Il campanile di Oroset II (episodio 31°)


felice

Felice Tolfo 

seguito:

Ecco la risposta alla domanda sin qui posta dal nostro caro e amato Alfonso circa l’indispensabile presenza di certi rilevatori!>

<Indovinato,

hai vinto l’ebetino d’oro…!! Aahahahah…!!> esclamò Alfonso.

Uahahah…!! Ahahahah…!!

Ecco la risposta alla domanda sin qui posta dal nostro caro e amato Alfonso circa l’indispensabile presenza di certi rilevatori!>

<Indovinato,

hai vinto l’ebetino d’oro…!! Aahahahah…!!> esclamò Alfonso.

Uahahah…!!  Ahahahah…!!                           

<Battuta a parte, per quello che si può notare non può essere altro che il rilevatore. Mentre la centralina probabilmente si troverà nella stanza dei bottoni, praticamente al piano di sotto.> riprese Alfonso.

<Allora noi stiamo camminando sul soffitto della stanza dei bottoni…??> affermò Alex.

<Indovinato…!! Ahahahah…!!>

I sette piccoli, emozionati oltre ogni limite, accettarono con grande entusiasmo e un risvegliato sano orgoglio tutte quelle proposte che li avrebbero proiettati sullo scanno più alto di una responsabilità che non si sarebbero mai sognati potesse in qualche modo concretizzarsi.

Riconoscendo altresì la generosità degli amici lunari!

Con grande amore presero in consegna i tre quaderni impegnandosi di completarne la traduzione nel più breve tempo possibile.

Oltretutto con i dodici libri di nuova lettura la loro felicità rischiava una verticale lievitazione senza fine…..

<Siamo pronti>, disse Luminor.

<Okay, allora possiamo ritornare tutti alla base!> concluse Aleandro.

 

Certamente non poteva essere considerato un miracolo però quello che quei pionieri erano riusciti a creare, in condizioni di criticità tali da sembrare irrisolvibili, aveva il profumo di un’impresa impossibile.

Quando l’ultimo dei fuoristrada rientrò alla base anche la terza spedizione nella galleria Oroset ebbe a finire.

Per tutti loro, una volta spogli delle tute, ci fu un unico e sincero abbraccio. Una scena commovente dove non fu necessario proferire parola per comprendere l’importanza di una sincera fratellanza tra popoli di diversa origine planetaria.

Erano le quindici quando Alex e Isabel salutarono tutti prima di rientrare rapidamente a casa.

Fu una delle poche volte in cui la stanchezza condizionò il loro abituale stile nel prendere le scale!

Salirono lentamente avvolti da un torpore che sembrava un’illogica reazione alle mille e più emozioni vissute in mattinata!! 

 

Ma le vere emozioni stancano…!!

 

<Entrarono in casa accompagnati dall’esclamazione di Isabel:

<che incredibile mattinata…!!>

<Ci possiamo considerare dei veri privilegiati…..> rispose Alex. Poter osservare le reazioni di Luminor e dei suoi compagni in un momento così esclusivo come l’incontro con i loro fratelli defunti,

esattamente nel posto dove avevano dimorato negli ultimi e sofferti anni della loro vita ha originato in me una reazione a catena di emozioni. Un’altra lezione di vita!

Da subito un forte legame tra persone provenienti dallo stesso mondo.

Questo è inequivocabile! Si tratta di un significato anche complicato da analizzare.

Oltretutto avevano già da tempo rimosso certe flebili speranze di un incontro con altri loro fratelli!>

segue…..

Il campanile di Oroset II (episodio 31°)ultima modifica: 2020-07-25T10:05:52+02:00da felixthecat6

Lascia un commento