Milano, ragazza nuda davanti al comando dei vigili: “Lato B” in bella mostra, ma nessuno la blocca.

Forse una mitomane? Oppure una provocatrice che ha voluto sfidare i vigili? Fatto sta, che l’immagine della è molto provocante. Una ragazza posa con le mani sul cofano dell’auto della polizia locale con il pantalone abbassato: calze a rete rosse e perizoma nero che lascia scoperte le natiche con un vistoso tatuaggio. Lo scatto è stato realizzato in pieno giorno nella centralissima Piazza Beccaria, a due passi da piazza Duomo, davanti al comando dei vigili. A immortalare la giovane sono state anche le telecamere di videosorveglianza del Comune.

ragazzamostalatobdavanticomandovigilimeteoweek.com740

A denunciare la bravata, che può costare caro alla protagonista se sarà identificata, è il consigliere regionale della Lega Massimiliano Bastoni che ha postato la foto sul suo profilo Facebook. «Siamo al grottesco, ormai a Milano può capitare di tutto alla faccia della videosorveglianza tanto decantata dal sindaco Beppe Sala e dal Comandante dei vigili Ciacci», commenta sconcertato il consigliere. «Si lascia che queste cose avvengano senza conseguenze davanti a uno dei palazzi istituzionali della città dove ci dovrebbe essere il corpo preposto alla sicurezza locale è evidente che qualsiasi cosa può accadere a Milano nella totale assenza di controlli», conclude Bastoni.

Milano, ragazza nuda davanti al comando dei vigili: “Lato B” in bella mostra, ma nessuno la blocca.ultima modifica: 2021-04-22T09:23:31+02:00da manuela_man27

4 thoughts on “Milano, ragazza nuda davanti al comando dei vigili: “Lato B” in bella mostra, ma nessuno la blocca.

  1. E cosa sarà mai , un bel paio di natiche dal vivo…. !!! Ce ne fossero ogni giorno a rallegrare e a stimolare un sorriso dei passanti…. Purtroppo si beccherà una bella multa , mentre le natiche in TV sono multa free anzi, arte ! Ma andate a prendere quei porci che pisciano contro i muri e cagano tra le auto senza ritegno in barba ai poveri residenti e alle Autorità perché sono poveri immigrati di colore e non, che aspettano solo di spacciare droga o delinquere ! Poveretti, che fatica l’integrazione…
    Solo falso e becero moralimo !

  2. Massimiliano Bastoni;
    Un vero mito!!
    L’anno scorso visita Fabrizio Corona in carcere dichiarando che la sua situazione è un “caso politico” e ora si indigna per la foto di un’esibizionista.
    A meno che la Lega non abbia dato con legge regionale delega esclusiva a Corona per determinate fotografie.
    Il che non dovrebbe stupire, quella delle deleghe personali, tanto pagano i cittadini, è una prassi comune in Lombardia, anche in questo siamo sicuramente, molto più efficienti e zelanti di quei mangiacarciofi di Roma ladrona.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.