Muore la madre di Bechis: “convinta a non vaccinarsi da…”

La madre di Franco Bechis, direttore del Tempo, è morta di covid. Un primario, medico no vax di Torino, l’aveva convinta a non vaccinarsi. Contro il dottore, è stato fatto un esposto all’ordine dei medici.
Ecco cosa dice Bechis: “Le aveva scombinato da tempo la vita non consentendo che mangiasse più niente, mettendole in testa che aveva milioni di allergie che per tutta la vita non aveva mai avuto e noi ci ridevamo sopra e le dicevamo che era un santone poi le ha detto che sarebbe morta se avesse fatto il vaccino e invece mia madre è morta di Covid. Purtroppo non sono testimone diretto dei fatti perché vivo a Roma ho solo i racconti di mia madre e delle miei sorelle che stanno a Torino. Eravamo quasi riusciti a convincere mamma a vaccinarsi. I miei figli le avevano detto nonna non veniamo più a trovarti né ti chiamiamo se non ti vaccini, abbiamo raccolto tanti pareri medici tutti univoci sul fatto che dovesse vaccinarsi. A quel punto mia sorella ha accompagnato mamma dal medico e gli ha riportato tutti i pareri che aveva raccolto. Bene lui, ma l’ho saputo da poco, l’ha guardata negli occhi e le ha detto tu vuoi uccidere tua madre. Alla fine il pressing aveva prodotto qualche risultato
Troppo tardi però, la signora si è ammalata di Covid ed è morta, Bechis è furioso con il medico che la ha convinta a non vaccinarsi. Io spero che l’ordine dei medici lo espella e che questo primario non possa più esercitare, che ne pensi?

bechis

Muore la madre di Bechis: “convinta a non vaccinarsi da…”ultima modifica: 2021-09-13T12:14:11+02:00da annawintour0

10 commenti


  1. // Rispondi

    PENSO CHE UN SIMILE ANIMALE SPACCIATO COME MEDICO(NON ME NE VOGLIANO GLI ANIMALI) VADA RADIATO E PUNITO IN MANIERA ESEMPLARE E COME LUI TUTTI QUESTI ESSERI CHE SPACCIANDOSI PER NOVAX CONVINTI POI AL MOMENTO DEL BISOGNO CORRONO IN OSPEDALE E FANNO AZIONE DI PENTIMENTO…..MA FINIAMOLA SE HAI LE PALLE E PRENDI UNA DECISIONE SII UOMO E NON CERCARE AIUTO DA CHI HAI DISPREZZATO!!!!!!


  2. // Rispondi

    Condoglianze alla famiglia Bechis.
    Perchè è stata portata da un primario e non dal medico curante? E primario di quale reparto? Stava quindi male e poteva già di per sè essere esclusa dalla vaccinazione secondo avvisi del bugiardino?
    Necessario qualche accertamento approfondito prima di crocifiggere le persone.


  3. // Rispondi

    penso che sia un’altra notizia manipolata e penso che il covid oggi si cura, penso che il vaccino dovrebbe scongiurare il covid invece si prende lo stesso quindi non è un vaccino, penso che la scelta se vaccinarsi o no sia individuale e penso che il diritto alla propria saluta al momento è stato violato


    1. // Rispondi

      Nessun vaccino evita il contagio, permette al sistema immunitario di “conoscere” in anticipo l’elemento virale e rispondere di conseguenza. spiegato alla spicciola, Impedendo una elevata infezione. Molti guariscono di covid, è lo stato degli organi dopo la “battaglia” del sistema immunitario che porta al decesso.


  4. // Rispondi

    Sono d’accordo con il giornalista. Tutto ciò che una persona fa, deve essere una libera scelta e non essere indotta dagli altri. Auguro al dottore una lunga vita, sotto i ponti.


  5. // Rispondi

    Immensa tristezza. Questa storia fa questo effetto. E anche rabbia e anche preoccupazione. Viene da pensare. Questo medico fa il primario (così è riportato). Che medici ci sono in giro? Prodotti da quali Università? Valutati da quali Professori Universitari? In quanti si girano dall’altra parte facendo fare carriera a persone simili? Pensiamoci. Questo mali vengono da lontano. E non è facile porvi rimedio.


  6. // Rispondi

    Il problema di fondo è che tutti si sono sentiti in diritto di dire la loro sul covid e sui vaccini, questo direttore di quotidiano dovrebbe recitare il mea culpa, i media non hanno fatto nulla per fare chiarezza, anzi hanno aumentato la confusione.
    Il fatto stesso che esistano medici no vax è un insulto alla scienza, questo succede quando l’arroganza e la presunzione superano la voglia di conoscere e approfondire le quali richiedono l’umiltà di non sentirsi mai arrivati, ma soprattutto ricordare che una teoria non è accettabile fino a che non è confortata da test riproducibili, questo è l’unico faro che la scienza può permettersi per evitare il più possibile gli scogli, i vaccini questi scogli li hanno superati, le teorie non vax no.
    La natura non tiene conto delle nostre opinioni.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.