Woodstock, cinquant'anni fa la tre giorni pace, amore e musica: il libro di Michael Lang

 

Michael Lang,  in un’intervista al Poughkeepsie Journal aveva  dichiarato di essere al lavoro su una possibile nuova edizione in vista del prossimo cinquantenario del festival che  è il marchio di festival originale e più famoso. Woodstock 2019? Ripropongo l’articolo dell’11 agosto dello scorso anno

(I Famosi) 15 agosto 1969 Woodstock – 2019?

Il cinquantenario è arrivato, il concerto previsto con musicisti tra cui Jay-Z, Chance the Rapper, i Killers e Miley Cyrus è stato annullato, di nuovo  e rivoluzionario solo il libro dello storico producer Lang, in foto, a Woodstock  in sella alla sua moto .

 

Centinaia di fotografie e documenti inediti corredato dagli appassionanti ricordi e dalle sue riflessioni sul più importante evento rock di tutti i tempi. Le immagini di Jimi Hendrix, degli Who, di Crosby, Stills, Nash & Young, di Santana, Janis Joplin, Joan Baez, dei Greateful Dead e molti altri vengono direttamente dall’archivio esclusivo di Lang, così come le scalette originali, le piante della location, il tariffario degli artisti e altre curiosità. Il volume è accompagnato dalle fotografie del concerto, nelle quali si immortala non solo il palco ma anche il pubblico, il vero protagonista. Scatti catturati da fotografi sconosciuti o da nomi prestigiosi come Ralph Ackerman, John Dominis, Bill Eppridge, Dan Garson, Barry Z. Levine, Ken Regan, Lee Marshall e Baron Wolman. Nella selezione spiccano le immagini dell’archivio di Henry Diltz, fotografo ufficiale di Woodstock, che ha documentato il festival in ogni suo angolo: dai preparativi alle prime difficoltà con la gente del posto, dalla vita di comunità dei figli dei fiori ai dietro le quinte con gli artisti più importanti (La Repubblica )
50 anni di Woodstock. Solo il libro di Langultima modifica: 2019-08-15T13:56:39+02:00da Dizzly