena

OftalmologiaOnline.net

OftalmologiaOnline.net

Oftalmologia, Le novità in Oftlamologia. OftalmologiaOnline.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie oculari.

 

Oftalmologia News

Uveite anteriore da citomegalovirus: caratteristiche …

Focus

Rischio di fratture a seguito di intervento per la cataratta. La …

Pegaptanib

Risultati ricerca per “Pegaptanib”. Bevacizumab per la …

Dolore corneale

Il Topiramato nel trattamento del dolore corneale cronico. Uno …

Edema maculare diabetico

Efficacia di Ranibizumab in occhi con edema maculare diabetico …

Retinopatia diabetica

Risultati ricerca per “Retinopatia diabetica proliferante …

Radioterapia con placche per

Radioterapia con placche per melanoma del iride residuo o …

Secchezza oculare

Maggiore incidenza di danni alla superficie oculare e di …

Cataratta

Poco si sa circa l’associazione tra intervento per la cataratta e il …

Bevacizumab intravitreale

Bevacizumab intravitreale per la retinopatia della prematurità …

Teprotumumab migliora significativamente la proptosi nella malattia dell’occhio tiroideo

Lo studio di fase 3, OPTIC, ha mostrato che i pazienti con malattia dell’occhio tiroideo trattati con Teprotumumab presentano una riduzione significativa della proptosi rispetto a quelli trattati con …


 

Efficacia clinica della terapia intravitreale con Ranibizumab versus Aflibercept vs Bevacizumab per edema maculare secondario a occlusione della vena centrale della retina

L’efficacia clinica comparativa di Ranibizumab ( Lucentis ), Aflibercept ( Eylea ) e Bevacizumab ( Avastin ) per la gestione dell’edema maculare dovuto all’occlusione della vena centrale della retina …


 

Associazione tra cambiamento nell’acuità visiva e cambiamento nello spessore del sottocampo centrale durante trattamento dell’edema maculare diabetico nei pazienti assegnati a Aflibercept, Bevacizumab o Ranibizumab

La determinazione dello spessore del sottocampo centrale ( CST ) secondo la tomografia a coerenza ottica ( OCT ) è una misura oggettiva e l’acuità visiva è una misura soggettiva. Pertanto, l’uso dei c …


 

Confronto tra Metotrexato e Micofenolato mofetile in monoterapia per il controllo delle malattie infiammatorie oculari non-infettive

È stato confrontato Micofenolato mofetile ( MMF ) con Metotrexato ( MTX ) come terapia di risparmio di corticosteroidi per le malattie infiammatorie oculari mediante una analisi retrospettiva dei dati …


 

Esiti della funzione visiva riportati dal paziente dopo la terapia anti-VEGF per edema maculare causato da occlusione venosa centrale della retina o dell’emiretina

La terapia anti-fattore di crescita endoteliale vascolare ( anti-VEGF ) è il trattamento di prima linea standard di cura per l’edema maculare associato all’occlusione della vena centrale della retina …


 

Androgeni transdermici nei pazienti con occhio secco associato a carenza di androgeni

Sono state valutate l’efficacia, la sicurezza e la qualità di vita ( QOL ) degli androgeni transdermici nel trattamento dei pazienti con secchezza oculare associata a deficit di androgeni in uno studi …


 

Tocilizumab, un anti-recettore IL6, nell’edema maculare cistoide uveitico refrattario e non-infettivo

L’edema maculare cistoide ( CME ) è una delle principali cause di cecità. Sono state valutate l’efficacia e la sicurezza di Tocilizumab ( RoActemra ) nell’edema maculare cistoide refrattario in una se …


 

Conbercept per il trattamento della degenerazione maculare neovascolare correlata all’età: studio PHOENIX

La degenerazione maculare correlata all’età ( AMD ) può causare una perdita irreversibile della vista che porta alla cecità. Sono state valutate l’efficacia e la sicurezza delle iniezioni intravitre …


 

Intervallo di dosaggio esteso ogni 12 settimane o più con Aflibercept e Ranibizumab per via intravitreale nella degenerazione maculare neovascolare senile: analisi post hoc degli studi VIEW

Sono stati valutati gli esiti e le caratteristiche della malattia oculare con degenerazione maculare senile neovascolare che hanno ricevuto una iniezione intravitreale di Aflibercept ( Eylea ) e Ranib …


 

