Charlène di Monaco rivela: «Ecco il vero motivo per cui non posso tornare a casa…»

Charlène di Monaco rivela: «Ecco il vero motivo per cui non posso tornare a casa…». Charlène Wittstock, moglie di Alberto di Monaco, ha trascorso gli ultimi mesi lontano in Sudaafrica, lontana dal marito e dai figlioletti gemelli Jacques e Gabriella. «Un’infezione otorinolaringoiatrica», avevano fatto sapere lo scorso maggio dal Principato di Monaco alla viglia del Gran Premio di Formula Uno.

600ed233250000f90f1d5e11

Adesso, è Charlène a tornare sull’argomento, spiegando cosa è accaduto davvero. In un’intervista al magazine sudafricano News24, la principessa rivela: «Ho subito un intervento per il rialzo del seno mascellare, un innesto osseo che viene effettuato per poter fare degli impianti nella zona dei molari. Dopo l’operazione è subentrata un’infezione che ha coinvolto le orecchie, di qui l’impossibilità di spostarsi. L’apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20 mila piedi».

Alberto e il bambini sono andati a trovarla in giugno e il principe starebbe organizzando un altro viaggio in Sudafrica. Pandemia permettendo. A Charlène mancherebbero molto i figlioletti con cui farebbe lunghe videochiamate. Poi, le dolci parole d’amore per il marito Alberto: «Lui è il principale pilastro della mia vita e la mia forza, senza il suo amore e il suo sostegno non avrei potuto superare questo momento tanto doloroso. È stata una sfida per me, mi mancano mio marito e i miei figli».

Charlène di Monaco rivela: «Ecco il vero motivo per cui non posso tornare a casa…»ultima modifica: 2021-07-18T18:40:07+02:00da manuela_man27

One thought on “Charlène di Monaco rivela: «Ecco il vero motivo per cui non posso tornare a casa…»

  1. Io penso che ha preso un po’ di tempo per riflettere sul divorzio. Non doveva sposarlo, quel burino. Ma si sa, i soldi, la notorietà, essere principessa, fanno fare cose che non vorresti fare. Stava fuggendo, prima del matrimonio, ma è stata bloccata. Rivedo la vita di Lady D.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.