Revolver, la prima fiera fisica del dopo Covid

E730082E-C5B9-4FC0-9C49-D1FE1170133E 6DE321E1-1A7D-4E97-898D-15A8EF67F818 33A5816C-3DDF-4568-9FB6-2FE0176F9181 6FE839D3-3F13-4386-B596-6CE7B0818A3E 1113B759-39EC-4588-A96E-FC172AEBC60C EC40FECD-1B54-40EF-8E0E-C1C4761CF8E2 9609F1FC-CF1B-430F-A855-83338A661ADD 1B4930B0-1602-44D2-8159-1864136369B1 8AA29B66-CE91-45E7-865D-9CE0C6AAC448 8C1D5138-140B-4283-A4E1-AD7A117B254B
A Copenhagen dal 9 al 22 agosto si terrà la fiera di abbigliamento Revolver, in formato fisico.

Dopo le ultime manifestazioni di febbraio e primi di marzo le fiere e le fashion week in Europa – e in tutto il mondo – erano state soppresse, rinviate, o tenute in versione digitale.

Revolver è la prima che riapre in formato fisico. In contemporanea ci sarà CIFF, che avrà delle limitazioni, e la Copenhagenfashionweek.

(foto da sito della manifestazione)

Attilio Runello

Emmebiesse a Maredamare digital

EF7F41CC-D0DF-4F88-A168-123DFE8F56B7 F56737CB-B257-49E8-B952-0DA6E78B879D C8F80C9B-24A1-476B-B1EB-EAEFA2863932 667D8265-3BCD-4C38-BE0C-63E371BA1545 65377ACB-91CC-4C84-95FD-4321170BA4F0 3CA76F2E-AD8F-4DB1-955D-634011D9872C 3CA691B3-21C8-4DD0-AA8F-F0A7656C9927

Emmebiesse con i suoi marchi Luna di giorno e Caterina D. propongono accappatoi, teli bagno, teli mare, ma anche pantofole, borse, parei.

La caratteristica è data dai tessuti in spugna o a nido d’ape.

Di recente sta producendo mascherine anti coronavirus.

Producono anche tessuti per stilisti.

A Maredamare che quest’anno si svolge in versione digital propongono nuove collezioni di abiti. Interessante il total look in giallo con abito, cuffia, borsa e scarpe.

(foto per gentile concessione Emmebiesse)

Attilio Runello

 

Anna Ewers testimonial per Bottega Veneta

5C9439AA-868B-4A6B-94A9-9CBC68B4A1BBE4F03613-0E76-441D-A2E8-32C3D1B0B0D5 A2A236D2-7825-431A-8B49-7235A296A43A
Bottega Veneta per la sua campagna pubblicitaria ha scelto la modella tedesca Anna Ewers.

La modella tedesca, originaria di Friburgo ha iniziato la sua carriera di successo nel 2013, scoperta da Alexander Wang.

Poi ha sfilato e ha fatto da testimonial per molti noti brand della moda: Versace, Prada, Hugo Boss, Chanel. Per Chanel ha sostituito Gisele Bundchen.

Alta un metro e settantacinque, capelli biondi ha una straordinaria somiglianza con Brigitte Bardot.

Le foto per la campagna sono state realizzate dal

fotografo Ferry van der Nat, e alcune sono andate sulla copertina del magazine di lingua inglese 032c.

(foto da sito di Models.com)

 Attilio Runello

Iris van Herpen alla Paris Digital Couture Week

7C1E88B4-9F41-4CD4-BF1B-CD0D10578713 2CBCE9F8-6FAB-4FE2-B265-5B6910A160DA ED386B29-A1E1-4FA5-AC00-E4FCA179883A 4692F434-C5EB-487C-95E9-1314A76F3184 8DB36F10-D6BB-4337-BFCD-1661F6928159 A6715F04-2599-4FAF-A1ED-DAF7CCA86347
Anche lo stilista olandese Iris van Herpen ha deciso di partecipare alla edizione digitale dell’alta moda parigina.

Il video Transmotion ricorda la regia introspettiva di Terrence Malick, ma qui in scena va Carice van Houten, l’attrice de Il Trono di Spade.

L’abito raffigura l’albero della vita in chiave grafica, un segno nero, una traccia su delicate e leggere pieghe di organza bianca, plissettata finemente. Al centro spuntano delle “antenne”, come estensioni del capo volto a captare la sensibilità circostante. L’abito è il protagonista assoluto dei tre minuti, concept della rinascita firmata Iris Van Herpen.

(foto da internet)

Attilio Runello

 

 

Chanel alla Paris Digital Couture Week

7D80CFD4-4742-4E4F-9CCF-75CCE500E19B 514CC17B-6CE3-4417-B720-70ED0D1F8919 E6015C55-D698-4A12-859C-9B4144520C38 B0F4046F-F90C-440A-9A58-A0F33DEA9501 269F50A3-91F9-4F5A-9568-5FA4C193C8A6 C9E72224-DB85-4B0E-8B07-A960D6B27AB3
Parigi non ha voluto rinunciare alla sua Haute Couture di luglio ma a causa del coronavirus l’ha realizzata in formato digital.

La collezione presentata da Chanel sembra attingere ai propri archivi e ricordi con trenta look.

Donne eccentriche che esprimono un loro modo di essere. Tutta questa poesia viene trasportata in un video, dove si possono ammirare abiti corti con vita attillata, gonne a corolla fruscianti, le giacche bolero, abiti lunghi con un fascino molto Grand Siècle.  La palette cromatica parte dal nero per arrivare al grigio antracite, con sprazzi di rosa, per poi unirsi ai tweed realizzati con fili striati d’argento, come nei dipinti tedeschi.

(foto da internet)

Attilio Runello

CEA4A124-64F9-4583-9692-0EEA54DFFDF0 87DE87DF-CD76-4BD7-949C-98D235787275 43D15317-B32D-49E4-ADE9-486331832279 A64D6A72-4937-435F-B104-3569447278B8 5DE8E052-3638-4255-AF84-53F78C85739F A38324F1-138B-4751-9811-19A6A7400F25 8A78C7DB-B9F0-4606-A238-1825594211AB 977F16A1-43AF-4C8C-A5A6-B51AEADB0458 1CC53EEF-9A7E-472E-A42B-65C43068FEA9