Icardi lascia Wanda Nara per una attrice argentina?

7E756584-7447-4374-8147-FF6E83CCEAE9 94297485-CC65-4BEF-8913-3920A1A3DE74 343E42E2-0304-4F4C-A58A-E51D9502A869 F3C70493-FE65-41D5-AE77-0DCD3EAA085C
Icardi, il calciatore del PSG, avrebbe una relazione con l’attrice argentina  Eugenia Suarez ventinovenne e madre di tre figli.

Sarebbe dunque finito quel matrimonio che sembrava indistruttibile fra Icardi e la spumeggiante  Wanda Nara, che oltre che moglie era anche la sua agente nonché promotor in trasmissioni televisive.

Quello che fa notizia è che tutto si basa sull’attenzione che hanno messo alcuni osservatori sui profili Instagram di Wanda Nara.

Da rumors l’attrice che sta divorziando avrebbe negato tutto. “Non li conosco nemmeno” avrebbe detto. Con un divorzio in corso rendere pubblica la nuova relazione le nuocerebbe.

Tutto si basa su un epiteto non proprio elogiativo che la bella Wanda le avrebbe rivolto su Instagram.

Ma poi sempre dai social si apprende che la Nara è fuggita a Milano, dove la coppia ha un appuntamento da favola, e lui salta l’allenamento per raggiungerla. Pace fatta. È stato perdonato.

(foto da internet)

Attilio Runello

Georgette Polizzi è incinta

345F7555-79AE-4397-A9E8-4565A26246332E537C40-1B5F-405A-92F3-66F03037767456679744-7D02-45C4-823D-3FE4B51780E4
Georgette Polizzi è incinta e aspetta un figlio da Davide Tresse?
Ormai il gossip è esploso e a lanciare la bomba è stata una indiscrezione del settimanale Chi. “L’influencer ed imprenditrice è in dolce attesa” si legge infatti. Georgette è una nota stilista amatissima sui social ma la vera notorietà era già arrivata quanto lei e Davide decisero di partecipare a Temptation Island. Oggi sono sposati, felici e innamorati. La notizia della gravidanza di Georgette ha sorpreso i tanti fan e followers, una notizia veramente bellissima per la coppia anche perché da qualche anno ormai la Polizzi ha scoperto di essere affetta da sclerosi multipla. Spesso ha raccontato il suo difficile percorso e lo ha sempre fatto con forza e determinazione, un vero esempio. Adesso finalmente una meravigliosa notizia per lei e il suo Davide.

La notizia è stata pubblicata da Oggi con dovizia di particolari all’inizio del mese. E da Solodonna a fine settembre.

 

(foto da internet)

Attilio Runello

Tapiro ad Ambra: interviene il ministro

O92E5D1A5-BF99-40F3-90CE-5D4F7940395769F1F711-43A9-4A26-9BEF-E5D7E59587AA
Da un articolo di Repubblica apprendiamo che nel coro di solidarietà che si è stretto intorno ad Ambra è intervenuto anche il ministro delle pari opportunità Bonetti, o meglio la ministra.

La spettacolarizzazione di un evento privato e doloroso non deve mai essere fatta e non penso che occorra aprire un dibattito pubblico, ma certamente si è scelto di andare dalla donna e non dall’uomo”. Lo ha detto la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti a Radio Capital dopo le polemiche nate dal servizio di Striscia La Notizia in cui è stato consegnato un tapiro ad Ambra Angiolini per la fine della relazione con il tecnico Massimiliano Allegri

 

Dalla replica di Striscia  emerge che Ambra non solo non era infastidita da Staffelli ma si è accertata – da persona avvezza al mondo dello spettacolo – che in sede di montaggio non si stravolgesse il senso di quello che aveva detto.

All’intervento della ministra la trasmissione ha risposto in questo modo: “Gentile ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, mi presento: sono il Tapiro d’oro. Ci tenevo a scriverle – si legge nella lettera – dopo che anche lei – che onore! – ha impegnato alcuni minuti del suo tempo per parlare di me in compagnia delle menti più brillanti della Nazione. Sono nato nel 1996, premio dal muso lungo e triste. E da allora vengo consegnato ai cosiddetti “attapirati”. Senza andare troppo indietro negli anni, sono finito nelle mani di Stefano De Martino, Diletta Leotta, Riccardo Scamarcio, Belén Rodriguez, Ignazio Moser, Federica Pellegrini, Francesco Monte, ecc. Motivo? I loro cuori spezzati, senza distinzione di genere. Come vede, mi sono sempre fatto un punto d’onore di rispettare le Pari Opportunità. Lei, invece, cara Ministra, sembra non considerare Diletta Leotta degna della sua tutela, con il solito doppiopesismo rivelatore”.

