Matteo Salvini e l’addio con Elisa Isoardi: «Qualcuno aveva altre priorità»

matteo_salvini_elisa_isoardi_ghana_05220606

Un Matteo Salvini concentrato sul lavoro e un po’ stizzito ha deciso di affidarsi, come al solito, ai social network per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Oggi è arrivata l’ufficialità della fine della sua storia d’amore con la conduttrice Elisa Isoardi e il ministro dell’Interno, in visita ufficiale in Ghana, ha deciso di replicare così, pubblicando una sua foto sorridente.
«Impegnativa giornata di lavoro in Africa sul fronte immigrazione e sicurezza, ma il telefono dall’Italia mi squilla per altro… Per educazione, carattere e rispetto non ho mai buttato in piazza la mia vita privata, non comincerò a farlo adesso, agli Italiani non interessa» – si legge nel post di Salvini su Instagram – «Ho amato, ho perdonato, sicuramente avrò anche commesso degli errori ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato, qualcuno aveva altre priorità. Buona vita. Vi voglio bene Amici».
Non è chiaro se la puntualizzazione del vicepremier leghista sia diretta a Elisa Isoardi o a qualche giornalista un po’ troppo “curioso” di avere aggiornamenti sulla sua vita privata. Resta il fatto che Salvini si sia dovuto occupare di una vicenda personale mentre si trovava a migliaia di chilometri di distanza dall’Italia: il titolare del Viminale, infatti, oggi è stato ricevuto, ad Accra, da Ambrose Dery e da Nana Akufo-Addo, rispettivamente ministro dell’Interno e presidente del Ghana.

Matteo Salvini e l’addio con Elisa Isoardi: «Qualcuno aveva altre priorità»ultima modifica: 2018-11-05T23:30:29+01:00da george102

One thought on “Matteo Salvini e l’addio con Elisa Isoardi: «Qualcuno aveva altre priorità»

  1. la vita privata dei politici , dovrebbe essere nella discrezionalità di quest’ultimi.
    Comunque sempre tanta stima per il Ministro Salvini unico salva italia, speriamo continui.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.