Aggiornamento sui Farmaci by Xagena

 

Farmaci.net

Grave danno epatico con Temodal, un antitumorale

Gli operatori sanitari sono stati informati riguardo a problemi di sicurezza di Temozolomide ( Temodal ).Nei pazienti trattati con Temozolomide sono stati riportati casi di danno epatico, inclusa insu …


 

Aumentato rischio di grave sanguinamento in pazienti con angina instabile / infarto NSTEMI quando Efient viene somministrato prima della coronarografia diagnostica

Gli operatori sanitari sono stati informati sulla seguente raccomandazione relativa all’utilizzo di Efient ( Prasugrel ), un farmaco antiaggregante piastrinico indicato per il trattamento della sindro …


 

Capecitabina associata a sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica

Gli operatori sanitari sono stati informati del rischio di gravi reazioni cutanee associate all’uso di Capecitabina ( Xeloda ). Xeloda è autorizzato per le seguenti indicazioni : a) cancro del colon-r …


 

Rischio di reazioni di fotosensibilizzazione e di co-sensibilizzazione con Octocrilene: medicinali a base di Ketoprofene per uso topico

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha condotto nel 2010 una revisione scientifica dei dati di sicurezza e di efficacia dei medicinali contenenti …


 

Iclusig, un farmaco antileucemico: raccomandazioni per minimizzare il rischio di formazione di coaguli ematici

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’Agenzia europea EMA ( European Medicines Agency ) ha formulato una serie di raccomandazioni per ridurre al minimo il rischio di coaguli di sang …


 

Contratture muscolari dolorose: restrizioni nell’uso dei medicinali a base di Tiocolchicoside per uso orale e iniettabile

Il Comitato per i prodotti medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’European Medicine Agency ( EMA ) ha raccomandato restrizioni agli usi autorizzati dei medicinali a base di Tiocolchicoside per uso ora …


 

MabThera: screening del virus della epatite B prima del trattamento

Gli operatori sanitari sono stati informati in merito a una nuova raccomandazione relativa all’esecuzione dello screening per il virus dell’epatite B ( HBV ) prima del trattamento con Rituximab ( MabT …


 

Il PRAC consiglia l’uso di Acipimox solo come trattamento aggiuntivo o alternativo nella iperlipoproteinemia di tipo IIb e di tipo IV

Il Comitato per la Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza ( PRAC ) dell’European Medicines Agency ( EMA ) ha raccomandato che i medicinali contenenti Acipimox debbano modificare le loro autori …


 

Il PRAC ha raccomandato la sospensione dei medicinali contenenti Diacereina a causa di una grave forma di diarrea e danno epatico

Il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza ( PRAC ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato la sospensione dei medicinali contenenti Diacereina in tutta l’Unione Euro …


 

PRAC: rischio di gravi eventi vascolari occlusivi seri associati a Iclusig, un farmaco per la leucemia mieloide cronica e la leucemia linfoblastica acuta Ph+

Il Pharmacovigilance Risk Assessment Committee ( PRAC ) dell’European Medicines Agency ( EMA ) ha preso in esame nuove informazioni sul farmaco oncologico Iclusig ( Ponatinib ) che indicano il manifes …


 

Gilenya, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente: segnalati due casi di sindrome emofagocitica

L’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ) in accordo con l’European Medicines Agency ( EMA ) e Novartis hanno informato gli operatori sanitari in merito a due episodi fatali di sindrome emofagocitica se …


 

Il PRAC ha confermato che i benefici di tutti i contraccettivi orali combinati continuano a superano i rischi

Il Pharmacovigilance Risk Assessment Committee ( PRAC ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha rivalutato il rischio di tromboembolismo venoso ( TEV o coaguli di sangue nelle vene ) associato all’u …


 

Le soluzioni per infusione contenenti Amido idrossietilico ( HES) non devono più essere utilizzate in pazienti con sepsi o ustioni o nei pazienti critici

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza ( PRAC ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha completato la revisione delle soluzioni per infusione contenenti Amido idrossietilico ( …


 

Valdoxan, Thymanax per la depressione maggiore: nuova controindicazione all’uso e richiamo all’importanza del monitoraggio della funzionalità epatica

Gli operatori sanitari sono stati informati in merito a casi di grave epatotossicità correlati all’uso di Agomelatina ( Valdoxan / Thymanax ); è stata sottolineata l’importanza del monitoraggio della …


 

Rischio di sindrome intraoperatoria dell’iride a bandiera correlato al trattamento con Risperidone o Paliperidone in pazienti sottoposti a chirurgia della cataratta

Gli operatori sanitari sono stati informati sul rischio di sindrome intraoperatoria dell’iride a bandiera ( IFIS ) durante l’intervento di cataratta nelle persone che assumono medicinali contenenti Ri …

La società farmaceutica Roche compie 125 anni

 

Roche Fondatore

La società farmaceutica Roche celebra il 125esimo anniversario della sua fondazione

Roche celebra quest’anno il 125esimo anniversario della sua fondazione.

