Daclizumab – MedFocus.it: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena


MedFocus.it

Correlazioni in Medicina

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ocrelizumab – FarmaExplorer.it: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Ocrelizumab

Sclerosi multipla: farmacocinetica, farmacodinamica e analisi della risposta all’esposizione di Ocrelizumab

Ocrelizumab ( Ocrevus ) è un anticorpo monoclonale selettivo per linfociti B CD20+ approvato per il trattamento della sclerosi multipla…

Leggi tutto 

Dati a 6 anni: l’inizio precoce di Ocrelizumab e la continuazione del trattamento riducono la progressione della disabilità

I dati a lungo termine degli studi di estensione in aperto di fase III di OPERA I, OPERA II e…

Leggi tutto

 
XagenaNewsletter

Ocrelizumab riduce la progressione della compromissione degli arti superiori nei pazienti con sclerosi multipla primariamente progressiva

La compromissione della funzione dell’arto superiore è comune nella sclerosi multipla primariamente progressiva ( PPMS ). Una analisi esplorativa ha…

Leggi tutto 

Ocrelizumab versus Interferone beta-1a nella sclerosi multipla recidivante

Le cellule B influenzano la patogenesi della sclerosi multipla. Ocrelizumab ( Ocrevus )è un anticorpo monoclonale umanizzato che causa deplezione selettiva…

Leggi tutto 

Ocrelizumab versus placebo nella sclerosi multipla primaria progressiva

Una comprensione in evoluzione della immunopatogenesi della sclerosi multipla suggerisce che la deplezione delle cellule B potrebbe essere utile per…

Leggi tutto

 
Mediexplorer.itOncoBase.it

Ocrelizumab nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente

Uno studio di fase II, randomizzato e controllato con placebo, ha mostrato che Ocrelizumab, un anticorpo monoclonale, è in grado…

Leggi tutto

 

Ocrelizumab nella sclerosi multipla recidivante-remittente

I linfociti B sono implicati nella patogenesi della sclerosi multipla.È stato condotto uno studio per valutare l’efficacia e la sicurezza…

Leggi tutto

Sclerosi multipla Newsletter by Xagena

SclerosiOnline.net

ALERT Sclerosi multipla !

 –

Top News / Ritirato dal mercato Zinbryta a causa di gravi eventi avversi

 –

Sclerosi multipla: Zinbryta ritirato volontariamente dal mercato dal titolare dell’autorizzazione in seguito a casi di patologie infiammatorie a livello cerebrale

L’Agenzia europea per i medicinali, EMA, ha avviato una rivalutazione urgente del medicinale per la sclerosi multipla Zinbryta ( Daclizumab ) in seguito a 7 casi di gravi disturbi infiammatori a livel …

Nuovi Farmaci

Sclerosi multipla recidivante e sclerosi multipla primariamente progressiva, approvato nell’Unione Europea Ocrevus

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio di Ocrevus ( Ocrelizumab ) per il trattamento dei pazienti con forme recidivanti attive di sclerosi multipla definite da caratteristiche …

News

Sclerosi multipla: la Clemastina, un antistaminico, ha effetti sulle staminali che producono la mielina, riattivandole

La Clemastina, un vecchio antistaminico, appare riattivare la produzione di mielina nei soggetti affetti da sclerosi multipla. Lo studio di fase II, ReBUILD, ha arruolato pazienti clinicamente sta …

Alta incidenza di infezione da virus di Epstein-Barr nel cervello dei soggetti con sclerosi multipla

La sclerosi multipla ( SM ) è una condizione neuroinfiammatoria cronica del sistema nervoso centrale ( SNC ), ed è una delle principali cause di disabilità neurologica nei giovani adulti, in particola …

Sperimentale

Modelli sperimentali di sclerosi multipla: valutazione preclinica del pathway PI3K/Akt/mTOR

Il pathway PI3K/Akt/mTOR è un percorso di segnalazione intracellulare che regola l’attivazione cellulare, la proliferazione, il metabolismo e l’apoptosi. Un numero crescente di dati suggerisce che l …

