“Pittule” salentine

INGREDIENTI:
250 g di farina 0.
170 ml di acqua tiepida.
6 g di lievito di birra.
3 g di sale.
1 cucchiaino di zucchero semolato.
circa 20 olive nere snocciolate e tagliate oppure una manciata di capperi sotto sale a piacere.

In una ciotola versare la farina, formare un buco al centro e sbriciolarvi il lievito, unire quindi lo zucchero per facilitare la lievitazione.
Aggiungere l’acqua tiepida poco per volta e impastare, aggiungere il sale e le olive e lavorare l’impasto in maniera veloce, con un movimento dal basso verso l’alto, con le mani, per incorporare aria, per almeno dieci minuti.
Alla fine otterrete un composto molle e appiccicoso, ma non spaventatevi.
Lasciatelo lievitare in un luogo tiepido e coperto con un canovaccio umido per almeno 3 ore.
Prelevare il composto con un cucchiaio e formare delle palline di impasto che friggerete nell’olio ben caldo (170°C), girandole più volte durante la cottura, fino a che non risulteranno belle gonfie e dorate.
Scolatele su carta assorbente da cucina e servitele calde.
Firma-Nelly-3
Fonte della ricetta:https://blog.giallozafferano.it/unadonnaincucina/pittule-salentine/

Petto di quaglia con purè di carote

Ingredienti

PER LA QUAGLIA
8 petti di quaglia
1 spicchio d’aglio
1 rametto di timo
8 foglie di insalata canasta
60 gr cavolo
4 foglie di porro
10 gr di prezzemolo
15 caffè in polvere
sale e pepe nero q.b.
olio evo q.b.

PER IL PURÈ DI CAROTA
100 gr carote
40 gr patate
40 gr burro
sale q.b

PER LA SALSA
1 arancia
60 gr fondo bruno
10 gr burro
10 caffè in polvere
sale q.b.
10 gr zucchero

PER LA DECORAZIONE
8 champignon
10 gr burro
sale e pepe nero q.b.
10 gr fondo

Preparazione
PER LA QUAGLIA

Bollire, in pentola, il cavolo tagliato a chiffonade, l’insalata canasta e il porro.
Poi tagliare la quaglia a fette e tritarne una parte; cuocere la quaglia tritata con olio, aglio e timo tritato bene e, a fine cottura, aggiungere sale, pepe nero e la polvere di caffè.

Arrotolare l’insalata canasta e legarla con il porro. Cuocere al forno 160° per 5 minuti.

IL PURÈ DI CAROTE

Tagliare le patate e le carote a mirepoix e farle bollire; poi frullarle e filtrarle.

Aggiungere il burro, sale e mescolare.

GLI CHAMPIGNON

Tagliare a fette gli champignon e cuocere tra 80 e 90°, con il burro e sale.

Aggiungere il fondo di arancia.

Composizione
Impiattare partendo dal purè sul fondo e proseguire posando sulla purea di carote due fettine di quaglia, proseguire con gli champignon e decorare con piccole gocce di fondo d’arancia.

Fonte della ricetta: https://blog.cookaround.com/cucinandoconlialavanilla/petto-di-quaglia-con-pure-di-carote/

Firma-Nelly-3

“Pittule” salentine

INGREDIENTI:
250 g di farina 0.
170 ml di acqua tiepida.
6 g di lievito di birra.
3 g di sale.
1 cucchiaino di zucchero semolato.
circa 20 olive nere snocciolate e tagliate oppure una manciata di capperi sotto sale a piacere.

In una ciotola versare la farina, formare un buco al centro e sbriciolarvi il lievito, unire quindi lo zucchero per facilitare la lievitazione.
Aggiungere l’acqua tiepida poco per volta e impastare, aggiungere il sale e le olive e lavorare l’impasto in maniera veloce, con un movimento dal basso verso l’alto, con le mani, per incorporare aria, per almeno dieci minuti.
Alla fine otterrete un composto molle e appiccicoso, ma non spaventatevi.
Lasciatelo lievitare in un luogo tiepido e coperto con un canovaccio umido per almeno 3 ore.
Prelevare il composto con un cucchiaio e formare delle palline di impasto che friggerete nell’olio ben caldo (170°C), girandole più volte durante la cottura, fino a che non risulteranno belle gonfie e dorate.
Scolatele su carta assorbente da cucina e servitele calde.
Fonte della ricetta:https://blog.giallozafferano.it/unadonnaincucina/pittule-salentine/

