Ricchi sfacciati La Gara delle donazioni

Donazioni

Notre Dame. 21 ettari di querce è l’equivalente del materiale arso tra tetto e guglia dell’ancienne notre dame. Il suo valore in termini di ricostruzione è quello di un simbolo dell‘identità cristiana. Anche del fascino di un gotico dark, misterioso avvicendarsi di Gargouillesfantasy, dello stile puntuto  che svetta al cielo. Un’astronave depositata sull’ILE de la citè tesa a decollare..Leggi anche IL CUORE DI TENEBRE DI NOTRE DAME

 E

 Forse non sono d’accordo sul “valore della ricostruzione” tale e quale per cui i paperon de paperoni mondiali sgomitano ora a ricostruire  un patrimonio con donazioni milionarie.  Non Vi pare che ci siano dei ricchi sfacciatamente troppo ricchi* che potrebbero adoperarsi in tempo a mantenere, invece di abbassare la loro pressione finanziaria con un pretesto, anche se lodevole.

*[Pensate, Bill Gates con tutte le donazioni ancora non riesce a finire i suoi soldi.]

Ma tornando alla storia, ogni stadio dell’evoluzione umana ha coinciso con il gesto dell’alzarsi verso il cielo. Nella conquista dello spazio e l’ascesa ad un ordine spirituale superiore, il luogo potenziale della libertà.

Allora penso che ricostruire nella medesima forma sia inutile, la cattedrale è andata bruciata in questo decollo  lungo  8oo anni. Pensate a tutte le meraviglie distrutte in medio oriente, irricostruibili tracce del passato. Così  medesima la demolizione, per così dire, della “scatoletta” muraria  è una questione che permette di liberarci realmente dal suolo e forse dalle ideologie. Inutile  ricoprire con un guscio di tartaruga la reliquia delle spine di Cristo, forse è meglio rendere la passione al cielo slegandoci dai processi compositivi che ci tengono inevitabilmente a terra. E’ l’occasione buona.

Così lancerei almeno un contest di idee di architettura futuristico – sostenibile a livello mondiale, di giovani architetti, per ideare la nuova struttura che andrebbe oltre questi simboli (di cui davvero non sapremmo fare a meno), e tutti naturalmente assunti da Paperon de Paperoni, in arte Pinault

CREDITS: in foto Notre  Dame Fabio Camilli Sketch

dy
Ricchi sfacciati La Gara delle donazioniultima modifica: 2019-04-16T10:13:16+02:00da Dizzly

← Previous post

Next post →

1 Comment

  1. Una bella gara davvero. Manca solo la donazione del Vaticano che dovrebbe essere la più consistente essendo quella della proprietà. Ma, credo, come nei casi delle chiese che hanno subito danni dai terremoti, che sia solo un ritardo tecnico in attesa dell’8 per mille e una notte.

Lascia un commento