Dramma alla frontiera americana, rapito un bimbo che…

Leggendo questa storia ho scoperto che i migranti messicani o di altri paesi del sudamerica respinti alla frontiera Usa vengono rapiti da bande di narcos e per liberarli i parenti devono pagare un riscatto, ma se i soldi non ce li hanno succede quello che ha vissuto il piccolo Wilton e sua madre Melyn che avevano raggiunto la frontiera statunitense dopo un lungo viaggio per le montagne del Nicaragua in fuga dalla violenza dell’ex marito.
Le porte degli Usa sono chiuse e madre e figlio sono stati spediti dall’altra parte del confine, in Messico e sono stati rapiti, i sequestri dei migranti sono un nuovo business per i narcos che per il rilascio hanno chiesto 10mila dollari. Il fratello di Meylin, residente a Miami, è riuscito a metterne insieme 5mila e li ha inviati ai rapitori. Questi ultimi hanno, dunque, “liberato” solo Wilton. O meglio lo hanno abbandonato nel deserto.

Mi scusi, dove mi trovo? Mi può aiutare?”. l’agente della Polizia di frontiera Usa vede un bambino di 10 anni in pieno deserto con il viso segnato dalle lacrime, zuppo di pioggia, che gli viene incontro solo, aveva freddo e fame.
Non sei venuto con papà o mamma?”, chiede l’agente. “No, sono solo. Ero con un gruppo… e alla fine sono arrivato fino a qui per chiedere aiuto”.
L’agente che ha aiutato Wilton ha pubblicato sui social il video che ha commosso l’America, eccolo:
https://video.lastampa.it/esteri/usa-solo-e-abbandonato-nel-deserto-al-confine-col-messico-la-commovente-odissea-di-un-bambino-migrante/136419/136677

Ed è partita una raccolta fondi per liberare anche la madre dalle grinfie dei narcos messicani ora sono in un centro di accoglienza in attesa di sapere se verranno rispediti oltre frontiera o accolti negli Usa.
Lei ha un fratello che vive a Miami, spero tanto che possano essere accolti, ma sono una goccia nel mare di migranti in condizioni simili che vengono respinti alla frontiera USA i centri di accoglienza scoppiano, è una situazione molto difficile, che ne pensi?

bimbomigrante

Dramma alla frontiera americana, rapito un bimbo che…ultima modifica: 2021-04-16T10:26:00+02:00da annawintour0

2 commenti


  1. // Rispondi

    Dall’altra parte dell’oceano, sono ancora con la mentalità da far West e nel centro e sud America, sono all’età della pietra.


  2. // Rispondi

    chi traffica con gli esserli umani..(e ..aggiungo anche di animali)…non merita vivere in modo Civile .Costruire come in fu..Cina campi di rieducazione …RISAIE..!

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.