Il campanile di Oroset (episodio 30°)

 

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

seguito:

Basilare per captare i segnali dei satelliti terrestri.

 

 

Basilare per captare i segnali dei satelliti terrestri.

I chilometri di cavi utilizzati nel collegamento con le parabole vennero conficcati a cinquanta centimetri sotto luna, al riparo dai rigori dello spazio cosmico e da eventuali occhi telescopici indiscreti…!!

Infine era il sistema unifre a garantire una ricezione costante nel tempo e senza interruzioni di sorta. Un’opera importantissima per la città di Selene che veniva risaltata dall’alta velocità con la quale la stessa rete di telecomunicazioni correva considerato che la struttura utilizzava cavi in fibre ottiche all’interno delle quali viaggiavano internet, le immagini televisive e le conversazioni telefoniche.

La nostra Camilla è rimasta sempre in contatto con noi perché non le è mai venuto meno quel valore affettivo che l’ha tenuta saldamente legata alle sue origini.

Un legame inossidabile sin da prima dell’avventura terrestre che, con il passare del tempo, si è ulteriormente rafforzato…!!

 Incredibile! Sicuramente ognuno di loro avrà avuto un proprio percorso di vita: chi sposato con o senza figli e chi single. Mi auguro sia stato, e lo sia tuttora, ricco di valori e di cose a cui credere…!!

Ma speriamo tutti felici…!! Speriamo…??

Non posso sottrarmi dal pensare alla mia cara zia Licia, neo settantenne, che non esitò un solo istante nell’adottarmi per poi amarmi come un vero figlio. Un figlio che, considerato il suo stato di donna single, avrebbe anche potuto desiderare…??…??

Invece io sono stata adottata dai nonni materni che mi hanno accolta e amata fin da subito. Purtroppo all’epoca erano già piuttosto anziani e tre anni fa, quando si sono ammalati, nell’arco di una settimana sono deceduti…!! Prima il nonno e a seguire, esattamente dopo sette giorni, la nonna!

Però se ne sono andati lasciandomi un’eredità morale di un valore inestimabile che io personalmente solo vivendo potrò dimostrare di esserne all’altezza!!

Scusami Isabel, ma mi dovresti togliere una curiosità per quella che era stata la vita su Kallox? Però dobbiamo partire da Selene perché gli abitanti della Luna vivono, per ovvie ragioni di sottosuolo, tutti insieme in una sola città.

Mentre su Kallox, dove ci si poteva muovere liberamente come sulla Terra, quei cinquantamila come si erano organizzati?

Sparsi qua e là per il pianeta oppure tutti uniti…??

Bella domanda mio caro Alex…! I gloriosi pionieri che colonizzarono quel pianeta, non dimentichi di quanto accaduto al loro vecchio e caro Sarior, presero la ponderata e saggia decisione di formare un’unica squadra con il semplice intento di rimanere uniti per sempre.

Con il trascorrere del tempo la popolazione aumentò sino a raggiungere una ragguardevole cifra che permise loro di formare un gruppo compatto in una grande e comoda città chiamata Irasor…!! Ti dice nulla questo nome…??

No! Ma non riesco nemmeno ad immaginare cosa mai potrebbe dirmi il nome di una città kalloxiana…??

E invece per quelle che sono le tue ultime conoscenze se ti concentri un’attimo su Irasor qualcosa dovrebbe dirti….. bello mio?

Le sei lettere…!! Sono le stesse di Sarior!

Bravo!

Per non dimenticare mai le loro origini…!!

L’essere grati per non dimenticare è segno di grande intelligenza…!!

Ah, ma allora non sei proprio scemo del tutto??  Ahahahah…!!

Uahahah…!!  Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Aahahahah…!!

segue……….

 

Libro I e Libro II

luna1

Libro I gratuito 
http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html

Il campanile di Oroset (episodio 30°)ultima modifica: 2019-04-14T23:06:25+02:00da felixthecat6

Lascia un commento