Dalla sua fondazione da parte di Fritz Hoffmann-La Roche ( 1868-1920 ), l’azienda renana ha fatto molta strada diventando uno dei più grandi gruppi farmaceutici del mondo, che oggi impiega più di 100’000 persone e genera un fatturato annuo di quasi 60 miliardi di franchi svizzeri.

Il giovane Fritz Hoffmann, figlio dell’alta società di Basilea, svolse il suo primo apprendistato come impiegato di banca nel 1886, che completò poi con un periodo di formazione presso la farmacia Bohny, Hollinger & Co.

Dopo aver sposato Adèle La Roche, divenne socio della farmacia Bohny, Hollinger & Co. dove assunse la direzione del laboratorio chimico. In seguito acquistò il laboratorio con denaro preso in prestito dal padre, e il primo ottobre 1896 ribattezzò la società F. Hoffmann-La Roche & Co ( HLR ).

La giovane azienda raggiunse rapidamente il successo con lo sciroppo per la tosse “Sirolin” a base di solfoguaiacolato di potassio ed estratto di arancia.

Insieme al suo socio in affari Carl Meerwein, Fritz Hoffmann-La Roche stabilì filiali in Europa e oltreoceano all’inizio del 20esimo secolo, tra cui Parigi, Milano, New York, San Pietroburgo e Londra.

Nel 1913, il ricercatore Markus Guggenheim identificò la struttura della Levodopa estratta dalle fave ( Vicia faba ) e ne individuò l’affinità con l’adrenalina. Questi studi sfoceranno nella realizzazione della Larodopa nel 1970, primo farmaco efficace per la malattia di Parkinson.

Dopo la Prima Guerra mondiale e la rivoluzione bolscevica in Russia, l’azienda dovette affrontare difficoltà finanziarie. Nel 1920, Fritz Hoffmann-La Roche morì a causa di una malattia renale.

L’azienda tornò ad avere successo a partire dal 1930 con la produzione di vitamine.

Dopo la Seconda Guerra mondiale, Roche intensificò la ricerca farmaceutica per ridurre la sua dipendenza dal settore delle vitamine.

Nel 1957, ricercatori di Roche identificarono una molecola ( Ro-5-0690 ) dotata di proprietà sedative con un ottimo indice terapeutico, capostipite delle benzodiazepine, classe di psicofarmaci che avranno un successo mondiale e sostituiranno i molto più pericolosi barbiturici. Il primo prodotto commerciale è il Librium ( Clordiazepossido cloridrato ). Lo sviluppo sulle benzodiazepine di base porteranno al lancio di Librax ( Clidinio bromuro / Clordiazepossido, 1961 ), Valium ( Diazepam, 1963 ), Mogadon ( Nitrazepam, 1965 ), Limbritol ( 1967 ), Nobrium ( 1968 ), Dalmadorm ( Flurazepam monocloridrato, 1972 ), Rivotril ( Clonazepam, 1973 ), Lexotan ( Bromazepam, 1974 ), Roipnol ( Flunitrazepam, 1975 ).

Nel 1968, l’azienda renana entrò nel campo della diagnostica, concentrandosi sullo sviluppo di test e attrezzature di analisi.

Nello stesso anno fu avviato un programma di ricerca per studiare composti simili alla vitamina A, noti come retinoidi, che condurranno negli anni al lancio di prodotti come Airol ( 1973 ), Tigason e Roaccutan (1982).

Nel 1969 viene lanciato un importante antimicrobico: l’associazione di due principi attivi – Sulfametoxazolo e Trimetoprim ( Bactrim ) ad azione sinergica contro le infezioni batteriche.

Nel 1982 viene lanciato Rocefin, un antibiotico della classe delle cefalosporine di terza generazione.

Nel 2002, Roche vendette il comparto vitamine. Da allora in poi, Roche si è sempre più concentrata sulle biotecnologie.

Nel 2004 sono stati introdotti in commercio due prodotti che hanno fatto la storia in oncologia: Tarceva ( Erlotinib ) nel trattamento del tumore al polmone e Avastin ( Bevacizumab ) nel trattamento del tumore al colon.

