Il campanile di Oroset (episodio 11°)

felice
seguito:

Quindi sulla Luna esiste una città che si chiama Selene…??
Certo che sì!!!
Selene è una città interamente ricavata nel sottosuolo lunare…!!
Una città così grande e tutta sotto terra…??
E già, hai perfettamente ragione, sulla Terra scavi la terra mentre sulla Luna scavi la luna!
Uahahah…!!
Ma si può sapere chi siete…??
Siamo degli esseri umani,
ne più ne meno come te,
che nell’anno 1980 si sono trasferiti sulla Luna.
Non per il piacere di farlo,
impossibile una preferenza su tanta asprezza ambientale,
ma semplicemente per l’improvvisa rovinosa mutazione del nostro pianeta che ci stava ospitando da centinaia di anni.
Se proprio vuoi conoscere le nostre origini allora ti devo
dire che proveniamo da molto lontano.
Noi ce le ricordiamo in essere sul pianeta Kallox che,
per nostro grande e incredibile sgomento,
non esiste più!

Accidenti…!! Praticamente una catastrofe!
Il mio pensiero non può non andare a tutti quelli che si saranno trovati a vivere un momento della loro vita in una realtà di grande tragedia, tale da lasciarli sgomenti. Ma non sopraffatti, almeno per come posso immaginare siano andate le cose…??
Dai Isabel….. che poi me la racconti questa incredibile storia migratoria!
Certo che l’italiano l’hai imparato molto bene! Lo parli con una tale disinvoltura che un tuo inserimento nel pieno di un contesto tra italiani veri non susciterebbe nemmeno il più timoroso dei sospetti.
Ma come mai sei così brava?
Grazie, questo è proprio un gran bel complimento…..

Regalato direttamente da un italiano doc!

Comunque devi sapere che tutti i selenesi conoscono molto bene l’italiano per una semplice ragione di vita:

è la nostra lingua principale…!!
E il kalloxiano…??
Oramai la seconda lingua!
Incredibile, ma vero!
Questa prerogativa è per noi storia recente!

Dobbiamo andare indietro di circa venticinque anni! Giusto con l’avvento del vostro internet grazie al quale ci è stata data la possibilità dell’esplorazione sulla vita dei terrestri che noi abbiamo imparato ad amare senza riserve alcune.

Ma i nostri prediletti sono sempre stati gli italiani per i quali,
sin da subito,
abbiamo provato un’attrazione particolare che si è consolidata nel tempo fino a condividerne abitudini e costumi al punto in cui tutti noi ci sentiamo,
sinceramente e senza insidiosi sospetti,
un po’ italiani.

Pensa che qualcosa si era già intravisto negli anni settanta quando, con la venuta del satellitare, riuscivamo a vedere le vostre trasmissioni televisive.
Sono sempre più sbalordito! Praticamente Selene è anche un po’ italiana…??
Direi proprio di sì! Ci siamo autocandidati per entrare a far parte della vostra grande famiglia, come dei veri fratelli. Ahahahah…!!
Uauuuuu..… che meraviglia…!! Uahahah…!!

Per mantenere la navigazione in incognito l’astronave, oltre alla superficie esterna interamente rivestita da un materiale anti calore e anti radar, fu generosamente dotata di sistemi elettronici particolarmente sofisticati che la rendevano quasi invisibile.

Ma quasi invisibile non voleva dire trasparente.

Ecco allora spiegato l’arcano delle partenze notturne.

segue…….

Libro I e Libro II
luna1

Libro I gratuito 
http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html

Il campanile di Oroset (episodio 11°)ultima modifica: 2019-02-11T15:08:34+01:00da felixthecat6

Lascia un commento