Chi è educato, non viene accettato…

Abolito lo scrigno dei ricordi, perché troppo sentimentale, si è scritto il più possibile, sui vari problemi del sociale, tolto il calcio, si sa già tutto di tutti, (specialmente di Totti) e ciò vale anche per la cronaca nera, che è il pane quotidiano di una grande maggioranza, quindi, rimane ben poco da scrivere, specialmente se si fa il massimo per essere imparziali, evitando scandali e falsità, le famigerate fake news, un esempio, parlando con un addetto RAI, logicamente in tono confidenziale, alle mie rimostranze sui pollai politici, e la continuità di presenze assolutamente intollerabili, volgarità e ignoranza al massimo, mi rispose con un esempio, diciamo che ci siano quattro schieramenti, si invitano i quattro migliori, (educati e competenti), per una trasmissione politica, che poi va in onda, rispetto reciproco, senza interruzioni, ottimi argomenti, un oasi di democrazia, audience zero, invece, se si chiamano i famosi rompi cazzo, (noti a tutti) allora è caciara e volgarità infernale, conseguenza, audience alle stelle, è quindi chiaro, che chi paga il canone, vuole il casino, e noi, giustamente, glielo diamo… avendo ascoltato attentamente, risposi, hai perfettamente ragione! Specifico, non sono uno etichettabbile, dei schieramenti attuali, non me ne pò fregà di meno, sono un italiano, poi, il blog non fa mai nomi, anche perché i cazzari sono noti anche ai bambini, che ne fanno addirittura le imitazioni, e non pensante che non fare nomi sia una vigliaccheria, perché un 93enne i nomi gli fanno un baffo, per non dire altro… logicamente parlo spesso di chi ha dato la vita per l’Italia, dai magistrati alle forze dell’ordine, quelli, sono i miei eroi, escluso, l’eroe stalliere di Arcore…

Cassandra? Castellano

Tagliare per risparmio o per imbecillità?

Quando il marcio sta trionfando, è urgente, vitale, cambiare al più presto possibile, ma pare invece, che nessuno abbia l’interesse di eliminare lo sporco, allora è d’obbligo, che cambi mentalità il pulito, e cominci, cercando di capire, che ci sono verità nascoste, tramandate nel tempo, per la difesa tra uno e l’altro, una specie di aiuto politico trasversale, che se si cerca d’infrangerlo, ci si trova immediatamente davanti il muro di gomma, che respinge tutto, qualche piccolo esempio, come un’aperitivo, allora, un onorevole che nella scala socievole, ad essere generosi diciamo che vale solo il doppio di un cittadino qualsiasi, quindi, perché, se commette un reato qualsiasi, ammesso, ma non concesso, che sia condannato, perché non prende il doppio della pena? E’ qui, che tra cavilli e cavalli, si creò l’immunità parlamentare, come in un’altra situazione politica, c’è il voto segreto, che personalmente definisco, come parodia, “un ballo in maschera” e purtroppo, nell’ottima costituzione Italiana, c’è un neo vistoso, l’articolo 67, che a detta di tutti, oltre lo sguaiato comportamento di qualche deputato, che come recita l’articolo 67, dovrebbe rappresentare l’Italia, e a Roma, si direbbe, (ma me cojoni?) e come se non bastasse, c’è l’aggravante del cambio di casacca permesso, che si è meritata l’infamia di (mercato delle vacche…) e riportato da tutti i media… concludendo, giusto per non farci mancare nulla, c’è la farsa, per il taglio dei politici, per risparmiare una miseria, quando invece andavano tagliati i politici, si, ma gli incapaci, perché sono anche un problema di mancanza di rispetto, verso il politico che assolve il suo mandato, con capacità, e rispetto delle regole!

