Mamma uccide i figli per poter far sesso con altri uomini e finisce in carcere: «Ora mangio cioccolato per confortarmi»

È finita in carcere per aver ucciso i suoi bambini e ora sta spendendo tutti i soldi che mette da parte con il denaro del lavoro socialmente utile in cioccolato. Louise Porton, di Birmingham, è stata incarcerata per aver ucciso i suoi figli Lexi Draper, tre anni, e Scarlett Vaughan, che aveva solo 16 mesi, perché i bimbi ostacolavano la sua vita sessuale. Ritenuta colpevole del delitto dovrà scontare la sua pena in cella dove però non sembra affatto pentita.

4709462_1311_louise_porton_uccide_figli

La donna pare stia spendendo tutti i suoi soldi in barrette al cioccolato, dichiarando di esserne dipendente. Secondo quanto riporta il Mirror, la 23enne dovrà passare 32 anni in carcere e solo dopo potrà avere la libertà condizionata. La donna ha affermato che l’unica fonte di conforto è nella cioccolata. Durante le indagini la Birmingham Crown Court ha saputo che Porton lavorava come prostituta e la presenza dei bimbi era per lei un ostacolo al lavoro, così ha scelto di liberarsene.

La Porton ha provato a far passare il decesso come morte naturale, ma le analisi hanno mostrato i segni del soffocamento sui bimbi inflitti dalla donna. I messaggi di testo e le ricerche su Internet effettuate sul cellulare hanno rivelato un certo grado di pre-meditazione che ha fatto sì che la condanna si inasprisse.

Mamma uccide i figli per poter far sesso con altri uomini e finisce in carcere: «Ora mangio cioccolato per confortarmi»ultima modifica: 2019-09-02T23:39:41+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.