Nella primavera del 2009, ha completato l’acquisizione della società biotecnologica statunitense Genentech per non meno di 47 miliardi di dollari.

Grazie anche a questa acquisizione, Roche ora svolge un importante ruolo nelle biotecnologie a livello mondiale. ( Fonte: Tio.ch )

 

FarmaciOnline.it

 

Farmaci News

https://www.farmacionline.it
Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Novità terapeutiche. Agenzie regolatorie: EMA, FDA. Biosimilari.

Farmaci News

Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e …

Fibrosi cistica

Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e …

Farmaci Farmaci

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

Malattie rare

Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e …

Siliq, un nuovo farmaco per

Siliq, un nuovo farmaco per la psoriasi a placche, approvato …

Nab-Paclitaxel

Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e …

Risultati ricerca per “Palbociclib”

L’FDA ha ampliato l’uso di Ibrance nel carcinoma mammario …

Risultati ricerca per “Diabete”

Libtayo approvato per il carcinoma basocellulare localmente …

Carcinoma polmonare

Farmaci Notizie. FarmaciOnline.it fornisce informazioni e …

Risultati ricerca per “Linfoma”

Zynlonta nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato o …

Colite Ulcerosa: Informazioni Mediche & Terapie by Xagena

Colite Ulcerosa Notizie

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net Gastroenterologia.net |

 

Gastroenterologia Xagena

Beneficio a lungo termine della Mesalazina in granuli per pazienti che hanno raggiunto remissione della colite ulcerosa indotta da corticosteroidi

I pazienti con colite ulcerosa che raggiungono la remissione con corticosteroidi spesso recidivano dopo riduzione o interruzione dei farmaci; sarebbero utili trattamenti alternativi che limitano l’esp …

Trattamento di mantenimento con Azatioprina nella colite ulcerosa: esiti e fattori predittivi dopo interruzione del farmaco

Non è chiaro se la durata del trattamento di mantenimento con Azatioprina ( Imuran ) influenzi l’esito della colite ulcerosa.I Ricercatori dell’Ospedale Universitario Luigi Sacco di …

Trattamento, complicazioni e recidiva nei pazienti con colite ulcerosa da moderata a grave all’avvio della terapia con immunomodulatore

I trattamenti con immunomodulatore per la colite ulcerosa non sono curativi e causano un aumento del rischio di complicazioni, portando a volte a cambiamenti di terapia, riduzione dei benefici del tra …


Epatologia: Notizie & Aggiornamenti by Xagena

Informazioni mediche sull’Epatologia: Diagnosi & Terapia: Epatologia.net

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net | Gastroenterologia.net |

 

Risultati immagini per epatologia xagena

I driver di steatosi epatica non-alcolica possono anche promuovere lo sviluppo e la progressione di malattia cardiovascolare

La malattia cardiovascolare nei pazienti con steatosi epatica non-alcolica è risultata essere associata a tradizionali fattori di rischio cardiovascolari, ma anche a fattori non-tradizionali come l’au …

Alfa-fetoproteina durante il trattamento è un marcatore tumorale specifico per il tumore epatocellulare nei pazienti con epatite B cronica trattati con Entecavir

L’alfa-fetoproteina ( AFP ) è il biomarcatore più utilizzato per la sorveglianza del carcinoma epatocellulare, criticato perché né sensibile né specifico nella epatite attiva e nella cirrosi epatica. …

Una bassa carica virale del virus della epatite C predice esiti migliori nei pazienti che si sottopongono a resezione del carcinoma epatocellulare indipendentemente dalla eradicazione sierologica di HCV

L’infezione da virus della epatite C ( HCV ) è un potente fattore di rischio per la ricorrenza post-operatoria del carcinoma epatocellulare.Tuttavia, sono disponibili pochi dati sull’impatto della car …


Calvizie Farmaci: Informazioni Notizie Terapie

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Xagena Farmaci

Terapia pulsata con corticosteroidi ad alto dosaggio associati a Metotrexato per forma grave di alopecia areata

La combinazione di corticosteroidi sistemici pulsati e Metotrexato nel trattamento della alopecia areata grave non è mai stata riportata. L’obiettivo di uno studio è stato quello di fornire elementi r …

Alopecia androgenetica maschile: un nuovo farmaco, la Finasteride

La Finasteride ( Propecia ) è un inibitore della 5-alfa-reduttasi di tipo 2. Nei soggetti con alopecia androgenetica la Finasteride ha prodotto una ricrescita dei capelli. Diversi studi clinici hanno …

