Il Campanile di Oroset II (episodio 35°)


felice

Felice Tolfo 

seguito:

 

<Un grande direttore d’orchestra…!!> aggiunse Alex.

Ahahahah…!!  Uhahah…!!  Ahahahah…!!

Un grande direttore d’orchestra…!!> aggiunse Alex.

 Ahahahah…!!  Uhahah…!!  Ahahahah…!!

 

<Ti dà fastidio anche solamente l’idea che qualcuno di noi si possa trovare coinvolto in sciagurate avventure dove l’unica certezza è la morte…!!> disse Isabel.

<Tesorooo miooooo.  Scusami Alex, ma per me

 

Isabel è come una figlia,

 permettimi di baciarla:

smach, smach, smach…!!

 

Tu sai leggere in fondo al mio pensiero….. e alla fine tiri fuori il meglio che c’è in me…!!>

 

<Sta donna “eccezionale” che nella vita è diventata la mia metà!> intervenne con orgoglio Alex,

 

<ma forse è qualcosa di più,

io un quarto e lei tre quarti, Uahahah….!!>

 

Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

 

<Isabel oltre ad essere bellissima è anche molto intelligente e tu Alex sei di una simpatia unica….. Ahahahah…!!>

 

<Sic, sic, così mi emozioni, grazie mister.>

 

Aleandro annunciò di voler organizzare un’ulteriore riunione all’indomani alle ore nove

con i rappresentanti della città per renderli, in ogni caso, partecipi delle sue ultime “perplessità e paure”, anche se in parte mitigate

dalla saggezza dei suoi affezionatissimi Isabel e Alex…!!

 

<Okay, allora ci si ritrova domani!> rispose Isabel.

 <Intanto noi andiamo a fare visita al bedico alimentari perché siamo rimasti completamente a secco. 

Alex si mangia tutto, ha sempre una certa fame che non ti dico…?? Ahahahah…!!>

 

<Beato lui…!! Eheheheheh…!!>

 

Poco dopo, verso le ore quattordici, un Alfonso compiaciuto per l’obiettivo raggiunto decise di rientrare alla base!

Felice e raggiante, come raramente gli capitava, per quella fortunata ricerca finalmente centrata…..

Quattro fuoristrada per ricondurre a casa la squadra di Alfonso e i sette orosetiani che si erano uniti nel percorso di rientro

 

Alle quindici e trenta uscirono tutti dal CTS1.

I componenti la squadra di Alfonso, ancora scossi dall’emozione per la grande scoperta, salutarono i sette piccoletti che, altrettanto felici, frettolosamente se ne ritornarono a casa.

 

Veramente molo felici quasi in preda ad una esaltazione generale semplicemente per aver realizzato una loro personale piccola grande impresa andando in esplorazione lungo la parte sinistra della galleria Oroset che, a ragion veduta, avrebbe dovuto condurli verso un’uscita esterna.

Dell’ottimo risultato ne avrebbero dato voce alla prima buona occasione…!!

 

Poi fu la volta di Alfonso salutare i suoi compagni di avventura ancora vittime di un’entusiasmo collettivo ben stampato sui loro volti gioiosi per gli obiettivi raggiunti.

Li ringraziò tutti per l’ottimo lavoro svolto…!!

Quindi, lesto nel suo incidere, puntò dritto verso l’abitazione del direttore.

A stento riusciva a mascherare la sua felicità, figlia di uno stato d’animo che traboccava di positività.

Lanciò un’occhiata ad Aleandro più che mai convincente!

 

<Ce l’abbiamo fatta!>

 

<Sono molto felice!

Sai….. non avevo dubbi circa l’esito delle tue ricerche. Adesso però è arrivato il momento di raccontarmi tutto…!!

segue…..

Il Campanile di Oroset II (episodio 35°)ultima modifica: 2020-07-27T09:40:25+02:00da felixthecat6

Lascia un commento