La lettera prosegue sottolineando che “l’amica Ambra Angiolini, ci tengo a dirlo, è stata avvicinata in modo amichevole dal tapiroforo Valerio Staffelli: nessuna fuga, richiesta di spegnere le telecamere o segnali di fastidio. Anzi! Per mostrarle che tutto si è consumato in modo sereno, sul nostro sito può vedere la prima parte del servizio, non andata in onda: Ambra, che ha una lunghissima carriera alle spalle e molta consuetudine con il mondo dello spettacolo, non ha mai manifestato a Staffelli la minima volontà di non essere intervistata, come risulta evidente durante tutto il servizio. A telecamere spente, inoltre, Ambra si è raccomandata con Staffelli che in sede di montaggio non venissero compiute azioni che stravolgessero il senso di quello che lei aveva detto: richiesta naturalmente accolta”.E85B83D9-98C9-4225-B7EA-2460C9A7AF8C
Noi vogliamo solo ricordare quando un tapiro d’oro gigante a bordo di un camioncino si stava aggirando tra l’Allianz Stadium e la Continassa, quartier generale della Juventus. Il volto di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli, guidava la troupe per “omaggiare” il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, dopo il fallimento del progetto Superlega

E se tapirassero pure Allegri?

(foto da internet)

Attilio Runello

 

Tapiro ad Ambra: è bufera sulla Incontrada

EDD07432-4FD0-471B-B1BF-0630184109C7A9C048C9-A8D9-4797-9583-7CB48BB85F6E
La fine della relazione fra l’allenatore della Juventus Allegri e là show girl Ambra Angiolini non è passata inosservata.

In particolare perché Staffelli di Striscia la Notizia le ha consegnato il Tapiro (consegnato a chi ha commesso una gaffe o qualche errore clamoroso) ad Ambra Angiolini per la fine della storia d’amore – durata quattro anni – con l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri.

Si è smarcato sulla fascia. Cos’è successo?» chiede Valerio Staffelli all’attrice, che, riguardo al ghosting subito dall’ormai ex compagno, risponde più volte: «Non lo so». Ma, consegnandole il Tapiro, Staffelli la rincuora: «Lui non la lascerà mai sola». E l’ex volto di Non è la Rai, estremamente educata nonostante il poco tatto di Staffelli, ci scherza su: «Diciamo che almeno il Tapiro in casa a Milano entra…»

Da Laura Chiatti a Selvaggia Lucarelli, in tanto hanno criticato la scelta del tg satirico di infierire su una situazione personale, per di più “prendendosela” esclusivamente con la Angolini. E in tanti hanno puntato il dito contro Vanessa Incontrada, spesso protagonista di campagne sul “body positive” e a difesa delle donne, che da conduttrice della trasmissione non ha minimamente preso le distanze dalla scelta di «bullizzare» Ambra.

B1E3E012-4435-4FDC-B7AB-A7256DE73B53

E che cosa dovrebbe dire Belem Rodriguez che di tapiri ne ha ricevuti almeno 28?

(foto da internet)

Attilio Runello

 

 

 

La storia di Sissi in versione moderna

 

1BF1A37D-D3B6-44EC-A4D4-30BDAF8E13F7 4FC18F9C-B694-464E-A38D-F98977D6BBE0 BAB2BCE5-F1BE-43EF-B3FD-73E249FE7330 4B63EC59-D1B3-4BA8-9D75-02C54DA6143DCDD92042-9E88-410E-9169-3D777FA3DFC5
Mediaset si è aggiudicata i diritti della nuova serie-evento “Sissi” che ripercorre la vita della duchessa Elisabetta di Baviera fino al titolo di Imperatrice d’Austria.
Attesa in tutta Europa, la serie prodotta dalla tv tedesca RTL con Beta Film è stata presentata in anteprima mondiale a Canneseries lunedì 11 ottobre. Composta da sei episodi di un’ora, l’opera (titolo originale ‘Sisi’) è incentrata sulla figura dell’Imperatrice Elisabetta, resa indimenticabile dai film con Romy Schneider, che in questa riedizione è interpretata dall’emergente attrice svizzero-americana Dominique Devenport affiancata dal tedesco Jannik Schumann nel ruolo dell’Imperatore Franz. ‘Sissi’ sarà trasmessa prossimamente su Canale 5 in esclusiva assoluta. (ANSA).

Riportiamo un frammento di una lunga intervista ai protagonisti apparsa su Vogue.

Partiamo dai costumi da sogno. Com’è stato calarsi nei panni di Sisi?
Dominque Devenport: Gli abiti erano incredibili ma sfiancanti: pesanti, stretti al punto da non respirare e con stringhe tali da impedire i movimenti. Mi sentivo in una gabbia, inciampavo ovunque e la gente mi tirava le gonne camminando, sbattevo mentre mi giravo e avevo sempre l’idea di essere legata, cosa che in effetti provavano le donne dell’epoca.

77D591F7-3EDF-4F21-9291-9786F85D7D7F 7EEEC176-D0F0-46E5-9601-FE03F957972E
Nelle foto Romy Schneider interpreta Sissi.

Nel cast degli attori un italiano Giovanni Funiati nei panni del conte Andressy.

(foto da internet)
Attilion Runello