Censura – Cancellatura Il caso WATERS ex Pink Floyd ISGRO’ l’artista

ISGRO'

Omonimo, Plagio o Citazione? Nel 2017 l’ex Pink Floyd Roger Waters  pubblica il suo album  – IS THIS THE LIFE WE REALLY WANT? che presenta palesemente in copertina e nei materiali divulgativi un plagio di opera di Isgrò, artista siciliano  conosciuto in tutto il mondo  per l’ideazione del Concept di cancellatura.

” La cancellatura non come censura, ma come atto creativo che rivela significati altrimenti nascosti”.

Il tribunale di Milano aveva ordinato a Sony Music Italia di ritirare dai negozi e dalle piattaforme online “Is this the life we really want?” per il plagio nella copertina e nell’involucro, nel libretto illustrativo e nelle etichette del disco in vinile, del cd, del formato digitale e di tutto il merchandising del nuovo album.

Forse bastava chiedere la direzione dell’Art Work ad Isgrò. Di lui,  Emilio Isgrò il cancellatore,  “le parole e opere rivivono da capo”.

Dunque e forse Roger Waters ne approfitta.

La questione sembra essere piuttosto controversa, dal punto di vista del diritto d'autore il plagio è palese,
tuttavia il concetto della cancellatura sebbene inventato da Isgrò, trova applicazione in molta arte digitale concettuale,  forse nei pinstriper, nell'arte calligrafica amanuense, 3D e calligrafica con la luce; nelle poesie visive dada. .

Nel 2018 L’artista Emilio Isgrò e Roger Waters trovano  un accordo sulla questione della copertina di quel disco. Nel comunicato Sony:

“Emilio Isgrò ha inequivocabilmente rinunciato alla sua azione relativa alla violazione del copyright nei confronti di Roger Waters, delle cui opere è grande fan e ammiratore. Isgrò riconosce con piacere che la buona fede di Waters non è in discussione e il fatto che, come da Waters stesso dichiarato, questo materiale grafico è stato sviluppato da lui stesso e dai suoi creativi collaboratori, in modo indipendente dall’opera di Isgrò”.

{1}

Non è stato specificato se nell’accordo sia stata inclusa una qualche forma di compensazione. Occasione in ogni caso qui, di conoscere l’Artista Isgrò il suo concept Cancellatura, e le formiche, che sono uno dei temi ricorrenti nelle sue opere degli ultimi anni,  ascoltare musica a stampo Floyd-

Dy

 

Censura – Cancellatura Il caso WATERS ex Pink Floyd ISGRO’ l’artistaultima modifica: 2019-03-20T13:12:47+01:00da Dizzly

← Previous post

Next post →

6 Comments

  1. argomento tostissimo e complesso…
    potrei scrivere… scherzooooo 🙂

  2. Argomento Sabbie Mobili 🙂 …però secondo me Isgrò concept è meglio che Waters sound in più sono dell’idea che i “creativi” dell’ex floyd non si siano spremuti affatto per trovare un messaggio quanto più inedito, concordi?

    • concordo tre volte:
      1) in Isgrò concept c’è coerenza perché il concept nasce in funzione del messaggio;
      2) i “creativi” hanno fatto un copy&paste incoerente col concept e 3) banale nel messaggio.

      p.s.: ti è andata bene 🙂

      • non ci provare…la formula è un sondaggio a campi limitati:) …Con i $ Waters avrebbe dovuto chiedere a Isgrò l’art director, se Isgrò avesse accettato; c’è la velata possibilità che no, se poi hanno eluso l’idea convinti di essere pure originali, non ci siamo. (fiuu)

  3. campi molto limitati e quindi a rischio :)… i concept, in casi come questi, rientrano nel brevetto di un idea che è anch’essa di difficile perimetrazione legislativa anche se, nel caso specifico, è indubbio leggerci dentro il plagio ma riconoscerlo diventa, bisogna ammetterlo, un atto di coraggio del giudice… ed io resto dell’opinione che anche le formichine potrebbero rivalersi su Isgrò… volendo, se dio avesse brevettato il creato staremmo ancora a spulciarci sui rami… argomento tostissimo 🙂

    • passerelle stanno al copyright come olimpiadi al creato?…concordo, in specie, ogni sperimentazione creativa oggi passa inevitabilmente su tutto ciò che è stato finora creato, metti un pastiche, per esempio un collage, cosa ritaglia? O se stesso o un qualunque materiale (d’autore/produttore), pure sia un immagine comune, è stata realizzata, stampata e fornita, e riusata in arte…insomma io avrei usato direttamente Isgrò e pronta, in quanto Water$ a riconoscere crediti economici, chiedendo l’ottimizzazione del compenso per la pubblicità fatta all’opera (qui lo dico qui lo nego:)

Lascia un commento