Cassandra? Castellano

N.B. ogni tanto, il blog ha qualche ripetizione, ma visto chi di dovere, le cose da fare, se le dimentica, allora che i lettori del blog, al contrario, se lo ricordino, al momento del voto

Potere con vergogna, miseria con nobiltà…

L’unica via che urge trovare in questo momento, per evitare una probabile tragedia nazionale, è quella di un ritorno impellente alla calma necessaria, affinché si plachino gli animi, afflitti da una esacerbazione, assolutamente non più sopportabile, perché molti non hanno capito la parola esasperazione, causata dallo sfratto della casa, dal licenziamento e non trovare più un lavoro, miseria, debiti che si accumulano e non si riesce a saldare, e la famiglia che piange, e la notte non si dorme più… concludendo, chi è al potere, ha mai provato, quella vita non vita, ma un’agonia che non finisce mai? E la classe media, che sta sparendo? Almeno li c’è qualcuno, logicamente se ha potuto farlo, trovare in campagna un piccolo pezzo di verde, una casettina e un albero, albero con sotto un tavolo, una tovagliola, del vino, due fettuccine, e ogni tanto qualche amico che va a trovarlo, e che facendo i complimenti, dice, si, ti mancano tante comodità, ma sei ripagato dalla pace che hai trovato, per la prima volta, dopo la così detta vita cittadina, ma soprattutto, la gioia quotidiana, del vaffanculo a tutto e tutti… finalmente, sei un uomo veramente libero!

Cassandra? Castellano

N.B. affinché tutto cambi, però, dovranno cominciare a cambiare, gli italiani, pensando, che c’è chi lotta per la poltrona, e chi lotta per riavere le mutande perse…

Rosso o nero, chi è il sincero?

Si è parlato molto di fatti nascosti dai media, e una panoramica, è necessaria, per quello che riguarda fatti privati, è chiaro che dipende dai personaggi, più sono potenti, e più si hanno le possibilità di eliminare e nascondere… per quanto riguarda la politica, l’importanza del vincere è talmente grande, che a volte, si va troppo oltre il lecito, ma in un certo senso, fa parte del gioco, ora al quesito, quanto si paga, in molte maniere, dire quello che si pensa? A volte anche troppo, ed è gioco forza, passare oltre, ignorare… ora, come sempre, il blog porterà un esempio, al quanto scottante, cioè, il risalto sulle foibe con attacchi a sinistra, la sinistra potrebbe rispondere, con la cooperazione fascista con i tedeschi, sulle deportazioni in Germania, ma la sinistra non lo fa, perché? E cosa significa la destra di oggi, con quella di Almirante, e la sinistra in confronto con Berlinguer? Adesso, la conclusione, il blog, chi avrà fatto incazzare di più? Ci si lamenta sempre di chi nasconde le notizie, e poi si condanna chi dice pane al pane e vino al vino, e la verità langue, e che conseguenza ne traggono i giovani? E non per difenderli, dato che sbandano spesso pericolosamente, ma chi l’avrà indotti? E su quali basi? E per concludere, con una chiesa meno credibile, che un tempo salvava i giovanissimi dalla strada… ora, a voi lettori, il giudizio, ma occhio, non sul blog, osservatore esterno, ma sulle vostre coscienze…

Cassandra? Castellano

Gioventù da salvare

Si vede ampiamente, che non ci facciamo mancare nulla, in ogni campo, specialmente, con le varie formazioni mafiose regionali, (Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, la Sardegna fortunatamente è un ricordo) e tralasciando un’infinità di reati minori, poi c’è la maggiore, la peste del femminicidio, e per completare l’opera, la gioventù, a cui non bastava più, alcol e droga, è diventata anche pericolosamente violenta, e quel che ancora peggio, anche con la partecipazione, dei più che minorenni… ora, un appello, che è anche una richiesta, alla magistratura, affinché si prendano provvedimenti immediati, per fermare lo sporco andazzo minorile, soprattutto, anche per il loro bene, perché crescendo, andranno a far parte di chi compie anche reati di sangue! Al dunque, i genitori, spesso, per non dire sempre, perché non vengono chiamati in causa? A volte sono più colpevoli dei figli, perché sin dalla loro tenera età, hanno sorvolato, (per non dire se ne sono fregati) ma comunque, non aver corretto gli istinti già non sani, evidenti, e c’è una frase che si adatta alla grande “chi semina vento, raccoglierà tempesta!” riassumendo il tutto, se si vogliono salvare i giovani, che si puniscano i così detti genitori, (genitori, ma de che!)

Cassandra? Castellano

N.B. come influirà, la diminuzione delle nascite, con meno eventuali delinquenti?

