Figlio di Grillo, ecco il racconto della ragazza: «Mi hanno violentata tutti»

Non uso mezzi termini. «Mi hanno violentata», «tutti», sono le parole che Silvia, la ragazza che ha denunciato Ciro Grillo e gli altri ragazzi, rivolge all’amica al risveglio: “La Stampa”, basandosi sul fascicolo delle indagini, ricostruisce la serata al Billionaire, la presunta violenza e quello che accadde dopo. Il quotidiano scrive che sono stati sentiti decine di testimoni (tassisti, baristi e il fotografo della discoteca, amici, istruttori sportivi), intercettati i telefoni, recuperati i messaggi e analizzati video e foto. Emerge un bacio tra Ciro e Silvia. Poi l’invito a casa per un piatto di spaghetti. Sono passate le 6 quando l’amica di Silvia va a sdraiarsi sul divano del soggiorno.

ciro-grillo-festa

La ricostruzione del quotidiano parla di diversi tentativi di approccio: uno dei ragazzi chiede a Silvia di dormire insieme ma lei si rifiuta e cerca di svegliare l’amica per andarsene. Questa nel dormiveglia risponde di lasciarla tranquilla e non si alza. Poi avrebbero costretto Silvia a bere della vodka, tenendola per i capelli. Il giorno dopo alle 14.45 l’amica si sveglia e trova l’amica paralizzata. L’articolo riporta le parole del titolare del bed & breakfast dove le due ragazze alloggiavano: «Quel pomeriggio le ragazze non erano più le stesse».

Sempre secondo la ricostruzione, Silvia chiede in prestito una bici per andare a comprare la pillola del giorno dopo. Quindi va alla lezione di kite surfing. L’istruttore riferisce: «Ricordo che era molto turbata». Infine, il giornale scrive di un messaggio whatsapp: «Ho paura che quella ci ha denunciato».

Figlio di Grillo, ecco il racconto della ragazza: «Mi hanno violentata tutti»ultima modifica: 2021-04-24T17:37:17+02:00da manuela_man27

17 thoughts on “Figlio di Grillo, ecco il racconto della ragazza: «Mi hanno violentata tutti»

  1. Pensano di fare gli interessi del paese ,non sono in grado di vedere a casa propria cosa succede, papale alla famiglia dove viveva la trota a prescindere che li era già marcio il conduttore.

  2. Caro ragazzo sei solo una MERDA e nella merda hai trascinato tuo padre che ha voluto giustificare ciò che hai fatto, coprendosi di ignominia. Dovresti ammettere le tue colpe e chiedere perdono, cosa che, data la tua tracotanza – che trae origine dal fatto che sei FIGLIO di GRILLO – non farai.

  3. cosa c’entra la politica?…. anche Berlusconi è un pedofilo e va con le ragazzine con feste private che fa addirittura a casa sua, senza presentarsi mai ai processi, anche Salvini si è approfittato dei ladrocinio della Lega per riempirsi le tasche e appropriarsi di un partito già bello e pronto, anche il PD ne combina, sorvolo sulla Meloni che è rabbia allo stato puro contro tutto e tutti, istiga violenza ogni volta che parla, tutti questi “signori” a differenza di Grillo SIEDE IN POLTRONA A MONTECITORIO HANNO PRIVILEGI che il M5S ha provato a togliere ma il popolo li ha traditi, che devono fare la guerra e stuprare un popolo???
    Grillo è solo un libero cittadino che ha fatto il megafono per il progetto di Gianroberto Casale che è il M5S, brave persone nuove alla politica, senza la merda della mafia addosso e lo hanno dimostrato …..quindi parlate della realtà e no dei vostri deliri mentali personali come fa’ Grillo…..siete uguali a lui, liberi cittadini che insultano il prossimo, rabbiosi e se votate i mafiosi e i pedofili siete anche peggio di Peppe Grillo…..questa è realtà non certo il mio pensiero, ognuno ha le sue sofferenze e se le risolva ma la differenza tra mafiosi pedofili e quaquaraquà dalle brave persone che cercano di fare del loro meglio per me è chiara.
    Buona gionata a tutti

    1. mi spiace ma quella che hai scritto è la TUA realtà…il caro M5S si è mostrato zeppo di voltagabbana.. se vuoi potrei nricordarti le promesse fatte e mai mantenute .. PD..stinpendi.. e via dicendo… ti rircordi vero ilcaro Comico Beppe Grillo cosa prometteva prime delle elezioni vero ??. ecco vai a vedere pur essendo al governo cosa ha mantenuto… si è venduto per proteggere i figlioletto… non ti è chiaro ?.. BUONA VITA ..

  4. MI FANNO PAURA TUTTI QUESTI FIGLI E FIGLIE DI MILIONARI, ATTORI, ECC, IPER VIZIATI DA GENITORI SENZA CRITERIO, SONO ANCHE LORO IL MARCIO DEL MONDO, NON FARANNO MAI NULLA DI UTLE PER SE STESSI E PER LA SOCIETà

  5. Ma si dopo il billionaire di quel maledetto nuovo ricco, con soldi fatti chissà come, di Briatore, i 4 ragazzi era giusto che si divertissero un pò, che dessero pieno sfogo ai loro istinti bestiali, che scopassero con le ragazze anche facendo uso della violenza, che loro, ragazzi bene con molti soldi ed uno, addirittura figlio di Beppe Grillo, dessero la prova di avercelo duro, di saperci fare. Che ORRORE!!!!!!!!!

  6. Cara Silvia, ci sarà stato pure un momento in cui si capiva come sarebbe finita la serata. Tu e tue amiche avreste dovuto darvela a gambe, vi sareste risparmiate questa brutta avventura a cui non tutti hanno creduto – i soliti maschilisti – e che sarà molto difficile dimenticare. Detto questo certamente non giustifico i 4 delinquenti – perchè questo sono – e spero che la giustizia non si faccia condizionare dalla notorietà del padre di CIRO e infligga una pena esemplare, senza condizionale. Al caro CIRO, in particolare, farebbe molto bene la vita da carcerato.

  7. A me Grillo non é mai piaciuto, però non posso affondare il coltello a causa del sistema che permette l’uso incontrollato di anestetici.
    Si incontrano da amici per passare una serata, poi abusano con alcolici e droghe messe a disposizione perché accrescono il PIL e succede l’impensabile. Le ragazze si sono fidate di mascalzoni, perché l’uso di sostanza sballanti non giustificano il compertamento bestiale. La pena dovrebbe essere pesante per obbligare le persone a mantere l’uso della ragione.

  8. Ho notato un particolare , all’inizio dell’articolo Ciro Grillo e gli altri , i nomi degli altri non sono importanti , e forse neanche le colpe . due pesi e due misure . Da materiale da magistratura a gossip e strumentalizzazione politica

  9. La giustizia ha due pesi e due misure. Se hai un nome altisonante, tutto è permesso, pure di rinviare il processo. Altrimenti vai in galera, come doveva esserci. Si vede che i m5s non hanno più poteri in parlamento. Le toghe nere sono tutte politicizzate e in più sono onnipotenti. Sono dei nazisti e basta.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.