Il campanile di Oroset I – libro primo – (episodio 13°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

precedente:

Tutt’altra storia per la mia ciaka memory, quella sì che te la potresti tranquillamente e beatamente visionare a bordo….. se solamente me ne fossi portata una copia con me? Ma nulla di tutto ciò! Non può aiutarti nemmeno il mio cellulare perché non ho l’abitudine di conservare dati kalloxiani. Presto sbarcherai sulla Luna e allora ti si spalancheranno tutte le porte, che poi vedrai quante! Devi solamente avere un po’ di pazienza.>

<Ci mancherebbe altro, guai a non averla la pazienza! Uahahah…!!>

(13° ep.)

<Oh Alex, con le nostre chiacchiere abbiamo fatto le due, quasi le tre del tre settembre…..>

<Ecco perché mi si chiudono gli occhi dal sonno, Uahahah…!!>

Alle fine, vinti dalla stanchezza, crollarono…!! Una sistematina nei ripettivi letti, tirati giù per l’occasione, prima di essere rapiti da un certo Morfeo…!! Si svegliarono alle nove, sempre del tre settembre!

<Ehi Alex, muoviti….. che tra poco si fa colazione!>

<Eccomi, siiiii……. Ma quanto….. quanto abbiamo dormito?>

<Otto ore di fila e ho una fame… e tu?>

<Io più di te!>

<Bene, sono contenta!>

<Ma come funziona?>

<Semplice, apri gli stipetti e prendi quello che ti pare. Poi tutto dentro nel microonde! E per stare comodi tiri giù il tavolino a parete…..>

<Il tavolino…?? Uahahah…!! Uahahah…!!>

<Ahahahah…!! Ma guarda che sei proprio scemo…!!>

Uahahah…!! Ahahahah…!! Uahahah…!! Ahahahah…!!

La necessità di sfruttare al massimo lo spazio disponibile portò ad altre soluzioni similari ai tavolini a parete. Come, ad esempio, i letti che venivano tirati giù solamente per dormirci sopra.

<Okay okay…!! E adesso…… tu cosa mangerai?>

<Tortillas farcita con crema solida al cioccolato accompagnata da un bicchiere di caffè nero!>

<Uhm….. deve essere buona super, la devo provare ma al posto di un caffè ne prenderei due!>

<Ahahahah…!! Tremendo…“buona super” Ahahahah…!! Comunque abbiamo anche del latte, tè e succhi di frutta.>

<Tanta roba da mangiare e tutta molto buona ma dove l’avete presa? Al supermercato di Carpenedo…?? Uahahah…!!>

<Ma quale supermercato di Carpenedo…!!…!!

Questi sono prodotti tipici selenesi…!!>

<Azz…… spita…. vengono dalla Luna??>

Durante la colazione tutti gli occupanti dell’astronave, piloti compresi, vissero un breve ma esilarante momento dedicato ai festeggiamenti per il ventisettesimo compleanno di Isabel. La festa durò poco più di un palpito considerato che la stessa Isabel, con la voce ancora scossa dall’emozione per tutto quell’affetto ricevuto, decise di riprendere il suo straordinario racconto interrotto la sera precedente.

<Auguriiiiiiiii Isabel, stai diventando vecchia….. Uahahah…!! vecia vecia Uahahah…!!>

<Ahahahah…!! Tasi mona de omo che non ti si altro…….. Ahahahah…!!>

Uahahah…!! Ahahahah…!! Uahahah…!!

<Vedi Alex, tanti anni fa la Luna era un pianeta privo di ogni forma di vita e solamente un intervento dall’esterno avrebbe potuto modificarne il contesto. Ebbene quell’evento prodigioso ebbe inizio il sei febbraio del 1980 alle ore 10,00, quando la Luna venne sorvolata da un’astronave appartenente alla flotta kalloxiana. Una piccola speranza per dei grossi cambiamenti…!!

Quell’astronave aveva un compito ben definito che rivestiva un’importanza vitale per l’intera popolazione migrante.

Verificare se il pianeta, nonostante la sua ostilità verso ogni forma di vita, potesse in qualche modo offrire una certa, anche se complicata, ospitalità. Almeno sufficiente per l’obiettivo finale:

trasformazione in una realtà da colonizzare!

L’astronave atterrò regolarmente sulla Luna. In avanscoperta la squadra composta da scienziati e tecnici con l’intento di ispezionare in modo capillare una zona che fosse la più estesa possibile.

Alla fine arrivarono alla tanto sospirata conclusione che la Luna era la candidata ideale per l’insediamento di una colonia umana da realizzare nel suo sottosuolo!>

Immediatamente venne dato l’okay a tutte le astronavi per procedere con l’allunaggio.

Che pragmaticamente parlando significava:

andiamo a vivere sulla Luna!!

Semplice semplice”!!

Come se si trattasse di una passeggiata…!!

segue…..

Il campanile di Oroset I – libro primo – (episodio 13°)ultima modifica: 2022-06-21T22:48:31+02:00da felixthecat6

Lascia un commento