MediExplorer.it

L’inquinamento atmosferico da particolato PM10 può innescare le recidive di sclerosi multipla

La variazione stagionale delle recidive nella sclerosi multipla suggerisce che la malattia può essere innescata da fattori stagionali, come l’inquinamento…

Ocrelizumab versus Interferone beta-1a nella sclerosi multipla recidivante

Le cellule B influenzano la patogenesi della sclerosi multipla. Ocrelizumab ( Ocrevus )è un anticorpo monoclonale umanizzato che causa deplezione selettiva…

Fingolimod orale nella sclerosi multipla progressiva primaria

Non sono stati approvati trattamenti per la sclerosi multipla primaria progressiva. Fingolimod ( Gilenya ), un modulatore del recettore sfingosina…

Sclerosi multipla:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Fingolimod aumenta la secrezione del fattore neurotrofico cerebrale dalle cellule T circolanti dei pazienti con sclerosi multipla

La fisiopatologia della sclerosi multipla implica un meccanismo autoimmune e un meccanismo neurodegenerativo. Le cellule immunitarie che si infiltrano nel sistema nervoso centrale ( CNS ) nella scle …


Sclerosi multipla: l’angioplastica può migliorare la qualità di vita ma non la disabilità

I risultati dell’angioplastica venosa transluminale percutanea ( vPTA ) nei pazienti con sclerosi multipla ( SM ) ed insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) sono contraddittori. Sper …

Neurobase.it


I fattori di rischio tradizionali potrebbero non spiegare l’aumento dell’incidenza di infarto del miocardio nella sclerosi multipla

È stato confrontato il rischio di infarto miocardico acuto incidente nella popolazione affetta da sclerosi multipla e una popolazione abbinata senza sclerosi multipla, controllando i tradizionali fatt …


Effetto dell’età durante la pubertà sul rischio di sclerosi multipla

È stato studiato il potenziale per un effetto causale dell’età durante la pubertà sulla suscettibilità alla sclerosi multipla usando un approccio di randomizzazione mendeliana ( MR ). Sono state usa …


Effetto del trapianto di cellule staminali ematopoietiche non-mieloablativo rispetto alla terapia continua modificante la malattia sulla progressione della sclerosi multipla recidivante-remittente

Il trapianto di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ) rappresenta un approccio potenzialmente utile per rallentare o prevenire la disabilità progressiva nella sclerosi multipla recidivante-remitte …

Tumori testa-collo


Menarca, gravidanze e allattamento al seno non modificano la prognosi a lungo termine nella sclerosi multipla

É stato studiato l’effetto del menarca, delle gravidanze e dell’allattamento al seno sul rischio di sviluppare sclerosi multipla ( MS ) e accumulo di disabilità utilizzando un approccio multivariato b …


UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapetiche by Xagena

Sclerosi multipla

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

I tre tipi di insufficienza venosa cronica cerebro-spinale

CCSVI ( Chronic Cerebrospinal Venous Insufficiency, CCSVI o CCVI: insufficienza venosa cronica cerebro-spinale ) è un acronimo generato da Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara nel 2008, per descri …


Atrofia del talamo e sclerosi multipla

Ricercatori della University at Buffalo ( New York; Stati Uniti ) hanno raccolto un crescente numero di prove che collegano i cambiamenti nella regione talamica del cervello alla sclerosi multipla. …

Xagena Salute

Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …


Compromissione cognitiva e distribuzione regionale delle lesioni cerebellari nella sclerosi multipla

Le lesioni cerebellari sono spesso riportate nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) e sono state associate a compromissione della funzione motoria e dello stato cognitivo. Tuttavia, …

Neurobase.it


Fattore di infertilità maschile e rischio di sclerosi multipla

Si presume che il genere, probabilmente a causa dell’influenza degli ormoni gonadici, svolga un ruolo nella patogenesi della sclerosi multipla. E’ stata studiata l’associazione tra fattore dell’infer …

 

