Divorzia per colpa del video di D’Alessio, Sony condannata a risarcirla

C’è una signora che cammina mano nella mano con un uomo in una bella serata a Napoli, ma quell’uomo non è suo marito, è il suo amante, e accade che in quella zona stanno girando un video per una canzone di Gigi D’Alessio. Il dvd del cantante va a ruba, soprattutto in quella zona dove tutti si conoscono e così la relazione extraconiugale diventa di pubblico dominio.

La signora divorzia e denuncia la Sony chiedendo un risarcimento danni per quel video girato e venduto senza il suo consenso, il tribunale le da ragione e la Sony è costretta a pagare, perchè? Era per strada… lo spiegano i giudici: “laddove la semplice notizia della relazione extraconiugale di una donna, ed ancor più dell’esistenza di tracce materiali visibili di tale relazione, suscitano ampia curiosità” la sentenza ha presunto un danno alla lesione del diritto alla riservatezza e alla reputazione oltre che morale, per il patema d’animo sopportato. Angoscia dovuta al fatto che, sulle note della canzone “Oi nenna nè”, collegata al videoclip, era diventata di dominio pubblico una relazione sentimentale segreta. I giudici specificano anche che non era stato allestito un set, quindi la signora non si è accorta che stavano girando un video musicale mentre lei passava, inoltre specificano che la prova dell’infedeltà può pesare in caso di scioglimento del matrimonio, per un eventuale addebito.

La Sony quindi paga, non si sa quanto ma il tribunale ha deciso così fino in Cassazione
Che ne pensate?

video d'alessio

 

 

 

Divorzia per colpa del video di D’Alessio, Sony condannata a risarcirlaultima modifica: 2021-11-29T14:15:32+01:00da annawintour0

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.