Daclizumab – MedFocus.it: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena


MedFocus.it

Correlazioni in Medicina

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ocrelizumab – FarmaExplorer.it: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ocrelizumab

Sclerosi multipla: farmacocinetica, farmacodinamica e analisi della risposta all’esposizione di Ocrelizumab

Ocrelizumab ( Ocrevus ) è un anticorpo monoclonale selettivo per linfociti B CD20+ approvato per il trattamento della sclerosi multipla…

Leggi tutto 

Dati a 6 anni: l’inizio precoce di Ocrelizumab e la continuazione del trattamento riducono la progressione della disabilità

I dati a lungo termine degli studi di estensione in aperto di fase III di OPERA I, OPERA II e…

Leggi tutto

 
XagenaNewsletter

Ocrelizumab riduce la progressione della compromissione degli arti superiori nei pazienti con sclerosi multipla primariamente progressiva

La compromissione della funzione dell’arto superiore è comune nella sclerosi multipla primariamente progressiva ( PPMS ). Una analisi esplorativa ha…

Leggi tutto 

Ocrelizumab versus Interferone beta-1a nella sclerosi multipla recidivante

Le cellule B influenzano la patogenesi della sclerosi multipla. Ocrelizumab ( Ocrevus )è un anticorpo monoclonale umanizzato che causa deplezione selettiva…

Leggi tutto 

Ocrelizumab versus placebo nella sclerosi multipla primaria progressiva

Una comprensione in evoluzione della immunopatogenesi della sclerosi multipla suggerisce che la deplezione delle cellule B potrebbe essere utile per…

Leggi tutto

 
Mediexplorer.itOncoBase.it

Ocrelizumab nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente

Uno studio di fase II, randomizzato e controllato con placebo, ha mostrato che Ocrelizumab, un anticorpo monoclonale, è in grado…

Leggi tutto

 

Ocrelizumab nella sclerosi multipla recidivante-remittente

I linfociti B sono implicati nella patogenesi della sclerosi multipla.È stato condotto uno studio per valutare l’efficacia e la sicurezza…

Leggi tutto

Sclerosi multipla:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Fingolimod aumenta la secrezione del fattore neurotrofico cerebrale dalle cellule T circolanti dei pazienti con sclerosi multipla

La fisiopatologia della sclerosi multipla implica un meccanismo autoimmune e un meccanismo neurodegenerativo. Le cellule immunitarie che si infiltrano nel sistema nervoso centrale ( CNS ) nella scle …


Sclerosi multipla: l’angioplastica può migliorare la qualità di vita ma non la disabilità

I risultati dell’angioplastica venosa transluminale percutanea ( vPTA ) nei pazienti con sclerosi multipla ( SM ) ed insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) sono contraddittori. Sper …

Neurobase.it


I fattori di rischio tradizionali potrebbero non spiegare l’aumento dell’incidenza di infarto del miocardio nella sclerosi multipla

È stato confrontato il rischio di infarto miocardico acuto incidente nella popolazione affetta da sclerosi multipla e una popolazione abbinata senza sclerosi multipla, controllando i tradizionali fatt …


Effetto dell’età durante la pubertà sul rischio di sclerosi multipla

È stato studiato il potenziale per un effetto causale dell’età durante la pubertà sulla suscettibilità alla sclerosi multipla usando un approccio di randomizzazione mendeliana ( MR ). Sono state usa …


Effetto del trapianto di cellule staminali ematopoietiche non-mieloablativo rispetto alla terapia continua modificante la malattia sulla progressione della sclerosi multipla recidivante-remittente

Il trapianto di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ) rappresenta un approccio potenzialmente utile per rallentare o prevenire la disabilità progressiva nella sclerosi multipla recidivante-remitte …

Tumori testa-collo


Menarca, gravidanze e allattamento al seno non modificano la prognosi a lungo termine nella sclerosi multipla

É stato studiato l’effetto del menarca, delle gravidanze e dell’allattamento al seno sul rischio di sviluppare sclerosi multipla ( MS ) e accumulo di disabilità utilizzando un approccio multivariato b …


UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapetiche by Xagena

Sclerosi multipla

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

I tre tipi di insufficienza venosa cronica cerebro-spinale

CCSVI ( Chronic Cerebrospinal Venous Insufficiency, CCSVI o CCVI: insufficienza venosa cronica cerebro-spinale ) è un acronimo generato da Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara nel 2008, per descri …


Atrofia del talamo e sclerosi multipla

Ricercatori della University at Buffalo ( New York; Stati Uniti ) hanno raccolto un crescente numero di prove che collegano i cambiamenti nella regione talamica del cervello alla sclerosi multipla. …

Xagena Salute

Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …


Compromissione cognitiva e distribuzione regionale delle lesioni cerebellari nella sclerosi multipla

Le lesioni cerebellari sono spesso riportate nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) e sono state associate a compromissione della funzione motoria e dello stato cognitivo. Tuttavia, …

Neurobase.it


Fattore di infertilità maschile e rischio di sclerosi multipla

Si presume che il genere, probabilmente a causa dell’influenza degli ormoni gonadici, svolga un ruolo nella patogenesi della sclerosi multipla. E’ stata studiata l’associazione tra fattore dell’infer …

 

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …


Recidive e trattamento farmacologico modificante la malattia in gravidanza e parti di nati vivi in donne on sclerosi multipla

Sono stati valutati i tassi di recidiva e il trattamento con farmaci modificanti la malattia ( DMD ) nelle donne statunitensi con sclerosi multipla e un parto con bambino nato vivo. Uno studio retr …