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …


Recidive e trattamento farmacologico modificante la malattia in gravidanza e parti di nati vivi in donne on sclerosi multipla

Sono stati valutati i tassi di recidiva e il trattamento con farmaci modificanti la malattia ( DMD ) nelle donne statunitensi con sclerosi multipla e un parto con bambino nato vivo. Uno studio retr …

Mediexplorer.it


Differenze nelle risposte alla terapia di aferesi dei pazienti con tre pattern immunopatologici di sclerosi multipla classificati mediante esame istopatologico

La plasmaferesi e l’immunoadsorbimento sono terapie di aferesi di seconda linea per i pazienti che presentano recidive di sclerosi multipla. Le lesioni precoci di sclerosi multipla attive possono esse …


Natalizumab durante la gravidanza e l’allattamento

La gestione dei farmaci durante la gravidanza e l’allattamento nei pazienti con sclerosi multipla deve bilanciare i potenziali rischi per il neonato con i rischi sostanziali dell’attività di malattia …

Neurobase.it


Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

UK: Consenso sulla gravidanza nella sclerosi multipla

C’è una crescente evidenza di un aumento del tasso di recidiva durante la gravidanza associato al ritardo nell’inizio del trattamento con farmaci che modificano la malattia e/o all’interruzione sistem …


Differenze nelle risposte alla terapia di aferesi dei pazienti con tre pattern immunopatologici di sclerosi multipla classificati mediante esame istopatologico

La plasmaferesi e l’immunoadsorbimento sono terapie di aferesi di seconda linea per i pazienti che presentano recidive di sclerosi multipla. Le lesioni precoci di sclerosi multipla attive possono esse …

Neurobase.it


Natalizumab durante la gravidanza e l’allattamento

La gestione dei farmaci durante la gravidanza e l’allattamento nei pazienti con sclerosi multipla deve bilanciare i potenziali rischi per il neonato con i rischi sostanziali dell’attività di malattia …


Il marcatore di attivazione delle cellule T sCD27 è associato a sclerosi multipla clinicamente definita nelle sindromi demielinizzanti acquisite nell’infanzia

I livelli nel liquido cerebrospinale ( CSF ) del marcatore di attivazione delle cellule T CD27 solubile ( sCD27 ) sono associati alla successiva attività di malattia dopo un primo attacco di sospetta …

Mediexplorer.itBiomedicina.it


Compromissione cognitiva e distribuzione regionale delle lesioni cerebellari nella sclerosi multipla

Le lesioni cerebellari sono spesso riportate nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( RRMS ) e sono state associate a compromissione della funzione motoria e dello stato cognitivo. Tuttavia, …

Sclerosi multipla:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Sclerosi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

La perdita di volume del cervello varia durante la progressione della sclerosi multipla

I cambiamenti nella perdita di volume del cervello variano con il progredire della sclerosi multipla. Inoltre, i diversi metodi di imaging utilizzati per valutare i cambiamenti nel volume cerebrale …


Un probiotico modula il microbioma e l’immunità nella sclerosi multipla

È stato studiato l’effetto di un probiotico sul microbioma intestinale e sulla funzione immunitaria periferica in controlli sani e nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente. Ai pazi …

XagenaNewsletter


Danno epatico dopo terapia pulsata con Metilprednisolone nei pazienti con sclerosi multipla

In letteratura sono stati riportati casi di danno epatico da Metilprednisolone pulsato ad alto dosaggio, ma uno studio prospettico in pazienti con sclerosi multipla non era mai stato effettuato. Sono …


Previsione di una diagnosi di sclerosi multipla nei pazienti con sindrome clinicamente isolata utilizzando i criteri MAGNIMS del 2016 e McDonald del 2010

Nel 2016, il network Magnetic Resonance Imaging in Multiple Sclerosis ( MAGNIMS ) ha proposto modifiche ai criteri di risonanza magnetica per definire la disseminazione nello spazio ( DIS ) e nel temp …

Neurobase.it


Alta incidenza di infezione da virus di Epstein-Barr nel cervello dei soggetti con sclerosi multipla