Fattori associati a variazioni della acuità visiva e dello spessore del sottocampo centrale nel trattamento dell’edema maculare diabetico con terapia anti-VEGF

L’identificazione dei fattori associati all’entità dei benefici del trattamento con la terapia anti-fattore di crescita dell’endotelio vascolare ( anti-VEGF ) per l’edema maculare diabetico ( DME ) pu …


 

Effetto di Ranibizumab e Aflibercept sulla migliore acuità visiva corretta nel trattamento esteso della degenerazione maculare neovascolare correlata all’età

È stato condotto il primo studio clinico randomizzato di confronto tra gli esiti visivi e i carichi di iniezione tra Ranibizumab ( Lucentis ) e Aflibercept ( Eylea ) usando un identico regime di tratt …


 

Esiti a 12 mesi dopo modifica del trattamento al mese 6 tra i responder scarsi ad Aflibercept o Bevacizumab negli occhi con edema maculare secondario a occlusione della vena centrale o emiretinica: analisi secondaria dello studio SCORE2

Sono necessarie informazioni per valutare la commutazione del trattamento negli occhi con una scarsa risposta a 6 mesi di somministrazione mensile di Aflibercept ( Eylea ) o Bevacizumab per edema macu …


 

Effetto della gestione iniziale con Aflibercept versus fotocoagulazione laser versus osservazione sulla perdita della vista tra i pazienti con edema maculare diabetico che coinvolge il centro della macula e una buona acuità visiva

Le iniezioni intravitreali di agenti anti-VEGF ( fattore di crescita dell’endotelio vasale ) sono efficaci nel trattamento dell’edema maculare diabetico ( DME ) che coinvolge il centro della macula ( …


 

Ottimizzazione riuscita della terapia con Adalimumab nella uveite refrattaria dovuta alla malattia di Behçet

Sono stati valutati efficacia, sicurezza e rapporto costo-efficacia dell’ottimizzazione della terapia con Adalimumab ( Humira ) in una vasta serie di pazienti con uveite dovuta alla malattia di Behçet …


 

Cenegermin, un fattore di crescita nervoso umano ricombinante, per la cheratite neurotrofica

E’ stata valutata la sicurezza e l’efficacia del fattore di crescita nervoso umano ricombinante topico ( rhNGF, Cenegermin, Oxervate ) per il trattamento della cheratite neurotrofica da moderata a gra …

Aggiornamento in Oftalmologia by Xagena

OftalmologiaOnline.net

OftalmologiaOnline.net

Oftalmologia, Le novità in Oftlamologia. OftalmologiaOnline.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie oculari.

Cataratta

Poco si sa circa l’associazione tra intervento per la cataratta e il …

Focus

Rischio di fratture a seguito di intervento per la cataratta. La …

Oftalmologia Farmaci

Oftalmologia, Le novità in Oftlamologia …

Radioterapia con placche per

Radioterapia con placche per melanoma del iride residuo o …

Pressione intraoculare

Effetto sulla pressione intraoculare delle iniezioni unilaterali …

Oftalmologia News

Uveite anteriore da citomegalovirus: caratteristiche …

Links Oftalmologia

Oftalmologia, Le novità in Oftlamologia …

Dolore corneale

Il Topiramato nel trattamento del dolore corneale cronico. Uno …

Edema maculare diabetico

Efficacia di Ranibizumab in occhi con edema maculare diabetico …

Sindrome da …

Sindrome da pseudoesfoliazione e incidenza a lungo termine della …

Oftalmologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

OftalmologiaOnline.net

Oftalmologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

GlaucomaOnline.net | OftalmologiaOnline.net

Linezolid topico 0.2% per il trattamento della cheratite batterica da gram-positivi con resistenza o intolleranza alla Vancomicina

È stata segnalata in uno studio retrospettivo l’efficace applicazione di Linezolid 0.2% topico nel trattamento della cheratite batterica da gram-positivi.Tutti i casi di cheratite batterica trattati p …

Trattamenti alternativi per inibire VEGF nella neovascolarizzazione coroideale correlata all’età

È stato ipotizzato che Bevacizumab abbia efficacia simile a Ranibizumab ( Lucentis ) per il trattamento della degenerazione maculare neovascolare legata all’età.Lo studio IVAN ( Inhibition of VEGF in …