Divagazioni domenicali

RUMORE – quello di un bacio, non si sente così forte, come quello di un cannone, ma il suo eco dura molto di più!

COMPAGNIA – che ha il merito molto spesso, di farci apprezzare la solitudine…

LEGGERE – in modo svagato e distratto, è esattamente, come passeggiare in una bella contrada, con gli occhi chiusi…

OMBRA E SOLE – la vita è come un lungo viale alberato, dove camminando, le ombre sono tante, ma rari, i raggi di sole…

SAGGEZZA – è meglio preferire l’ira del leone, che l’amicizia della iena…

RICCHEZZA – è il più efficace dei deodoranti, fa sparire tutti i cattivi odori del passato…

ALCOL – è inutile tentare di annegare i dispiacere, essi sanno nuotare benissimo…

ELEZIONI – votate solo quel candidato che promette poco, perché sarà quello che vi deluderà di meno…

CANAGLIA – quando e dove, la canaglia impera, la sorte degli onesti, è la galera…

CADUCITA’ – l’orgoglio è dei potenti, ma caso strano, in disgrazia, quell’orgoglio sparisce…

DECORATORE – la sua arte consiste nel fare, nelle case altrui, ciò che non si sognerebbe mai, di fare in casa sua…

ANGOSCIA D’AMORE – è il ricordo della prima volta, che ho fatto l’amore, era notte, era buio, ero solo, e non lo dimenticherò mai…

IDIOTA – non discutere mai con un idiota, perché chi ascolta, potrebbe non capire la differenza, che ci passa…

Cassandra? Castellano

N.B. buona settimana a tutti!

Chiesa facci capire…

Potrebbe sembrare un argomento forte, ma non lo è, potrebbe essere definito un argomento di parte, ma non lo è, è una considerazione, che con il dovuto rispetto, chiede un chiarimento, che non è mai stato formulato da chi di dovere, ma onestà intellettuale e obiettività, sembrano scomparse, e sostituite, con l’appartenenza, con l’opportunismo, creando il solito dilemma che divide l’Italia, il si o il no, il pro o il contro, formando così un muro invalicabile, che inficia discussione, dibattito e chiarimento, barriera barbarica, solidificata da malafede e ostilità, che solo se abbattuta, potrà ridare valore e libero pensiero, e finalmente confronti civili, (né urlati, né aggressivi) ora, premesso ciò, chiedo alla chiesa, la famiglia deve essere composta da un padre e una madre, (o da uomo o da donna) la diversità, è dichiarata contro natura, allora mi si spieghi, ma non è anche contro natura, privare del sesso (creato da Dio) suore e preti? Questa situazione non potrebbe, (ATTENZIONE, L’IPOTESI E’ DUBITATIVA) influire negativamente, e indirizzarsi verso la pedofilia? Logico, che non interesseranno eventuali spiegazioni, sia teoscentriste, che antropocentriste, ma semplicemente, umani e solari…

Cassandra? Castellano

N.B. nulla di blasfemo, è una domanda di chiarimento che vorrebbero fare in molti, ma ne rifuggono, per loro svariati motivi…

Chi vuol creda, creda….

Cari lettori, questo blog, è fuori dal normale, con un’uomo di oltre 92 anni, e una figlia single, che non ha frenesie, non attende il principe azzurro, ma l’uomo vero, e non l’illusione, ed ora io, un figlio dell’ultima guerra, ero quindicenne, dove non c’era né la lazio né la roma, ma fame e bombardamenti da parte degli aerei americani, e dove, ho conosciuto fin da giovane, tradimenti, atti di viltà, ma anche atti di coraggio supremo, occhio, il coraggio di allora, significava mettere in ballo la propria vita, per salvare quella di un amico, e per lottare contro l’invasore tedesco, e ora, di questi scienziati parolai del cazzo, chi ha mai raccontato di loro ai giovani di oggi, di quei tempi? A Roma, per esempio, c’era il coprifuoco, che iniziava alle ore 17.00, dopo di ché, nessuno poteva circolare, e a protezione di ciò, le vie di Roma, erano invase da numerose moto militari tedesche, le ZUNDAP, con sidecar, dove c’era un cecchino, pronto a sparare, su chiunque non si fosse fermato, all’intimazione dell’alt… non parlerò del fascismo dell’epoca, perché spetterà alla Meloni, che stimo, solo se vorrà essere onesta e sincera, perché così facendo, non sentendo nessuno dei suoi, aprirà le porte, per un grande avvenire… per quanto mi riguarda, contrariamente a quello che si possa pensare, non sono di questa destra, specialmente ricordando quella del “Dio, Patria, famiglia” come non sono di questa sinistra, diversa da quel PCI del dopoguerra <>.

Cassandra? Castellano

N.B. con l’obbligo di capire, data l’età, sono anche per gli indecisi nel voto, perché in questo mare di merda, si può solo affogare…

Parcere Vitis

Sempre per capire, essendo sodale con chiunque sia contrario a ogni forma assolutistica, a ogni barriera, ogni senso unico, e a chi, è alla ricerca della verità, ma quella vera, che di certo non si trova in questi pseudo dibattiti politici, volgari, petulanti, dove quello che conta, non sono i problemi ormai atavici, che affliggono questa povera Italia, ma la difesa della pagnotta, (per non dire caviale) quindi, interrompere, urlare, sovrastare, sanno di essere visionati e giudicati, e allora si cerca solo di assecondare il padrone di turno, per ottenere così, una riconferma di frequenza televisiva… quanto scritto sopra, aggiungendo le faccette, gli ammiccamenti, le contorsioni, non è farina del mio sacco, ma quella letta sui giornali, di destra e di sinistra, gli uni contro gli altri, armati, attenzione, non di arma, ma di pale cariche di fango, (per non dire peggio), che poi, addirittura schizzano fuori dalla televisione, lordando chi sta assistendo… cari lettori, capisco quanto sia stucchevole ripetere sia pure in maniera diversa, quello che gli italiani dovrebbero sapere a memoria, però, ammetto anche, che molti, in buona fede, sono succubi, dei marpioni del video, collaudati professionisti del sofisma, e specialisti nel confondere le acque, che, documenti alla mano, sono poi addirittura i più richiesti… poi, la volgarità di turno è d’obbligo, “canta storie e marpioni, ci hanno rotto i coglioni!”

Cassandra? Castellano

N.B. PARCERE VITIS, cioè, debellare boss e super boss, affinché non ci siano più, né vinti, né superbi del cazzo

L’Italia non deve sapere…

In base agli ultimi articoli del blog, e altri in anticipo, sui media e sulla RAI (sulla RAI perchè paghiamo un canone) quindi, dedico ai nostri lettori, la prima pagina di un quotidiano, clamorosa per i nomi, (di cui assolutamente non ce ne può fregare nulla) ma interessante, per la denuncia della RAI, e di vari giornali, quella di aver nascosto notizie eclatanti, e a norma di legge, il blog, riporta la frase campeggiante in prima pagina, esattamente come è scritta “tg e giornali, nascondono la notizia, B. e Graviano chi? Le gravi accuse del boss, oscurate dal tg 1 e 2, dalle tre reti mediaset, e nemmeno una parola sulle prime pagine, l’Italia non deve sapere” il perché di questo articolo, riguarda media e RAI, per la cronaca nera ci sono altri specialisti… che il tutto confermi quanto il blog scrive da tempo, non ci da gioia, come si potrebbe pensare, ma tristezza, perché aumenta la velocità nella discesa pericolosa in cui sta andando la nazione, e ciò, mi ha fatto ritornare in mente, la terza strofa della mia poesia di pochi giorni fa “urla l’anima dolorosi rimpianti – crollando il corpo verso il finale avello – mistica – di colori cangianti – una luce ottenebra il cervello…” non era il ripetere per un mio stato d’animo, come si può giustamente pensare, data la mia età, infatti, tolsi l’ultima frase, che ho cambiato in “Italia penso spesso a te – il cielo è patria di fantasia – sento sussurri – come voci – sono tristi – e ogni tanto – flebile affiora un lamento… non è un camposanto – è l’Italia – che va via con il vento” che ogni lettore, adatti le parole, con l’attualità…

Cassandra? Castellano

N.B. sempre a norma di legge, e non per fare pubblicità, perché non fa parte delle mie letture, il giornale citato è, Il Fatto Quotidiano…