Endocrinologia:: Notizie,Informazioni & Aggiornamenti

Notizie Informazioni Aggiornamenti  in Endocrinologia

Aggiornamento in Medicina

Le persone con normale tolleranza al glucosio ma con alta glicemia a 1 ora dopo carico glicemico presentano un rischio 4 volte maggiore rispetto ai normoglicemici di sviluppare diabete conclamato entro 5 anni

Ricercatori dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e dell’Università di Roma Tor Vergata, coordinati da Giorgio Sesti, hanno esaminato se i soggetti NGT con alta glicemia a 1 ora presentassero dif …

Esiti della chirurgia con risparmio delle ghiandole surrenali o della surrenectomia totale nel feocromocitoma associato a neoplasia endocrina multipla di tipo 2

La prevenzione del carcinoma midollare della tiroide in pazienti con neoplasia endocrina multipla di tipo 2 ( MEN2 ) ha dimostrato la capacità della diagnosi molecolare e della chirurgia preventiva di …

La densità minerale ossea non viene significativamente ridotta nei pazienti adulti in terapia sostitutiva con glucocorticoidi a basso dosaggio

I pazienti con insufficienza surrenalica primaria ( PAI ) e i pazienti con iperplasia surrenalica congenita ( CAH ) ricevono la terapia sostitutiva con glucocorticoidi, che potrebbe causare osteoporos …

 Mediexplorer.itOncoBase.it

Xagena Medicina

Cardiologia: Aggiornamenti & Informazioni scientifiche

Risultati immagini per cardiologia xagena

Stent ultrasottili a base di polimeri bioriassorbibili a rilascio di Sirolimus versus stent sottili in polimero durevole a rilascio di Everolimus in pazienti sottoposti a rivascolarizzazione coronarica

Lo sviluppo di stent coronarici a rilascio di farmaco ha incluso l’uso di nuove leghe metalliche, cambiamenti nell’architettura dello stent e l’uso di polimeri bioriassorbibili.
Non è stato dimostrato in precedenti studi randomizzati se questi progressi migliorino la sicurezza clinica e l’efficacia.
Sono stati esaminati i risultati clinici di uno stent in polimero bioriassorbibile a rilascio di Sirolimus rispetto a uno stent in polimero durevole a rilascio di Everolimus in una ampia popolazione di pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ).

BIOFLOW V era uno studio internazionale randomizzato condotto in pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo elettivo e urgente in 90 ospedali in 13 Paesi ( Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Germania, Ungheria, Israele, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Spagna, Svizzera e Stati Uniti ).
I pazienti eleggibili erano di età pari o superiore a 18 anni con cardiopatia ischemica sottoposti a impianto di stent pianificato in lesioni coronariche native de novo.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a uno stent ultrasottile ( 60 microm ) in polimero bioriassorbibile a rilascio di Sirolimus o a uno stent in polimero durevole a rilascio di Everolimus.

L’endpoint primario era il fallimento della lesione target a 12 mesi.

L’analisi è stata intention-to-treat ( ITT ).

Tra il 2015 e il 2016, 4.772 pazienti sono stati reclutati nello studio. 1.334 pazienti hanno soddisfatto i criteri di inclusione e sono stati assegnati in modo casuale al trattamento con stent in polimero bioriassorbibile a rilascio di Sirolimus ( n=884 ) oppure a stent in polimero durevole a eluizione di Everolimus ( n=450 ). ( CONTINUA )

 

Aritmologia Notizie

Nuovo punteggio di rischio di sanguinamento ABC basato su età, biomarcatori e storia clinica per i pazienti con fibrillazione atriale

Il vantaggio degli anticoagulanti orali nella fibrillazione atriale si basa su un equilibrio tra riduzione di ictus ischemico e aumento di sanguinamento maggiore. E’ stato sviluppato e validato un n …


Esiti di ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nella cardiomiopatia dilatativa ischemica e nella cardiomiopatia ischemica

I dati sugli esiti di ablazione della tachicardia ventricolare ( VT ) nella cardiomiopatia dilatativa non-ischemica sono insufficienti. Lo studio HELP-VT ( Heart Center of Leipzig VT ) è stato condo …


Rischio di danno alla arteria coronaria da ablazione con radiofrequenza e crioablazione di vie accessorie epicardiche posterosettali nel sistema venoso coronarico

L’ablazione delle vie accessorie epicardiche posterosettali ( EpiPSAP ) richiede ablazione all’interno del sistema venoso coronarico. È stato calcolato il rischio di lesioni della arteria coronaria co …