Barbara D’Urso: «Abbraccio i carcerati e i loro parenti». La dura risposta nella lettera della Polizia Penitenziaria

Barbara D’Urso esprime la sua vicinanza ai detenuti in carcere e la polizia penitenziaria le invia una lettera. Nel corso delle rivolte nei carcere scatenatesi nei giorni scorsi, la conduttrice aveva dichiarato in diretta: «Abbraccio tutti i carcerati, abbraccio anche i loro parenti e mi metto nei loro cuori», una frase solidale che però non è piaciuta a chi in quei giorni ha lavorato per mantenere l’ordine e il rigore.5108844_1145_barbara_durso_carcerati

Un poliziotto le ha scritto una lettera aperta, come riporta TPI, in cui spiega che la D’Urso ha leso la loro immagine: «Lei ha rovinato la nostra immagine e professionalità», scrive indignato Antonino Di Lauro. «Forse, Lei non è al corrente, ma attualmente il Corpo della Polizia Penitenziaria vive una situazione di enorme criticità dovuta alla mancanza di personale e enorme difficoltà all’interno degli Istituti nella gestione dei detenuti», aggiunge e prosegue «Le Sue affermazioni hanno purtroppo avuto l’effetto di rovinare la nostra immagine e professionalità, in un momento in cui, avremmo, invece, bisogno di supporto».

Il poliziotto chiede il riconoscimento del lavoro che svolgono nelle carceri e i rischi che corrono ogni giorno gli agenti. Ma la reazione di Di Lauro non è isolata. Tra i tanti Francesco Emilio Borrelli che aveva risposto su Facebook alle parole di Barbara dicendo: «Io invece abbraccio le persone perbene, le vittime di delinquenti e camorristi e tutte le forze di polizia che svolgono il proprio dovere anche in momenti drammatici come questi»

Barbara D’Urso: «Abbraccio i carcerati e i loro parenti». La dura risposta nella lettera della Polizia Penitenziariaultima modifica: 2020-03-13T13:03:59+01:00da manuela_man27

2 thoughts on “Barbara D’Urso: «Abbraccio i carcerati e i loro parenti». La dura risposta nella lettera della Polizia Penitenziaria

  1. ORMAI NON MI MERAVIGLIO PIù DI NULLA SU COME CONDUCE LA SIG.RA BARBARA D’URSO, QUESTO SUO SISTEMA DI VOLER ESSERE A TUTTI I COSTI DALLA PARTE DEI PRESUNTI DEBOLI, PER LEI, GIA’ NE HA DATO AMPIA DIMOSTRAZIONE, OGNI COSA E’ SPETTACOLO PRESUNZIONE DI ESSERE CIO’ CHE NON E’, CIOE’ GIUDICE CON LA PREROGATIVA DELL’AVERE DIRITTO ALLA VERITA’ CON I SUOI PENSIERI.
    FORSE NON SAREMO NORMALI NEL PENSARE CHE CHI E’ IN CARCERE HA IL DIRITTO DOVERE DI SCONTARE LA SUA PENA E BASTA. CHI E’ IN CARCERE NON SE LO E’ MAI CHIESTO SIGNORA D’URSO? LA PIETA’ E IL RISARCIMENTO, DEVONO ESSERE AL 100% RIVOLTO A CHI IN CARCERE C’E’ PER ERRORE DELLA GIUSTIZIA E DI QUALCHE GIUDICE INCAPACE MA PER FORTUNA CREDO QUESTI SIANO POCHI.
    IL PENSIRO NOSTRO DEVE ANDARE CON TUTTA LA NOSTRA SOLIDARIETA’ A CHI INVECE E’ DALL’ALTRA PARTE DELLA BARRICATA CHE NON IN NUMERO INSUFFICENTE DEVONO FARE RISPETTARE DELINQUENTI DI TUTTE LE SPECIE NELLE CARCERI SUPER AFFOLLATE. QUESTA E’ LA GENTE DA STIMARE CHE DOVREBBERO RICEVERE PREMI SOLO PERCHE’ TUTTE LE MATTINE E LE NOTTI SI PRESENTANO AL LAVORO PIENO DI RISCHI E DI PERICOLI.
    IO NON SONO ALTRO CHE UN NORMALE CITTADINO CHE STIMA CHI VERAMENTE LO MERITA COME CARABINIERI POLIZIA VIGILI DEL FUOCO E TUTTI QUELLI CHE LO MERITANO COME IN QUESTO MOMENTO MEDICI INFERMIERI CHE SONO IN PRIMA LINEA.
    MI E’ SEMPRE STATO DIFFICILE DARE CONSIGLI MA A LEI UNO LO DO VOLENTIERI, FACCIA UN RESET E CERCHI DI VEDERE VERAMENTE SE IL SUO CUORE LE SUGGERISCE DA CHE PARTE STARE.
    FORSE IL SUO TROPPO LAVORO NON LE FA PIU’ AVERE QUELLA LUCIDITA’ CHE UNA DONNA COME LEI INTELLIGENTE E PROFESSIONISTA E’.
    TANTI AUGURI PERCHE’ IL SUO CUORE LE FACCIA RITROVARE LA STRADA GIUSTA.
    GRAZIANO

  2. purtroppo questa buffona ha solo il potere di dire le sue stupidaggini quotidiane con la benedizione di chi la lascia starnazzare a mediaset,questa è oggi l’Italia purtroppo!

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.