Firma-Nelly-3

Muffin Bimby alle mele

Ingredienti per 24 muffin:
400g di farina
250 g di zucchero
buccia di limone
2 uova
50 g di olio di semi( o 70g di burro)
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
3 mele a pezzettini

Mettere nel boccale la buccia di limone e lo zucchero e fare 30 sec vel. Turbo.
aggiungere a questo punto tutti gli altri ingredienti, compreso il lievito, fare 30 sec. vel. 7.
versare l’impasto ottenuto nello stampo per muffin imburrato e mettere in forno a 180°C per circa mezzora o comunque quando i muffin risulteranno dorati
Firma-Nelly-3
Fonte della ricetta:
https://blog.giallozafferano.it/unadonnaincucina/muffin-bimby-alle-mele/

Santa Claus Burger

Gi ingredienti:

mezzo cetriolo, aceto di mele, 250 gr di cuore di filetto di salmone fresco, 1 mazzetto di aneto fresco, pepe rosa ing rani, 30 gr di maionese, semi di sesamo bianco, 1 panino di segale, burro spalmabile, 6-7 foglie di spinacini freschi, olio evo, sale e pepe.

La ricetta:

in una ciotola marinate il cetriolo a rondelle con olio, sale, pepe e aceto. Tagliate il salmone a striscioline, mescolatelo con i gambi di aneto, pepe rosa e i semi di sesamo. Con un coppapasta realizzate degli hamburger, mettendo in questo ordine i semi di sesamo, il salmone e ancora sesamo. Cuoceteli in padella per 2 minuti per lato. Preparate un’insalatina con spinaci, la marinatura del cetriolo, sale e pepe. Imburrate il pane di segale, mettete l’insalata, l’hamburger di salmone, il cetriolo e la maionese. Chiudete e servite.

Firma-Nelly-3

SORBETTO AL MANDARINO E GELATINA ALLO CHAMPAGNE

In questa ricetta, il gusto delicato del sorbetto al mandarino viene impreziosito da un’elegante nota proveniente dalla gelatina di Champagne.

GLI INGREDIENTI
Per il sorbetto al mandarino
250 gr succo di mandarino
150 gr zucchero
100 gr acqua

Per la gelatina allo champagne
300 gr champagne
50 gr zucchero
20 gr colla di pesce

LE ISTRUZIONI
Ammollare la colla di pesce.
Scaldare lo champagne, aggiungere lo zucchero e incorporare la gelatina.
Fare sciogliere per bene mescolando con un cucchiaio, versare il composto in un recipiente e lasciare riposare per otto ore finche non avrà la consistenza gommosa.
Comporre la portata in un bicchiere da Martini, tagliare la gelatina in pezzetti piccoli, adagiarvi sopra con aiuto di un cucchiaio per gelato il sorbetto che avrà preso una consistenza simile al gelato e decorare a piacere con foglioline di menta e del ribes rosso.
Fonte:http://www.ilgiornaledelcibo.it/ricetta/sorbetto-al-mandarino/
firma Nelly 5

Come fare le crepes in casa

Le crêpes, in Italia qualcuno le chiama crespelle, sono delle frittatine leggere, sottili e trasparenti. Questa preparazione di base, molto semplice e veloce da fare, è l’ideale sia per cucinare piatti salati sia quelli dolci. La parola è francese ma deriva dal latino crispus ovvero arricciato perché in cottura si arricciano tutte. Preparate con uova, latte, zucchero e sale, le crêpes hanno origini molto antiche. Sembra infatti che papa Gelasio nel V secolo, volendo aiutare alcuni pellegrini francesi stanchi e affamati dopo il lungo viaggio, ordinò di portare in cucina tutta la farina e le uva a disposizione. Con questi ingredienti nacquero le primissime crespelle che oggi tutti conoscono e apprezzano. Ecco come fare le crepes in casa con pochi e semplici ingredienti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Latte
350 ml
Farina 00
150 g
Burro
50 g
Uova
2
Zucchero
20 g
Sale
Quanto basta

