Clessidra nel vento

Fotografia d'arte Kinky Boots

 

 

 

 

L’addio, le mie rughe scavano via
Con il passare del tempo tra le onde.
Il ronzio della sua estate
Nel mio udito non gli importa più.

In una raffica di testi sacri
mi perdo nel grido del grido,
sento gli dei nei sussurri del vento,
mentre i bisogni dell’Eterno piangono.

Il mio mondo dal ruggito della notte
Guarda l’ammasso stellare.
I pensieri
mi scuotono la mente Come potrei ascendere a loro.

Il vento soffia, scava in profondità
nel mio tronco stanco per secoli.
Spegne facilmente la
scintilla della vita come una scintilla.