Infarto miocardico: Novità e Aggiornamenti in Cardiologia da Xagena.it

Infarto miocardico: Novità in Terapia da Xagena.it

InfartoMIocardico.net

Infarto miocardico: Novità in Terapia da Xagena

Infarto Miocardico Newsletter by Xagena

InfartoMIocardico.net
ALERT Infarto miocardico !
 –
Top News / Valori pressori & Rischio di infarto miocardico

Nei pazienti con malattia coronarica una riduzione troppo marcata della pressione arteriosa può aumentare il rischio di infarto miocardico

Medici di numerose istituzioni internazionali consigliano di porre attenzione quando si trattano pazienti con malattia coronarica in presenza di alti valori pressori. La pressione arteriosa ottimal

Valori molto bassi di pressione diastolica possono danneggiare il tessuto miocardico ed aumentare il rischio di malattia coronarica

Una bassa pressione diastolica è associata a danno miocardico subclinico e a eventi di malattia coronarica, in particolare tra gli adulti con pressione sistolica di almeno 120 mm Hg. Queste sono le …

News

Esiti dopo aspirazione del trombo per infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST: follow-up a 1 anno

Due ampi studi hanno riportato risultati contraddittori a 1 anno dopo l’aspirazione del trombo nell’infarto miocardico con sopraslivellamento ST ( infarto STEMI ). Il follow-up di 1 anno del più gra …

Gli Acidi grassi Omega-3 ad alto dosaggio riducono il rimodellamento inverso dopo infarto miocardico

I risultati dello studio OMEGA-REMODEL ( Omega-3 Acid Ethyl Esters on Left Ventricular Remodeling After Acute Myocardial Infarction ) tra i pazienti con infarto miocardico acuto, hanno mostrato che gl …

Strategia invasiva rispetto a conservativa nei pazienti di 80 o più anni con infarto miocardico senza sopraslivellamento ST o con angina pectoris instabile

L’infarto miocardico senza sopraslivellamento ST ( NSTEMI ) e l’angina pectoris instabile sono cause frequenti di ricovero ospedaliero negli anziani. Tuttavia, gli studi clinici su questa popolazion …

Informazioni mediche ? MediExplorer.it un database per i Medici

Il comune infarto miocardico silente è associato a esiti sfavorevoli

Ben il 45% degli infarti del miocardio possono essere silenti. Nuovi dati dallo studio ARIC hanno mostrato che l’infarto miocardico silente è associato a un rischio elevato di mortalità. Gli infarti silenti sono più comuni negli uomini, ma … Leggi

Diabete mellito e prevenzione dell’infarto miocardico tardivo dopo stenting coronarico con doppia terapia antipiastrinica

I pazienti con diabete mellito sono ad alto rischio di eventi ischemici ricorrenti dopo stenting coronarico. Sono stati valutati gli effetti della tienopiridina somministrata in modo continuo tra i pazienti con diabete mellito partecipanti allo … Leggi