Mettete una pentola sul fuoco e fate sciogliere il burro. Una volta pronto, versatelo in una ciotola e tenete da parte.
Sgusciate le uova, facendo attenzione che non ci siano gusci, unitele alla farina e aggiungete anche lo zucchero e il sale. Iniziate a versare il latte poco alla volta e mescolate energicamente con l’aiuto di una frusta per evitare la formazione dei grumi. Sempre continuando a mescolare, incorporate il burro fuso alla pastella.
Coprite il composto con la pellicola alimentare e lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Scaldate la crepiera o la padella e ungetela con il burro. Versate l’impasto e distribuitelo bene sulla superficie della padella. Fate cuocere bene, per qualche secondo, prima su un lato e poi, quando l’impasto si stacca agevolmente dalla padella, girate la crêpe e fate cuocere anche sull’altro lato.
Potete condire le crêpe con confetture di ogni genere, creme o farce salate, il risultato è sempre buonissimo.
Firma-Nelly-3

Crespelle di carciofi

Ingredienti:
• 2 carciofi
• 2 cucchiai di parmigiano
• 1 cucchiaio di pecorino
• 1 cucchiaio di pangrattato
• 1 manciata di prezzemolo
• (facoltativo) pepe
• sale
• 1 uovo

Occorrente:
• 1 ciotola;
• 1 padella;
• 1 cucchiaio;
• 1 piatto con carta assorbente.

Operazioni preliminari:
• Pulire i carciofi: tagliare il gambo ed eliminare le bucce fino ad arrivare alla parte tenera del carciofo. Tagliare la parte superiore.

All’opera:
Fate bollire i carciofi per 5 minuti in acqua leggermente salata. Lasciate raffreddare e tagliate a cubetti.

Sbattete l’uovo in una ciotola. Unite il parmigiano, il pangrattato, il prezzemolo, 1 pizzico di sale, facoltativamente, 1 pizzico di pepe e mescolate. Aggiungete il carciofo e continuate a mescolare.

Con un cucchiaio, prendete l’impasto e fate friggere per qualche minuto da ambo i lati in abbondante olio caldo aggiungendo un pizzico di sale.

Appena pronte, mettete le crispelle in un piatto con carta assorbente (in modo da eliminare l’olio in eccesso). Fate raffreddare buon appetito.
Firma-Nelly-3

Insalata di Stoccafisso calabrese

INGREDIENTI PER 6 PERSONE
Stoccafisso ammollato 800 g
Prezzemolo 1 ciuffo
Olio extravergine di oliva 40 ml
Peperoncino calabrese fresco 2
Limone 1
Aglio 2 spicchi
Sale Quanto basta

Tagliate a pezzi lo stoccafisso, mettetelo in una pentola con abbondante acqua salata e cuocetelo per 15 minuti. Scolatelo e lasciatelo raffreddare. Pulite il pesce eliminando eventuali lische e la pelle. Sbriciolatelo bene con le mani e mettetelo in una ciotola capiente.
Sbucciate l’aglio, tagliatelo in due parti, eliminate il germe interno e tritatelo finemente. Lavate il prezzemolo, asciugatelo perfettamente con carta da cucina e tritatelo. Tagliate a fette i peperoncini. Aggiungete al composto. Filtrate il succo di limone, versatelo sull’insalata e mescolate tutti gli ingredienti. Completate con l’olio di oliva, mescolate ancora e regolate di sale. Lasciate insaporire l’insalata per 15 minuti.

Canederli del Trentino

Si tratta di una ricetta ideale per l’autunno-inverno, il classico piatto che ci riscalda la serata! Ecco come prepararlo…
Ingredienti per 4 persone:

100 gr. di speck;
200 gr. di pane bianco raffermo;
35 gr. di farina;
2 litri di brodo preparato con Dado Carne Bauer;
1 cipolla;
Erba cipollina;
Prezzemolo tritato;
2-3 uova;
200 ml. di latte;
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Tagliare a pezzetti lo speck e il pane, dunque sbattere le uova. Unire il tutto in un recipiente con il latte, una spolverata di sale e pepe, la farina, la cipolla, l’erba cipollina e il prezzemolo tritato…

Mescolare accuratamente per omogeneizzare il composto, dunque iniziare a impastare amalgamando il tutto… Se necessario aggiungere ancora un pizzico di farina, al fine di raggiungere la giusta consistenza dell’impasto…

Lasciare a riposo per un’ora circa e nel frattempo preparare il brodo di carne con Dado Carne Bauer…

Riprendere l’impasto e modellarlo formando delle palline di circa 7-8 cm di diametro, quindi cuocere i canederli così formati per 15 minuti nel brodo di carne… (solitamente i canederli sono pronti quando iniziano a risalire e galleggiare in pentola)

Servire i canederli in piatto fondo con un po’ di brodo di carne…