4120285_1513_acqua

Freddo invernale, rischio disidratazione: bere come in estate

Sembra un controsenso, eppure il freddo invernale e il calo delle temperature sono una delle cause della disidratazione: a confermarlo è Elisabetta Bernardi, specialista in Scienza dell’ Alimentazione e membro dell’Osservatorio Sanpellegrino, secondo cui «diversi fattori possono aumentare il rischio di ipoidratazione, come una diuresi maggiore indotta proprio dalle basse temperature, un ridotto senso della…

4059217_2137_fiori

Respirare con il naso aiuta ad immagazzinare i ricordi

Memoria e respirazione sono intimamente legati, al punto che respirare dalla bocca o dal naso può influenzare il modo in cui i nostri ricordi vengono consolidati. Questa è la conclusione di un esperiemnto i cui risultati sono stati pubblicati sul “Journal of Neuroscience”. Uno studio della Northwestern University aveva già indagato il legame tra velocità…

4028126_2320_dormire

Rischio dipendenza per i ragazzi tra i 14 e i 17 anni che dormono poco

I ragazzi, tra i 14 e 17 anni, che dormono meno di sei ore per notte sono più a rischio di dipendenze, di disturbi mentali e di incidenti rispetto ai coetanei che dormono almeno 8 ore e 10 minuti. Purtroppo i dati indicano che il 30% degli adolescenti è in debito di sonno e il…

4015067_2226_soccorso

Settanta esperti all’Oms: «No a stop sigarette elettroniche»

Settanta esperti del settore sanitario e attivisti anti-tabacco hanno sollecitato l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad adottare un approccio più favorevole alle sigarette elettroniche e alle altre alternative al fumo. La lettera a Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’OMS, mira a influenzare la conferenza in corso a Ginevra della Convenzione Quadro sul Controllo del Tabacco, che…

3952551_2146_colaz

Ritardare la colazione e anticipare la cena, una nuova via per dimagrire

“Dimagrire con l’orologio” è possibile. Uno studio britannico mostra che, modificando gli orari di colazione e cena, si può aumentare la riduzione del grasso corporeo. Secondo quanto riferito sul “Journal of Nutritional Sciences”, posticipando l’ora della colazione e anticipando l’ora della cena di 90 minuti, senza alterare la propria normale alimentazione (quindi senza fare una…