Mediexplorer.it


Differenze nelle risposte alla terapia di aferesi dei pazienti con tre pattern immunopatologici di sclerosi multipla classificati mediante esame istopatologico

La plasmaferesi e l’immunoadsorbimento sono terapie di aferesi di seconda linea per i pazienti che presentano recidive di sclerosi multipla. Le lesioni precoci di sclerosi multipla attive possono esse …


Natalizumab durante la gravidanza e l’allattamento

La gestione dei farmaci durante la gravidanza e l’allattamento nei pazienti con sclerosi multipla deve bilanciare i potenziali rischi per il neonato con i rischi sostanziali dell’attività di malattia …

Neurobase.it


Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …


Differenze nelle risposte alla terapia di aferesi dei pazienti con tre pattern immunopatologici di sclerosi multipla classificati mediante esame istopatologico

La plasmaferesi e l’immunoadsorbimento sono terapie di aferesi di seconda linea per i pazienti che presentano recidive di sclerosi multipla. Le lesioni precoci di sclerosi multipla attive possono esse …

Neurobase.it


Natalizumab durante la gravidanza e l’allattamento

La gestione dei farmaci durante la gravidanza e l’allattamento nei pazienti con sclerosi multipla deve bilanciare i potenziali rischi per il neonato con i rischi sostanziali dell’attività di malattia …


Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …

Mediexplorer.itBiomedicina.it


Compromissione cognitiva e distribuzione regionale delle lesioni cerebellari nella sclerosi multipla

Le lesioni cerebellari sono spesso riportate nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) e sono state associate a compromissione della funzione motoria e dello stato cognitivo. Tuttavia, …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi Multipla

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Il sierostato di acquaporina-4 non predice la risposta all’immunoterapia nei disturbi dello spettro della neuromielite ottica

Esiste un dibattito sul fatto che la malattia sieronegativa del disturbo dello spettro della neuromielite ottica rappresenti lo stesso attacco immuno-mediato sull’acquaporina-4 astrocitica della malat …


Profilo clinico dei pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica paraneoplastica e anticorpi anti-acquaporina-4

In una minoranza di pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica ( NMOSD ) e anticorpi per acquaporina-4 ( AQP4-IgG ), la malattia ha un’origine paraneoplastica. Non è noto se questi …

Neurobase.it


Profilo di sicurezza a livello epatico: Teriflunomide versus Interferone-beta nella sclerosi multipla

E’ stato confrontato il profilo di sicurezza a livello epatico di Interferone beta ( IFN-beta ) e di Teriflunomide ( Aubagio ) nei pazienti con sclerosi multipla. Una meta-analisi a rete è stata co …


Efficacia e sicurezza dell’angioplastica venosa extracranica nella sclerosi multipla

L’insufficienza venosa cerebrospinale cronica ( CCSVI ) è caratterizzata da un limitato deflusso venoso dal cervello e dal midollo spinale. Non è chiaro se questa condizione sia associata alla sclero …

Tumori testa-collo


La perdita di volume del cervello varia durante la progressione della sclerosi multipla

I cambiamenti nella perdita di volume del cervello variano con il progredire della sclerosi multipla. Inoltre, i diversi metodi di imaging utilizzati per valutare i cambiamenti nel volume cerebrale …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

La perdita di volume del cervello varia durante la progressione della sclerosi multipla

I cambiamenti nella perdita di volume del cervello variano con il progredire della sclerosi multipla. Inoltre, i diversi metodi di imaging utilizzati per valutare i cambiamenti nel volume cerebrale …


Un probiotico modula il microbioma e l’immunità nella sclerosi multipla

È stato studiato l’effetto di un probiotico sul microbioma intestinale e sulla funzione immunitaria periferica in controlli sani e nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Ai pazi …

XagenaNewsletter


Danno epatico dopo terapia pulsata con Metilprednisolone nei pazienti con sclerosi multipla

In letteratura sono stati riportati casi di danno epatico da Metilprednisolone pulsato ad alto dosaggio, ma uno studio prospettico in pazienti con sclerosi multipla non era mai stato effettuato. Sono …


Previsione di una diagnosi di sclerosi multipla nei pazienti con sindrome clinicamente isolata utilizzando i criteri MAGNIMS del 2016 e McDonald del 2010

Nel 2016, il network Magnetic Resonance Imaging in Multiple Sclerosis ( MAGNIMS ) ha proposto modifiche ai criteri di risonanza magnetica per definire la disseminazione nello spazio ( DIS ) e nel temp …

Neurobase.it


Alta incidenza di infezione da virus di Epstein-Barr nel cervello dei soggetti con sclerosi multipla

La sclerosi multipla ( SM ) è una condizione neuroinfiammatoria cronica del sistema nervoso centrale ( SNC ), ed è una delle principali cause di disabilità neurologica nei giovani adulti, in particola …


Rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva associata a Natalizumab nei pazienti con sclerosi multipla

Precedenti stime di rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva ( PML ) nei pazienti con sclerosi multipla trattati con Natalizumab ( Tysabri ) erano state stratificate mediante tre fattori …

Tumori testa-collo


Sicurezza ed efficacia della stimolazione cerebrale profonda talamica a doppio elettrocatetere per i pazienti con tremore da sclerosi multipla refrattario al trattamento

L’efficacia in studi precedenti dei trattamenti chirurgici del tremore da sclerosi multipla refrattario mediante lesione o stimolazione cerebrale profonda ( DBS ) è risultata variabile. Lo scopo di q …

Sclerosi multipla: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena