Cronache della persecuzione religiosa in Cina Parte 4 “Chi l’ha spinta fino in fondo alla strada”

Cronache della persecuzione religiosa in Cina Parte 4 “Chi l’ha spinta fino in fondo alla strada”

Da quando è salito al potere nella Cina continentale nel 1949, il Partito Comunista Cinese è stato incessante nella persecuzione della fede religiosa. Ha freneticamente arrestato e assassinato i cristiani, espulso e maltrattato i missionari che operavano in Cina, confiscato e distrutto innumerevoli copie della Bibbia, chiuso e demolito gli edifici ecclesiastici, e ha cercato di eliminare tutte le chiese domestiche. Questo documentario racconta la storia di Gao Yufeng, una cristiana in Cina, arrestata dalla polizia del PCC e soggetta a tutti i tipi di tortura disumana, fino ad arrivare al suicidio nel campo di lavori forzati, perché credeva in Dio e svolgeva il suo dovere. Il film riflette veramente gli atroci abusi e le persecuzioni disumane subite dai cristiani dopo l’arresto, sotto la malvagia legge del PCC, mostrando l’essenza demoniaca dell’odio del PCC verso Dio e il massacro dei cristiani.

Il Lampo da Levante, la Chiesa di Dio Onnipotente è stata creata in virtù della manifestazione e dell’opera di Dio Onnipotente, il secondo avvento del Signore Gesù, Cristo degli ultimi giorni. È costituita da tutti coloro che accettano l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni e sono conquistati e salvati dalla Sua parola. È stata interamente creata da Dio Onnipotente Stesso ed è guidata da Lui nella veste di Pastore. Certamente non è stata creata da una persona. Cristo è la verità, la via e la vita. Le pecorelle di Dio ascoltino la voce di Dio. Leggendo la parola di Dio Onnipotente, si vedrà che Dio Si è manifestato.

Cronache della persecuzione religiosa in Cina Parte 4 “Chi l’ha spinta fino in fondo alla strada”ultima modifica: 2019-02-19T11:54:14+01:00da wangzihan0

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.