Cosa non sai della storia del vaccino Pfzier-BioNTech

La storia fa ben capire con i fatti, i terribili errori che vengono compiuti, il più grande è forse lo sterminio degli ebrei per mano dei nazisti con la collaborazione di gran parte del popolo tedesco ed europeo.

Oggi ci troviamo in piena pandemia e in tutta Europa è una corsa al vaccino, uno dei più efficaci e sicuri è quello della Pfzier frutto della intuizione e determinazione del suo amministratore delegato Albert Bourla. Leggere la storia di Bourla fa riflettere su come il figlio di una famiglia di ebrei di Salonicco stia salvando vite anche di tedeschi cioè proprio di quel popolo nel quale nacque il progetto di sterminare gli ebrei.

Bourla è nato a Salonicco in una famiglia ebrea sefardita, suo padre e sua madre erano sopravvissuti all’invasione nazista e alla Shoah in una città dove la stragrande maggioranza degli ebrei era finita nelle camere a gas, la sua famiglia si salvò miracolosamente, suo padre e suo zio misero su un negozio di alcolici a Salonicco, dove è nato Albert che prestissimo si appassionò di animali e decise di studiare per diventare veterinario. Il suo percorso di vita portò questo veterinario greco inaspettatamente a Pfizer, nel 1993, prima nella sede greca, poi in Polonia, in Belgio e infine negli Stati Uniti. Nel 2014 era un dirigente di alto livello e nel 2019 fu nominato amministratore delegato.
La corsa al vaccino è stata piena di momenti di difficoltà, la Pfizer negli ultimi anni aveva ridimensionato la sua ricerca antivirale, Bourla temeva che questa mancanza avrebbe ritardato il processo, ma l’azienda ha deciso di appoggiarsi a laboratori esterni, anche in Europa, iniziando così una collaborazione intensa e incessante con la BioNTech. Quello prodotto da Pfizer-BioNTech è stato il primo vaccino occidentale a essere registrato e approvato.

La vita di tanti tedeschi e persone di tutto il mondo verrà quindi salvata da un ebreo di Salonicco e una coppia di figli di immigrati Turchi in Germania, i fondatori della BioNTech.

bourla

 

Cosa non sai della storia del vaccino Pfzier-BioNTechultima modifica: 2021-03-16T16:17:09+01:00da annawintour0

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.