Il campanile di Oroset II (episodio 32°)


felice

Felice Tolfo 

seguito:

Da subito un forte legame tra persone provenienti dallo stesso mondo.

Questo è inequivocabile! Si tratta di un significato anche complicato da analizzare.

Oltretutto avevano già da tempo rimosso certe flebili speranze di un incontro con altri loro fratelli!>

Da subito un forte legame tra persone provenienti dallo stesso mondo.

Questo è inequivocabile! Si tratta di un significato anche complicato da analizzare.

Oltretutto avevano già da tempo rimosso certe flebili speranze di un incontro con altri loro fratelli!>

<Proprio così>, aggiunse Isabel,

<notare in loro quel qualcosa che ha a che fare con l’incredulità per poi toccare con mano la verità!

Il tutto vissuto con grande dignità. “Eccezionali” se lo meritano questo regalo,

la galleria Oroset spetta a loro…!!>

 

<Okay okay, sono assolutamente d’accordo con te!

Adesso mangiamo un boccone e poi ce ne andiamo a letto per un riposino che proprio male non ci farà!>

“diciassettesimo”

 

  

Isabel e Alex mangiarono una cosina “leggera leggera” prima di distendersi sul lettone. Una guardatina negli occhi, un sorriso ammiccante e….. null’altro…!!

Non vi furono ostacoli o impedimenti di sorta all’immersione nelle profonde acque di un sonno amico!

 

E la profondità raggiunta fu tale che dormirono fino all’alba.

 

 12 settembre

  

Undicesimo dei quattordici giorni di buio.

Bella, allegra e spensierata l’atmosfera di casa Isabel…..

Sarà stato un caso, ma il giorno prima non furono presi impegni di alcun genere!

<Caro Alex, oggi siamo liberi!

Oggi è l’IsabelAlex day…!!

Ti piace come prospettiva?>

<l’IsabelAlex day…!!

Sei unicaaaaaaaaaaaaa!

L’unica donna che io possa amare sotto qualsiasi cielo…..!>

<Amore mio!

Ti amo tanto anch’io e non so se è la stessa cosa ma ti voglio anche tanto bene…….!!

 

Se qui al posto del cielo abbiamo un soffitto di pochi metri va bene lo stesso!!  Ahahahah…!!>

<Uahahah…!!>

 

Un momento unico e indimenticabile

 

Neanche il tempo di finire il discorso che Alex la baciò…..

 

Sembrava non dovesse finire mai…..

 

Solamente lo squillo del “telefono” di casa riuscì ad interrompere quel momento di vita idilliaca come mai prima…..

Ahimè,

il telefono……

<Chi risponde?> chiese Isabel.

<Uahahah…!!  Prooontooo….. chi parla?>

<Ciao Alex, ma chi vuoi che sia?? Sono Aleandro, non lo vedi il numero? Dormito bene?.?.?>

<Uahahah…!! Ciao carissimo! Insomma… ma si dai scherzavo…. dormito alla grande.

Sai, ultimamente mi capita così….. Uahahah…!! Uahahah…!!>

 

<Toh! Guarda la combinazione….. ma come mai…?? Ahahahah…!! Okay okay….. Allora vuol dire che siete belli grassi, felici e anche riposati, Ahahahah…!!>

<Sempre più simpatico….. Uahahah…!!>

<Certamente pronti per affrontare una bella giornata di “duro lavoro”, che ne dite? Ahahahah…>

<Uahahah…!! Che noi siamo sempre a tua completa disposizione!

Ci stavamo giusto chiedendo:

che tipo di giornata sarebbe stata oggi senza impegni particolari..??!!??

Ma Aleandro chiamerà o non chiamerà?

Uahahah..!! Uahahah…!!>

<L’incredibile risata di Alex nel ruolo spassoso che tanto divertire ci fa…!!

Il tuo bicchiere è sempre “mezzo pieno”, “bravo bravo”,

 mi piaci sempre di più!

Allora venite da me appena potete!>

 

segue…..

Il campanile di Oroset II (episodio 32°)ultima modifica: 2020-07-25T10:06:46+02:00da felixthecat6

Lascia un commento