artunderclothesUna questione di Trasfermorfosi

SHARING1

Laboratorio artistico  30 ottobre 2021 Casale Marchetti Cisterna di Latina (Lt)  

La questione è concretizzare l’assenza, riprendere consapevolezza del corpo e dell’arte. Sono queste le insenature che possono essere state le stanze abitate da Woodman (il progetto nel quarantennale della sua scomparsa)  o come durante la pandemia, e il dialogo tra il corpo e gli spazi in un tempo frattale, spirale infinita e infinitesimale, in cui possiamo osservare il sé compiere l’azione, e ora, per rigenerare un corpo collettivo dell’arte, come arte capace di elaborare la sua trasformazione e il trasferimento. Un doppio ad arte. Omonimo e Altro. Trasfermorfosi. O come un “Atlante della memoria” per dirla alla Arby Warburg  e cui occorre infine un volto, il selfie, la maschera, investita del segreto, eternamente separato di cui tuttavia si diventa il destino,  J. Baudrillard.

Nel riunire gran parte delle cose narrate si osserva che sono azioni di spoliazione – sparizione, esfoliazione e vestizione. E più l’urgenza di raccogliere il vissuto dell’arte –Narrative art – per non vederlo cancellato dal futuro.

Per questo alcuni autori sono stati chiamati dal progetto ad orientare e delineare con le loro prime riflessioni artistiche l’area dell’intervento come produzione del laboratorio artistico e pre produzione del successivo display.

La prima giornata di laboratorio artistico Art Under Clothes – Sharing1avrà il compito di indagare e sviluppare il tema del progetto e la sua poetica, con la maggiore tensione creativa ed emotiva.  Si tratta di rendere il progetto quanto più sinergico e condiviso nell’ottica del tableau vivant – abiti scultura, installazioni e opere –  cuore performativo della relativa mostra temporanea di arti visive Art under Clothes – Tempo Frattale .  I primi artisti selezionati sono Cecilia De Paolis e Ugo Lo Pinto con l’installazione ‘Aria’, Paolo Romani (fotografo) con ‘Vapori’ e ‘Tempo di Mezzo’,  Carlo Marchetti con “Memory Dress”. Nell’urgenza di ricreare un corpo collettivo dell’arte e la scena in cui questo si muove verso il pubblico, gli autori terranno significative lectio magistralis di introduzione e produzione delle opere stesse.

Sharing2 con Giuliana Colbachini e Barbara Cappello (Fida Trento) con ‘Nuditudine’, Rossana Abritta direttrice del linguaggio del Corpo “Il luogo del corpo”, Ekaterina Pugach ‘Embodying Tiamat’.

Sharing3 con Marina Funghi e l’Associazione Castrimeniense per lo sviluppo della call online, Fabio Camilli ‘Fase1’ opere e display.

Il progetto è realizzato con il contributo culturale di Hangart Festival, Fida Trento, Micro Arti visive, Na fojetta, SitN.zero

ufficio stampa artunderclothes@gmail.com

 

SHARING1 Artunderclothesultima modifica: 2021-10-30T14:52:25+02:00da Dizzly