“Questa donna vi ha chiesto l’amicizia? Chiamate subito la polizia”

«Attenzione: se questa ragazza tenta di contattarvi sui social, evitatela. Oppure segnalatela alla polizia». Tutto era cominciato con una richiesta di amicizia su Facebook, due chiacchiere in chat e la nascita di una relazione a distanza, ma la storia ha avuto un fine tutt’altro che lieto: la donna in questione è una truffatrice, che è riuscita a scucire a un 43enne di Manchester circa 230mila euro.

4221396001_5350192306001_5350172834001-vs

  La relazione virtuale tra i due è andata avanti per un discreto periodo di tempo, e la donna, che sosteneva di risiedere in Sudafrica, diceva di essere pronta a qualcosa di più profondo e allo stesso tempo lamentava problemi economici, così l’uomo ha cominciato a mandarle denaro tramite bonifico. Ma una volta ricevuti i soldi, della ragazza non si è saputo più nulla, e di sé ha fatto perdere ogni traccia. La polizia di Manchester ha ora aperto un’inchiesta per rintracciarla, e scoperto che il 43enne non è l’unica vittima di colei che si fa chiamare con tre nomi diversi: Christy Dunn, Martha Cameron o Miranda Stinson.
L’ipotesi è che la donna faccia parte di una rete di truffatori online.

“Questa donna vi ha chiesto l’amicizia? Chiamate subito la polizia”ultima modifica: 2017-03-08T22:00:26+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.