Grecia in fiamme, turisti e residenti scappano in traghetto dagli incendi sull’isola di Evia: «Qui è l’apocalisse»

Nella notte e ancora nelle prime ore del mattino di oggi, oltre mille persone sono state evacuate con traghetti dall’isola greca di Evia, dopo che gli incendi che ancora divampano hanno reso impossibile gli spostamenti con altri mezzi. Lo riferisce l’emittente britannica Sky News, che diffonde anche un video in cui si vedono le persone imbarcarsi mentre l’orizzonte, nella notte, oltre lo specchio d’acqua, appare come incorniciato dal fuoco: sono le fiamme che si alzano da dietro le colline.

x6127596_0849_incendi_grecia_evia_50.jpg.pagespeed.ic.azjduWFXge

“Qui è come un’apocalisse. Non so in che altro modo descrivere la situazione”, ha detto all’emittente statale Ert il capo della guardia costiera nella città di Aidipsos. Il responsabile della protezione civile greca, Nikos Hardalias, ha detto che i vigili del fuoco hanno dovuto affrontare “condizioni eccezionalmente pericolose e senza precedenti” nel tentativo di spegnere 154 roghi ancora attivi ieri, 64 di questi che hanno continuato a bruciare nella notte in tutto il Paese. Uno degli elementi che ha reso l’evolversi della situazione ancora più imprevedibile è stato il repentino cambiamento dei venti ieri, che hanno portato le fiamme alle porte di Atene e a Evia a cambiare più volte direzione, tornando in alcuni casi a minacciare aree che già nei giorni scorsi erano state lambite dagli incendi.

Grecia in fiamme, turisti e residenti scappano in traghetto dagli incendi sull’isola di Evia: «Qui è l’apocalisse»ultima modifica: 2021-08-08T10:04:12+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.