Medical Meeting

Gestione della emorragia submaculare secondaria a degenerazione maculare senile neovascolare con monoterapia anti-VEGF

Sono stati riportati gli esiti visivi e anatomici della monoterapia anti-fattore di crescita dell’endotelio vascolare ( VEGF ) nel trattamento della marcata emorragia submaculare secondaria alla degen …

Aflibercept nel trattamento della degenerazione maculare senile neovascolare in pazienti precedentemente trattati

Sono stati studiati i risultati visivi e di cambiamento dello spessore maculare centrale ( CMT ) in pazienti con degenerazione maculare senile ( AMD ) neovascolare precedentemente trattati con Ranibiz …

Mediexplorer.it

Impatto della adesione vitreomaculare sulla monoterapia e sulla terapia di combinazione con Ranibizumab per degenerazione maculare neovascolare senile

È stata studiata l’influenza della adesione vitreomaculare sulla efficacia di Ranibizumab ( Lucentis ), somministrato quando necessario in ionoterapia, e della terapia di combinazione con la terapia f …

Uveite non-infettiva richiedente terapia immunosoppressiva con risparmio di steroidi: efficacia e la sicurezza di Secukinumab per via endovenosa

Secukinumab, un anticorpo monoclonale anti-interleuchina-17A ( anti-IL-17A ) completamente umano, ha mostrato una promettente attività in uno studio proof-of-concept, quando somministrato per via endo …

Onco News

Trattamento antiangiogenico o corticosteroideo nei pazienti con maculopatia da radiazioni dopo terapia con fascio di protoni per melanoma uveale

Sono state rivelate differenze o vantaggi nelle diverse opzioni di trattamento dopo terapia con fascio di protoni per il melanoma uveale mediante una serie di casi retrospettiva, comparativa, interven …

Oftalmologia: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

GlaucomaOnline.net | OftalmologiaOnline.net |

Importanza del complemento C3 nella patogenesi della degenerazione maculare senile

La degenerazione maculare senile è la più comune causa di cecità nelle popolazioni occidentali. La predisposizione è influenzata dall’età e da fattori genetici …

Fingolimod: terapia di salvataggio nella malattia infiammatoria intraoculare non-infettiva del segmento posteriore

E’ stata esaminata l’efficacia del farmaco immunomodulatore Fingolimod ( FTY720 ) come terapia di salvataggio per l’infiammazione intraoculare non-infettiva.L’uveoretinite auto …

Biomedicina.itMedFocus

Rischio di tumori secondari nelle persone sopravvissute a retinoblastoma: un follow up di oltre 40 anni

Le persone sopravvissute a retinoblastoma ereditario hanno un rischio elevato di sviluppare tumori secondari, ma i dati relativi a persone di mezza età ( ovvero con oltre 40 anni di follow-up ) …

Terapia con cellule staminali limbari e rigenerazione corneale nel lungo periodo

Il rinnovamento e la riparazione corneale sono mediate dalle cellule staminali del limbo, la stretta zona tra la cornea e la congiuntiva bulbare.Le ustioni oculari potrebbero distruggere il limbo, cau …

Rilevamento di neovascolarizzazione coroideale di nuova insorgenza utilizzando la tomografia a coerenza ottica

È stato effettuato uno studio osservazionale prospettico, multicentrico, per determinare la sensibilità della tomografia a coerenza ottica per rilevare la conversione a degenerazione mac …

Immunoterapia OncologicaMediexplorer.it

Cheratoplastica lamellare anteriore profonda versus cheratoplastica penetrante, risultati a lungo termine

È stata confrontata la cheratoplastica lamellare anteriore profonda ( DALK ) con la cheratoplastica penetrante ( PK ) in occhi con patologie corneali che non coinvolgevano l’endotelio corneale …

Fumo come fattore di rischio per la neovascolarizzazione coroideale secondaria a sindrome di istoplasmosi oculare presunta

È stato compiuto uno studio per esaminare la relazione tra il fumo e la neovascolarizzazione coroideale, secondaria a presunta sindrome di istoplasmosi oculare.Hanno partecipato allo studio 568 …

Aberrazioni corneali di ordine superiore dopo cheratoplastica endoteliale della membrana di Descemet

Sono state confrontate le aberrazioni corneali di ordine superiore ( HOA ) in occhi che hanno subito cheratoplastica endoteliale della membrana di Descemet ( DMEK ), cheratoplastica endoteliale automa …