La sclerosi multipla ( SM ) è una condizione neuroinfiammatoria cronica del sistema nervoso centrale ( SNC ), ed è una delle principali cause di disabilità neurologica nei giovani adulti, in particola …


Rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva associata a Natalizumab nei pazienti con sclerosi multipla

Precedenti stime di rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva ( PML ) nei pazienti con sclerosi multipla trattati con Natalizumab ( Tysabri ) erano state stratificate mediante tre fattori …

Tumori testa-collo


Sicurezza ed efficacia della stimolazione cerebrale profonda talamica a doppio elettrocatetere per i pazienti con tremore da sclerosi multipla refrattario al trattamento

L’efficacia in studi precedenti dei trattamenti chirurgici del tremore da sclerosi multipla refrattario mediante lesione o stimolazione cerebrale profonda ( DBS ) è risultata variabile. Lo scopo di q …

Aggiornamenti in Neurologia

Neurologia.net

Neurologia.net

https://www.neurologia.net/

Neurologia, le Novità in Neurologia. Neurologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie neurologiche. Focus su Alzheimer e Parkinson.

Discinesia tardiva

La discinesia tardiva è un disturbo del movimento invalidante …

Encefalomielite

L’Interleukina-12 svolge un ruolo chiave nella patogenesi dell …

Sclerosi laterale amiotrofica

Sicurezza ed efficacia di Edaravone nella sclerosi …

Neurologia Farmaci

Neurologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Sclerosi multipla Farmaci: le Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni ,notizie e nuove terapie per il trattamento della Sclerosi multipla

Efficacia del trattamento con Alemtuzumab rispetto a Natalizumab, Fingolimod e Interferone beta nella sclerosi multipla recidivante-remittente

Alemtuzumab ( Lemtrada ), un anticorpo anti-CD52, ha dimostrato di essere più efficace dell’Interferone beta-1a nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente, ma la sua efficacia risp …

Infiammazione ridotta nella sclerosi multipla recidivante-remittente dopo passaggio alla terapia con Rituximab

Il passaggio dal trattamento con Interferone o Glatiramer acetato a Rituximab ( MabThera ) è associato a una minore attività infiammatoria nella sclerosi multipla recidivante-remittente. Sono stati …

FarmaExplorerMedFocus

Clemastina fumarato come terapia rimielinizzante per la sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria degenerativa del sistema nervoso centrale ( SNC ), caratterizzata da distruzione immuno-mediata della mielina e perdita progressiva neuroassonale. …

Studio BENEFIT CIS: il trattamento precoce versus trattamento ritardato prolunga il tempo di passaggio da sindrome clinicamente isolata a sclerosi multipla clinicamente definita

Sono stati valutati gli esiti per i pazienti trattati con Interferone beta-1b subito dopo la sindrome clinicamente isolata o dopo un breve ritardo. I partecipanti allo studio BENEFIT ( Betaferon / B …

Estriolo combinato con Glatiramer acetato per le donne con sclerosi multipla recidivante-remittente

Le recidive di sclerosi multipla diminuiscono durante la gravidanza, quando aumenta l’ormone Estriolo. Il trattamento con Estriolo è anti-infiammatorio e neuroprotettivo in studi preclinici. In un p …

Biomedicina.itMediexplorer.it

Sicurezza ed effetti immunologici dell’alto dosaggio di Colecalciferolo rispetto al basso dosaggio nella sclerosi multipla

È stato studiato il profilo di sicurezza e sono stati caratterizzati gli effetti immunologici della integrazione di Colecalciferolo ( Vitamina D3 ) ad alto versus basso dosaggio nei pazienti con scler …

Correlazione tra perdita di volume cerebrale ed esiti clinici e di risonanza magnetica nella sclerosi multipla durante gli studi con Fingolimod

Sono state studiate le determinanti e correlazioni cliniche di perdita di volume cerebrale alla risonanza magnetica rilevata tra i pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente dagli studi di …

1 2